‘Tra i ricordi del passato’: 40ennale degli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori

Tra i ricordi del passato’: 40ennale degli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori

12/07/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1665 volte!

Saba­to 16 Luglio, dalle ore 21:30, a piaz­za Sign­i­na, raduno inter­gen­er­azionale del Grup­po, con esi­bizioni e proiezioni. Si inte­gr­eran­no nel­lo spet­ta­co­lo le maschere veneziane dell’Associazione Cul­tur­ale ‘La Bot­te­ga dei Sog­ni’; le armo­niose danze dell’Associazione Cul­tur­ale Matisse; i fas­tosi cos­tu­mi del XVI sec­o­lo dei fig­u­ran­ti del Carosel­lo Stori­co dei Rioni di Cori e le spet­ta­co­lari core­ografie degli Sbandier­a­tori del Duca­to Cae­tani di Ser­mon­e­ta.

Saba­to 16 Luglio, dalle ore 21:30, a piaz­za Sign­i­na, gli Stori­ci Sbandier­a­tori delle Con­trade di Cori fes­tegger­an­no il loro 40° anniver­sario di fon­dazione tra ‘… Tra i ricor­di del pas­sato …’. Una ricor­ren­za che seg­na un momen­to di rif­les­sione su quan­to fat­to durante i 4 decen­ni e delin­ea la stra­da per il futuro, con­div­i­den­do le emozioni e i val­ori che il Grup­po ha por­ta­to in giro per il mon­do.

Alle esi­bizioni del maneg­gio del­la bandiera si affi­ancher­an­no proiezioni legate alla sto­ria del grup­po e alle qua­si 200 parte­ci­pazioni a man­i­fes­tazioni fol­cloris­tiche nazion­ali ed inter­nazion­ali. I fonda­tori daran­no un sag­gio di come era in prin­ci­pio quell’arte del maneg­giar l’insegna che oggi si è evo­lu­ta notevol­mente, pur las­cian­do intat­te le fon­da­men­ta di quel­la scuo­la di sbandiera­men­to corese ancor oggi uni­ca in Italia.

Faran­no da cor­nice all’evento, inte­gran­dosi anche con lo spet­ta­co­lo delle Con­trade, le magiche e sedu­cen­ti maschere veneziane dell’Asso­ci­azione Cul­tur­ale ‘La Bot­te­ga dei Sog­ni’; le armo­niose danze dell’Asso­ci­azione Cul­tur­ale Matisse che si fonder­an­no in un tutt’uno inscindibile con gli Alfieri; i fas­tosi cos­tu­mi del XVI sec­o­lo dei fig­u­ran­ti del Carosel­lo Stori­co dei Rioni di Cori e le core­ografie degli Sbandier­a­tori del Duca­to Cae­tani di Ser­mon­e­ta.

Gli Stori­ci Sbandier­a­tori delle Con­trade di Cori nascono nel Set­tem­bre del 1976, gra­zie ad alcu­ni gio­vani deter­mi­nati a dif­fondere l’antico gio­co del­la bandiera. Pren­den­do spun­to dalle fes­tiv­ità locali risalen­ti al XVI sec­o­lo, legate a tradizioni ric­che di fol­clore e legit­ti­mate dal­la doc­u­men­tazione degli Acta, le Con­trade recepis­cono ed elab­o­ra­no il mes­sag­gio cul­tur­ale dell’antica Gens Corana per ripro­por­lo e dif­fonder­lo in tut­ti i con­ti­nen­ti attra­ver­so la bandiera.

La scenografia è affi­da­ta, più che ai sin­goli ele­men­ti, all’armonia dell’intero Grup­po che con tec­ni­ca, abil­ità e forza riesce a spet­ta­co­lar­iz­zare l’artificio delle bandiere in un crescen­do di volteg­gi, scam­bi e lan­ci, sì da creare pirotec­ni­ci effet­ti di col­ore.  I cos­tu­mi rinasci­men­tali, i suoni delle chiarine e i rul­li dei tam­buri fan­no da nat­u­rale sfon­do ai giochi fan­ta­siosi e spet­ta­co­lari con l’insegna di questi Ambas­ci­a­tori di Pace e di Cul­tura.

Mar­co Castal­di

Addet­to Stam­pa & OLMR