Cori: si alza il sipario sul Latium World Folkloric Festival CIOFF® 2016

Cori: si alza il sipario sul Latium World Folkloric Festival CIOFF® 2016

02/08/2016 0 Di Marco Castaldi

Hits: 9

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1619 volte!

Mer­coledì 3 Agos­to, alle 21:15, al teatro di piaz­za del­la Croce, l’apertura uffi­ciale del Latium Fes­ti­val con la Folk­lo­ri­a­da Mediter­ranea. Dalle 16:30, al Com­p­lesso Mon­u­men­tale di Sant’Oliva, la Con­feren­za: ‘Pel­le­gri­ni, ponte tra mon­di diver­si’, segui­ta dall’iniziativa ‘Mille Pas­si lun­go la Via Francigena’.

Abiti col­orati, visi sor­ri­den­ti, rit­mi fre­neti­ci e coin­vol­gen­ti, core­ografie spet­ta­co­lari che si rin­cor­rono tra bal­li di grup­po e acrobazie dei solisti. Anche quest’anno sta per alzarsi il sipario sul Latium World Folk­loric Fes­ti­val, la man­i­fes­tazione che pro­muove la cul­tura folk­lor­i­ca di tut­to il mon­do, le tradizioni cul­tur­ali e l’immagine del Lazio, attra­ver­so lo scam­bio e il dial­o­go tra i popoli, con l’importante sosteg­no del CIOFF® mon­di­ale.

Mer­coledì 3 Agos­to, alle ore 21:15, nel teatro di piaz­za del­la Croce, la Folk­lo­ri­a­da Mediter­ranea san­cirà l’apertura uffi­ciale del Latium Fes­ti­val a Cori con tut­ti i grup­pi inter­nazion­ali prove­ni­en­ti da: Brasile, Geor­gia, India, Isole March­esi, Polo­nia, Spagna, Sud Africa, Uruguay. A fare gli onori di casa la Com­pag­nia Rinasci­men­tale ‘Tres Lusores’ e gli Sbandier­a­tori Leone Ram­pante di Cori. A par­tire dalle ore 20:00, all’interno dell’area del Fes­ti­val, l’Inter­cul­tura in Fes­ta con degus­tazioni gra­tu­ite di vini (Cincin­na­to, Mar­co Carpineti, Pietra Pin­ta) e prodot­ti tipi­ci del ter­ri­to­rio ed espo­sizioni di arti­giana­to dal mon­do. Nel dopo fes­ti­val, a Piaz­za Sant’Oliva, Gioven­tù del Mon­do in Fes­ta.

La gior­na­ta inizierà in mat­ti­na­ta con la parte­ci­pazione delle com­pag­nie inter­nazion­ali all’udien­za pub­bli­ca di sua San­tità Papa Francesco in piaz­za San Pietro. Nel pomerig­gio un altro inter­es­sante appun­ta­men­to. Alle ore 16:30, pres­so il Com­p­lesso Mon­u­men­tale di Sant’Oliva, si ter­rà la Con­feren­za: ‘Pel­le­gri­ni, ponte tra mon­di diver­si’. Si par­lerà di pel­le­gri­nag­gi ed Europa, ma anche di incon­tro e dial­o­go inter­re­li­gioso e inter­cul­tur­ale tra Occi­dente e Ori­ente, ai quali può cer­to con­tribuire anche un Fes­ti­val Inter­nazionale del Folk­lore carat­ter­iz­za­to dal­la cul­tura tradizionale e popolare.

Inter­ver­ran­no: Mar­co Aguiari (Pres­i­dente Comi­ta­to Via Fran­ci­ge­na del Sud) e Chiara Lem­ma (Stor­i­ca dell’Arte, Gui­da AIGAE, Comi­ta­to Via Fran­ci­ge­na del Sud). A seguire ‘Mille Pas­si lun­go la Via Fran­ci­ge­na’ attra­ver­san­do il cen­tro stori­co di Cori valle, da Piaz­za Sant’Oliva alla Cap­pel­la dell’Annunziata, pas­san­do per Via del Poz­zo, Piaz­za San Michele, Via Lau­ri­en­ti, Ponte del­la Cate­na, Por­ti­ca­to Medievale, Via Nin­fi­na, Piaz­za Poz­zo Dori­co, Tem­pio Cas­tore e Pol­luce, Via delle Colonne, Piaz­za San­ta Maria del­la Pietà e Piaz­za del­la Croce.

Mar­co Castaldi

Addet­to Stam­pa & OLMR