SUBIACO, LUPI (PD):  CON IL RECUPERO DELL’EVASIONE ABBIAMO RILANCIATO L’OSPEDALE

SUBIACO, LUPI (PD): CON IL RECUPERO DELL’EVASIONE ABBIAMO RILANCIATO L’OSPEDALE

03/08/2016 0 Di puntoacapo

Hits: 10

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3076 volte!

LupiSubiacoOspedaleSUBIACO, LUPI (PD):  CON IL RECUPERO DELL’EVASIONE ABBIAMO RILANCIATO L’OSPEDALE

Oggi è sta­ta una gior­na­ta molto impor­tante per Subi­a­co e tut­ta l’area del­la Valle dell’Aniene e Sub­la­cense con l’inaugurazione del repar­to di lun­gode­gen­za dell’ospedale Angeluc­ci di Subi­a­co. Con i rispar­mi, la  razion­al­iz­zazione delle spese ed il recu­pero dell’evasione la Regione Lazio ha investi­to sul rilan­cio di un pre­sidio ospedaliero fon­da­men­tale”. Dichiara in una nota Simone Lupi, Pres­i­dente del­la IV Com­mis­sione Bilan­cio parte­ci­pazione, demanio e pat­ri­mo­nio, pro­gram­mazione economico-finanziaria.

 “Ben 450 mila euro di risorse recu­per­ate dall’evasione sui tick­et si sono som­mate alle altre indi­vid­u­ate dal­la Regione Lazio, per 1 mil­ione e 385mila euro com­p­lessivi, e sono state spese per il rilan­cio del repar­to di lun­gode­gen­za che dipende dal repar­to di med­i­c­i­na ora mod­er­no e all’avanguardia. Il finanzi­a­men­to com­prende la ristrut­turazione dei locali, il trasfer­i­men­to del Repar­to di Med­i­c­i­na Gen­erale all’Ala destra del ter­zo piano e i rel­a­tivi arre­di indis­pens­abili per l’attivazione dei repar­ti stes­si, per­me­t­ten­do di risis­temare i 30 posti let­to di med­i­c­i­na gen­erale cui si aggiun­gono 10 nuovi posti del  repar­to di lun­gode­gen­za con stanze dotate dei migliori com­fort – illus­tra Lupi – Tut­to questo assume un rilie­vo eccezionale se si pen­sa che tre anni fa, con il piano del­la Polveri­ni, questo ospedale dove­va chi­ud­ere. Noi lo abbi­amo salvato!”

Voglio ringraziare il Pres­i­dente Nico­la Zin­garet­ti ed il Sin­da­co Francesco Pel­lic­cia e tut­ta l’Amministrazione comu­nale che si sono spe­si forte­mente per questo risul­ta­to – sot­to­lin­ea Lupi – Ques­ta è la buona polit­i­ca che dà risul­tati con­creti per i cit­ta­di­ni che vogliamo prati­care nel­la Regione Lazio.”