Marino, la Confartigianato diffida dall’uso strumentale della sua sigla

Marino, la Confartigianato diffida dall’uso strumentale della sua sigla

05/08/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3696 volte!

logo ConfartigianatoMari­no, la Con­far­ti­giana­to dif­fi­da chi­unque dall’usare la pro­pria sigla per rac­cogliere fan­tomatiche ade­sioni e mette in guardia com­mer­cianti, arti­giani ed impren­di­tori locali da inizia­tive di dub­bia orig­ine.

Dichiarazione di Fabio Martel­la, Respon­s­abile del­la Con­far­ti­giana­to Imp­rese Roma sede di Mari­no e di Pino Zep­petel­la, Seg­re­tario.

Abbi­amo saputo che dei per­son­ag­gi stan­no facen­do il giro delle attiv­ità pro­dut­tive del ter­ri­to­rio, chieden­do ade­sioni per la CNA e mil­lan­tan­do un fan­tomati­co accor­do ver­bale con gli espo­nen­ti del­la Con­far­ti­giana­to Mari­no.

Allo stes­so scopo viene spes­so cita­ta anche l’As­so­ci­azione Zac­caria Negroni, i cui mem­bri niente han­no a che vedere con ques­ta situ­azione.

Noi del­la Con­far­ti­giana­to ricor­diamo a tut­ti gli oper­a­tori delle attiv­ità pro­dut­tive che siamo autono­mi e non abbi­amo nes­sun accor­do ver­bale, politi­co o scrit­to con la CNA di Roma e Lazio.

Dif­fidi­amo chi­unque a rac­cogliere poco prob­a­bili ade­sioni e fare utopiche promesse ai negozianti mari­ne­si a nome nos­tro, per­son­ale o di asso­ci­azione.

In un momen­to di dif­fi­coltà eco­nom­i­ca come questo, con­sigliamo ai com­mer­cianti, arti­giani e agli impren­di­tori di non las­cia­r­si sviare da sirene dai dub­bi scopi e dagli improb­a­bili risul­tati.

 

Mari­no, 5 agos­to 2016

 

Per info: Fabio Martel­la 348 3019264