Labico, Paris: “Autorità ha accolto mio ricorso, tariffe acqua annullate!”

Labico, Paris: “Autorità ha accolto mio ricorso, tariffe acqua annullate!”

05/08/2016 0 Di puntoacapo

Hits: 13

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3740 volte!

Benedetto Paris

Benedet­to Paris

Labico, Paris: “Autorità ha accolto mio ricorso, tariffe acqua annullate!”

“L’Autorità Nazionale com­pe­tente sul Servizio Idri­co ha accolto il mio ricor­so sulle bol­lette del servizio idri­coboc­cia­to la pro­pos­ta tar­if­faria del comune di Lab­i­co per il 2015 e con­fer­ma­to tut­ti i rilievi che Cam­biare e Vivere Lab­i­co ha fat­to in questo ulti­mo anno e mez­zo!” Annun­cia in una nota Benedet­to Paris, mem­bro del grup­po di oppo­sizione Cam­biare e Vivere Lab­i­co e pro­mo­tore del­la con­tes­tazione delle bol­lette del servizio idri­co 2014 e 2015.

“In base alla comu­ni­cazione invi­a­ta ieri al Comune e ame, per conoscen­za in quan­to ricor­rente, per gli anni 2012, 2013, 2014 e 2015 il Comune deve resti­tuire a conguaglio la dif­feren­za tra quan­to fat­to pagare e la tar­if­fa d’ufficio indi­vid­u­a­ta dall’Autorità,una som­ma che sicu­ra­mente supera, e non di poco, i 500 mila euro – spie­ga Paris — La stes­sa tar­if­fa per il 2016 non è val­i­da e va rifat­ta dall’inizio, come ave­va­mo pre­an­nun­ci­a­to con Nel­lo Tul­li in Con­siglio comunale!”
“Ques­ta è la migliore e uni­ca rispos­ta agli insul­ti, le vignette e l’arroganza scar­i­ca­ta in queste set­ti­mane dall’Amministrazione con­tro di me e tut­to il nos­tro grup­po con­sil­iare – dichiara sod­dis­fat­to Paris – Noi, invece, con Nel­lo Tul­li sin dal mar­zo 2015 abbi­amo vig­i­la­to sull’applicazione del­la delib­era del novem­bre del 2014 con cui l’Autorità sanzion­a­va anche il Comune di Lab­i­co, impo­nen­do una tar­if­fa d’ufficio per le annu­al­ità 2014 e 2015 ed il conguaglio per gli anni 2012 e 2013. Noi abbi­amo sem­pre con­tin­u­a­to con umiltà, nell’esclusivo inter­esse dei cit­ta­di­ni, a chiederne il rispet­to, sen­za certezze in tas­ca, ma con il ragionev­ole dub­bio che le bol­lette non fos­sero cor­rette ed ora il nos­tro dub­bio è sta­to confermato!

“Adesso pre­tendi­amo appli­cazione del­la comu­ni­cazione a par­tire dalle bol­lette 2015 che i cit­ta­di­ni stan­no pagan­do in questi mesi e che sono cal­co­late su una tar­if­fa annul­la­ta, oltre alla pre­vi­sione del conguaglio nelle tar­iffe 2016 – annun­cia Paris – Sono sol­di dei cit­ta­di­ni che devono essere resti­tu­iti ai cit­ta­di­ni!

Benedet­to Paris