Marino: Di Giulio spiega alla Minucci perché lascia LR

Marino: Di Giulio spiega alla Minucci perché lascia LR

28/07/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 4439 volte!

Paolo Di Giulio

Pao­lo Di Giulio

Marino: Di Giulio spiega alla Minucci perché lascia Laboratorio Rinascita

Tra le ragioni, la presenza di Arianna Esposito e il voto a favore di Venanzoni.

Invi­ta­to a dichiarare pub­bli­ca­mente cosa mi sia sta­to politi­ca­mente indi­gesto (leg­gi qui), rispon­do.

Inizian­do per ordine crono­logi­co: la pre­sen­za nel­la coal­izione del­la sig.ra Espos­i­to, gia’ asses­sore dalle mul­ti deleghe nel­la giun­ta sil­vagni, deci­sione da me con­tes­ta­ta in quan­to si era con­corda­to un taglio net­to con un cer­to pas­sato.

Il voto favorev­ole alla car­i­ca di Vice Pres­i­dente del Con­siglio Comu­nale a Gian­fran­co Venan­zoni elet­to del PD, che io tro­vo politi­ca­mente insp­ie­ga­bile in quan­to si era con­cor­da­ta, e sbandier­a­ta in cam­pagna elet­torale, una cer­ta equidis­tan­za. Il voto cor­ret­to, quin­di, a mio giudizio sarebbe sta­to quel­lo di asten­sione.

Riguar­do, invece, all’interrogazione su un finanzi­a­men­to ad una lin­ea di trasporto pub­bli­co, ave­vo chiesto di aggiun­gere con­tes­tual­mente un chiari­men­to sui costi totali di tut­to l’appalto, per pot­er sta­bilire se fos­se con­gruo il prez­zo paga­to dai cit­ta­di­ni a fronte del servizio offer­to.

Inoltre chiede­vo di aver notizia dall’amministrazione su tale appal­to, poiché molti appalti e servizi sono sot­to indagine da parte dell’autorità nazionale anti­cor­ruzione.

Questi sono, prin­ci­pal­mente, i motivi che mi han­no spin­to a pren­dere ques­ta deci­sione.

Non aven­do avu­to risposte esaus­tive e sod­dis­facen­ti, ho ritenu­to di non pot­er con­tin­uare a fare polit­i­ca in Lab­o­ra­to­rio Rinasci­ta. Con l’ occa­sione invi­to io ora a rispon­dere nel mer­i­to di quan­to sopra la con­sigliera elet­ta e i respon­s­abili degli altri par­ti­ti del­la coal­izione.

Pao­lo Di Giulio

Con­di­vi­di: