Da Cori a Tortosa: viaggio nel Rinascimento spagnolo con gli Sbandieratori dei Rioni

Da Cori a Tortosa: viaggio nel Rinascimento spagnolo con gli Sbandieratori dei Rioni

20/07/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1971 volte!

Dal 21 al 24 Luglio i maestri nell’arte del maneg­giar l’insegna con­tribuiran­no a ricreare atmos­fere d’altri tem­pi in una delle rie­vo­cazioni storiche più impor­tan­ti del­la Spagna.

Nell’anno del 50° anniver­sario del­la loro fon­dazione, pros­egue il tour inter­nazionale degli Sbandier­a­tori dei Rioni di Cori. Prossi­ma tap­pa, la Spagna, dove sono atte­si in Ter­rag­o­na, nel­la cit­tà di Tor­tosa per la Fes­ta del Rinasci­men­to che si svol­gerà dal 21 al 24 Luglio. È dal 1996 che a metà di questo mese, nel­la local­ità sita nel­la comu­nità autono­ma del­la Cat­a­logna, le lancette tor­nano indi­etro nel tem­po, al XVI secolo.

Durante questi giorni le strade e le fac­ciate del­la cit­tad­i­na che si spec­chia nel fiume Ebro ven­gono dec­o­rate con arazzi, tap­peti, torce e sten­dar­di; gli abi­tan­ti indos­sano abiti d’epoca e coc­carde con i col­ori dei diver­si quartieri; i com­mer­cianti espon­gono nelle ban­car­elle all’aperto e nei ris­toran­ti si prepara­no le ricette di una vol­ta. Una comu­nità intera parte­ci­pa atti­va­mente a ques­ta rie­vo­cazione, ricre­an­do l’ambiente tipi­co rinasci­men­tale e un’atmosfera che esalta i tesori architet­toni­ci e mul­ti­cul­tur­ali cus­todi­ti entro le sue mura medievali.

Il pro­gram­ma com­prende diverse attiv­ità e una serie di spet­ta­coli che coin­vol­go­no artisti e attori, durante i quali è con­sue­tu­dine anche dare dimostrazione al pub­bli­co di pro­fes­sioni, usi e tradizioni di un’antica quo­tid­i­an­ità. Uno dei prin­ci­pali momen­ti di attrazione del­la man­i­fes­tazione è il Des­file y Para­da de Armas en Hon­or de las Ban­deras de la Ciu­dad y la Veg­uería che si sno­da in un tripu­dio di suoni e di col­ori attra­ver­san­do l’affascinante cen­tro stori­co di Tortosa.

In una sim­i­le cor­nice stor­i­ca non pote­vano man­care gli Sbandier­a­tori dei Rioni, ere­di e cus­to­di di quell’arte del maneg­giar l’insegna pre­sente a Cori fin dal XV sec­o­lo, oggi sapi­en­te­mente inno­va­ta nel rig­oroso rispet­to del­la tradizione. I Rioni arric­chi­ran­no la Fes­ta del Rinasci­men­to di Tor­tosa con la loro maes­tria nel ripro­porre il giuo­co del­la bandiera, di orig­ine mil­itare e reli­giosa, con cos­tu­mi, inseg­ne, stru­men­ti musi­cali e sim­bolo­gia che rispec­chi­ano fedel­mente quel­li del­la sec­on­da metà del 1500.

Mar­co Castaldi

Addet­to Stam­pa & OLMR