FIUMICINO; LE SCUOLE DI FIUMICINO RIFANNO IL LOOK

FIUMICINO; LE SCUOLE DI FIUMICINO RIFANNO IL LOOK

05/08/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3065 volte!

2FIUMICINO; CANTIERI D’ESTATE. LE SCUOLE DI FIUMICINO RIFANNO IL LOOK, 6 NUOVE AULE, MANUTENZIONI E RISTRUTTURAZIONI

Sei nuove aule per 130 bam­bi­ni, un ascen­sore che abbat­te le bar­riere architet­toniche, spazi più accogli­en­ti gra­zie alla tin­teggiatu­ra delle pareti, all’ampliamento e revi­sione degli impianti elet­tri­ci e di riscal­da­men­to, all’installazione di pavi­men­ti anti­s­druc­ci­o­lo, lavori di insonoriz­zazione, for­ni­tu­ra e instal­lazione di nuove lam­pade, avvol­gi­bili, porte, zan­zariere, gronde, dis­cen­den­ti, ringhiere. Sono solo alcu­ni degli inter­ven­ti pre­visti in molti dei 49 plessi sco­las­ti­ci del nos­tro comune per ren­dere i nos­tri isti­tu­ti sco­las­ti­ci sem­pre più ‘a misura’ di stu­dente. Manuten­zioni che dur­eran­no tut­ta l’estate, fino all’apertura delle scuole. “A Fiu­mi­ci­no ci sono 11mila stu­den­ti che, per 9 mesi l’anno, ven­gono accolti nelle scuole del ter­ri­to­rio – sot­to­lin­ea il sain­da­co di Fiu­mi­ci­no, Esteri­no Mon­ti­no —   A set­tem­bre vogliamo che tro­vi­no spazi migliori ded­i­cati all’insegnamento, allo sport, alla ricrezione. Per questo è in cam­po un grande sfor­zo da parte dei respon­s­abili dei Lavori Pub­bli­ci che stan­no lavo­ran­do a pieno regime con le ditte incar­i­cate, seguen­do un rigi­do crono­pro­gram­ma. Siamo un comune gio­vane con un’altissima per­centuale di bam­bi­ni e ragazzi. Gra­zie anche alla razion­al­iz­zazione degli spazi interni, il prossi­mo anno sco­las­ti­co – con­clude il sin­da­co — sare­mo in gra­do di avere 6 nuove aule”.
1no+All’Istituto G.B. Gras­si, plesso di via Cope­naghen, è sta­ta pre­vista la revi­sione delle finestre motor­iz­zate, all’interno del­la palestra, con la sos­ti­tuzione di 2 motori e l’impermeabilizzazione del­la tet­toia all’ingresso e del­la cop­er­tu­ra del­la scuo­la, men­tre al plesso cen­trale di via del Ser­ba­toio gli inter­ven­ti inter­esser­an­no  il bag­no al piano ter­ra; all’istituto Colom­bo, plesso cen­trale di via dell’Ippocampo, i lavori preve­dono la tin­teggiatu­ra del­la palestra e degli spoglia­toi, l’installazione di maniglione antipan­i­co nel­la palestra e di una gra­ta alla fines­tra dell’archivio, la revi­sione dell’impermeabilizzazione del­la cop­er­tu­ra del­la scuo­la; sem­pre alla Colom­bo, scuo­la dell’Infanzia di via dei Mitili, ver­ran­no sos­ti­tu­ite 11 lam­pade di emer­gen­za men­tre al plesso di via Rodano vi sarà la real­iz­zazione di una nuo­va aula, di una sec­on­da per il sosteg­no e di un mag­a­zz­i­no, l’adeguamento dell’antincendio sul lato con­fi­nante con la scuo­la Seg­rè; anche al plesso di via del Perug­i­no ver­ran­no real­iz­zate due nuove aule, con annes­si bag­ni, nonché costru­ito un  nuo­vo con­trosof­fit­to con pan­nel­li fono-assor­ben­ti per un miglior con­fort acus­ti­co. “Gli inter­ven­ti –spie­ga l’assessore ai Lavori Pub­bli­ci, Ange­lo Caroc­cia – sono davvero molti con un impeg­no di spe­sa di cir­ca 200mila euro. Alcu­ni si sono già con­clusi, altri sono in cor­so, altri anco­ra ver­ran­no attuati da qui all’inizio delle scuole.  Anche alla “Por­to Romano”, plesso di via Coni Zugna, abbi­amo pre­vis­to 2 nuove aule al pri­mo piano, un bag­no e un mag­a­zz­i­no; alla sede di via Big­na­mi ver­rà effet­tua­to il ripristi­no del copri­fer­ro in fac­cia­ta e del­la mem­brana imper­me­abi­liz­zante del solaio a cop­er­tu­ra delle aule al piano ter­ra. Un’altra aula ver­rà rica­va­ta alla Lido Faro, dove ci sarà anche un nuo­vo adegua­men­to per l’aula di infor­mat­i­ca.  Per quan­to riguar­da gli asili nido inter­ven­ti all’Allegro Ranoc­chio di via Trincea delle Frasche per la sos­ti­tuzione di cir­ca 60 metri qua­drati di pavi­men­tazione, a “Il Gira­sole” di via Giuseppe Fontana ver­rà real­iz­za­to un nuo­vo con­trosof­fit­to con carat­ter­is­tiche ter­moa­cus­tiche supe­ri­ori nel repar­to gran­di e medi, all’Anatroccolo di via Foce Mic­i­na pre­vista la revi­sione del­la mem­brana imper­me­abi­liz­zante del­la cop­er­tu­ra al repar­to lat­tan­ti e la sos­ti­tuzione dei pan­nel­li in fibra min­erale del con­trosof­fit­to, la riparazione delle ser­rande, la revi­sione delle finestre dei vari reparti”.
All’asilo nido “L’Isola che non c’è” di Mac­carese, sos­ti­tuzione delle gronde e ripristi­no del man­to imper­me­abi­liz­zante, il rifaci­men­to dell’intonaco ester­no, del­la pavi­men­tazione e dei per­cor­si esterni; la potatu­ra degli alberi e la  sos­ti­tuzione del­la cop­er­tu­ra d’ingresso in plex­i­glass; l’installazione di paraspigoli a for­ma “V”; nel repar­to dei pic­coli instal­lazione di una portafines­tra per l’uscita di emer­gen­za, di una por­ta inter­na in allu­minio, del­la pavi­men­tazione anti­trau­ma, la sos­ti­tuzione di 10 avvol­gi­bili; nel repar­to arriverà una portafines­tra con zan­zari­era a eclisse. All’asilo nido “Il Pagli­ac­cet­to” di Tor­rimpi­etra si inter­ver­rà sug­li  infis­si  esterni, sull’impianto di illu­mi­nazione ester­na, ver­rà sos­ti­tu­ito il pavi­men­to del­la cuci­na e quel­lo degli uffi­ci; instal­lati paraspigoli a for­ma “V”; nel repar­to dei pic­coli  rimozione e rifaci­men­to dell’intonaco ammalorato men­tre nel repar­to medi e gran­di posa in opera di un rives­ti­men­to in linoleum sul­la parete del­la sala per il pran­zo, tin­teggiatu­ra delle pareti e dei sof­fit­ti nel­la da sala del pran­zo e nei bagni.
“Alla scuo­la mater­na comu­nale L’Aquilone si inter­ver­rà ripristi­nan­do il copri­fer­ro dei frontal­i­ni e la fac­cia­ta, tin­teggian­do bag­ni ed aule che han­no subito dan­ni a causa delle piogge, effet­tuan­do la revi­sione dei bag­ni –spie­ga l’assessore alla Scuo­la, Pao­lo Cal­ic­chio — All’Istituto Com­pren­si­vo “Fre­gene-Pas­soscuro” di via Ser­ren­ti a Pas­soscuro, arriver­an­no nuove ringhiere esterne per le finestre con para­pet­to bas­so e vi sarà la revi­sione degli infis­si scor­revoli delle aule al piano pri­mo men­tre al plesso di Fre­gene ver­ran­no revi­sion­ate le porte d’ingresso e la por­ta di col­lega­men­to  con la palestra. Con fon­di ordi­nari e sen­za nuovi appalti, solo con le ditte di manuten­zione, sarà pos­si­bile ren­dere la vita sco­las­ti­ca più agev­ole per tan­ti ragazzi del nos­tro ter­ri­to­rio, anche gra­zie alla real­iz­zazione di nuovi spazi e clas­si, e abbi­amo già provve­du­to al ban­do per l’acquisto degli arre­di. Le politiche sco­las­tiche per noi sono e rester­an­no tra le pri­or­ità mal­gra­do la grave crisi eco­nom­i­ca in cui ver­sa l’intera Nazione”.    Tan­ti anco­ra i lavori pre­visti. All’istituto com­pren­si­vo Tor­rimpi­etra di via di Granaret­to pres­so la palestra vi sarà la mes­sa in eser­cizio del­la piattafor­ma ele­va­trice per dis­abili, al plesso di piaz­za dei Tipografi ver­ran­no instal­late delle zan­zariere pres­so il refet­to­rio e vi sarà la revi­sione del­la por­ta del­la cuci­na; al plesso di via San Car­lo a Pali­doro arriverà la nuo­va por­ta a due bat­ten­ti con maniglione antipan­i­co. All’istituto com­pren­si­vo Mac­carese, scuo­la Marchi­afa­va, pre­vista la revi­sione dell’illuminazione al vano del­la scala e quel­la dell’impianto elet­tri­co del­la scuo­la men­tre a S.Isidoro, a Tragli­a­ta, ver­rà effet­tua­to il rifaci­men­to parziale dell’ intona­co ester­no con rel­a­ti­va tin­teggiatu­ra di tutte le pareti, la for­ni­tu­ra e l’installazione di gron­da e di dis­cen­den­ti del­la cop­er­tu­ra, la tin­teggiatu­ra di tutte le pareti e dei sof­fit­ti interni con for­ni­tu­ra ed instal­lazione di paraspigoli a “V”, la revi­sione del­la cop­er­tu­ra del depos­i­to ester­no; la sos­ti­tuzione delle pompe al ser­ba­toio dell’acqua e la sos­ti­tuzione del rel­a­ti­vo quadro elet­tri­co. Alla scuo­la Rita Levi Mon­tal­ci­ni di via delle Per­tuc­ce sarà sos­ti­tui­ta la por­ta dell’uscita di emer­gen­za e tin­teggiate le pareti del refet­to­rio, sos­ti­tui­ta la por­ta inter­na con maniglione antipan­i­co, pro­l­un­ga­ta la ram­pa dell’ usci­ta di emer­gen­za con for­ni­tu­ra ed instal­lazione di ringhiera e pen­sili­na ester­na (refettorio/cucina); revi­sione dell’ impianto elet­tri­co. Alla scuo­la pri­maria e dell’infanzia di Tes­ta di Lep­re sarà rimosso l’intonaco rov­ina­to  con suc­ces­si­vo ripristi­no e tin­teggiatu­ra men­tre è pre­vista anche la sos­ti­tuzione dei davan­za­li lesion­ati e delle ringhiere esterne. Inter­ven­ti anche alla scuo­la sec­on­daria di pri­mo gra­do S.Giorgio di Mac­carese con l’installazione del­la gab­bia di Fara­day (palestra e scuo­la), revi­sione dell’impianto idri­co con tin­teggiatu­ra, for­ni­tu­ra e posa di rives­ti­men­to (bagni/spogliatoio palestra); sos­ti­tuzione di una por­ta  lesion­a­ta, revi­sione e cablag­gio cito­fono ed intercitofono.