A Cori il Clinic 1.0: il portiere e il preparatore di calcio a 5

A Cori il Clinic 1.0: il portiere e il preparatore di calcio a 5

19/06/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1555 volte!

30 cor­sisti, tra tec­ni­ci e portieri, prove­ni­en­ti dalle province di Lati­na e Roma, han­no parte­ci­pa­to alla gior­na­ta di for­mazione ded­i­ca­ta alle fig­ure del portiere e del prepara­tore di cal­cio a 5 pres­so il Cen­tro Sporti­vo 3S.

Si è svolto a Cori domeni­ca scor­sa, pres­so il Cen­tro Sporti­vo 3S, il Clin­ic 1.0 orga­niz­za­to dal­la soci­età Cal­cio ASD Mon­tilepi­ni, nell’ambito del per­cor­so di qual­i­fi­cazione del­la metod­i­ca d’insegnamento per i tec­ni­ci del­la scuo­la cal­cio, e dal­lo staff Num­ber Twelve, ideatore del prog­et­to che si pre­figge di offrire for­mazione speci­fi­ca per portieri e prepara­tori.

I mis­ter Gabriele Lo Pin­to, Ste­fano Gre­co, Ignazio Argi­o­las e David Palmi­giani han­no sot­to­pos­to al pres­i­dente Fabio Gril­li l’idea di un Clin­ic che vede­va come docente Arnal­do Costanzi e ospite d’eccezione David Cal­abria e che potesse coin­vol­gere portieri e prepara­tori del­la provin­cia di Lati­na. Il suc­ces­so è anda­to oltre ogni aspet­ta­ti­va: 30 i cor­sisti, tra tec­ni­ci tec­ni­ci e portieri, anche del­la provin­cia di Roma.

In mat­ti­na­ta, dopo l’introduzione teor­i­ca con l’intervento del Men­tal Coach Davide Poc­cas­soni che ha spie­ga­to l’importanza di una metod­i­ca speci­fi­ca per il sosteg­no moti­vazionale, sono sce­si in cam­po i portieri del­la scuo­la cal­cio del­la Mon­tilepi­ni che han­no mes­so in prat­i­ca gli eser­cizi di Mis­ter Costanzi. Pausa pran­zo al ris­torante Jo Bot­to e ripresa dei lavori con i portieri più gran­di. Al ter­mine la foto di grup­po e la con­seg­na degli attes­ta­ti ai parte­ci­pan­ti.

Mar­co Castal­di

Addet­to Stam­pa & OLMR