PIAZZONI  (PD): DALLA REGIONE LAZIO 35 MILIONI DI EURO PER LE IMPRESE CHE HANNO DIFFICOLTA’ DI ACCESSO AL CREDITO BANCARIO

PIAZZONI (PD): DALLA REGIONE LAZIO 35 MILIONI DI EURO PER LE IMPRESE CHE HANNO DIFFICOLTADI ACCESSO AL CREDITO BANCARIO

13/06/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2028 volte!

Ileana Piazzoni

Ileana Piaz­zoni

PIAZZONI  (PD): DALLA REGIONE LAZIO 35 MILIONI DI EURO PER LE IMPRESE CHE HANNO DIFFICOLTADI ACCESSO AL CREDITO BANCARIO

 
“Dal­la Regione Lazio anco­ra una vol­ta arri­va un sosteg­no con­cre­to per i cit­ta­di­ni: la giun­ta pre­siedu­ta da Nico­la Zin­garet­ti ha infat­ti pre­sen­ta­to il Fon­do Futuro, un fon­do regionale che mette a dis­po­sizione dei cit­ta­di­ni 35 mil­ioni di euro per sostenere imp­rese esisten­ti e nuove espe­rien­ze impren­di­to­ri­ali”.
 
Lo dichiara in una nota l’On. Ileana Piaz­zoni del Par­ti­to Demor­ati­co.
 
“L’dea di sostenere chi­unque abbia un prog­et­to impren­di­to­ri­ale, ma riscon­tri dif­fi­coltà di acces­so al cred­i­to, dimostra l’at­ten­zione del­la giun­ta Zin­garet­ti ver­so una parte di cit­ta­di­ni che ogni giorno provano a fare impre­sa nel nos­tro ter­ri­to­rio. Essi avran­no la pos­si­bil­ità di ottenere presti­ti ad un tas­so agevola­to dell’1%. Saran­no 3.500 i prog­et­ti per microim­p­rese cos­tituende o cos­ti­tu­ite e per lavo­ra­tori tito­lari di par­ti­ta IVA: questi sogget­ti avran­no la pos­si­bil­ità di super­are le dif­fi­coltà di acces­so al cred­i­to ban­car­io rius­cen­do così a real­iz­zare la pro­pria idea impren­di­to­ri­ale.
Anche dietro la scelta dei cri­teri e dei des­ti­natari dei fon­di – con­tin­ua l’On. Piaz­zoni – ci sono ragioni pre­cise: 3 mil­ioni di euro ven­gono mes­si a dis­po­sizione per i gio­vani fino a 35 anni, men­tre sono 2 i mil­ioni di euro mes­si a dis­po­sizione per gli over 50. Altri 5 mil­ioni sono des­ti­nati a prog­et­ti d’impresa di chi ha già parte­ci­pa­to ad inizia­tive di for­mazione sostenute dal­la Regione Lazio, facen­do così seguire a queste ultime un’op­por­tu­nità impren­di­to­ri­ale e lavo­ra­ti­va. Anco­ra, 5 mil­ioni di euro sono sta­ti stanziati per i sogget­ti eco­nomi­ca­mente più deboli, con red­di­to infe­ri­ore ai 21.000 euro e altri 5 mil­ioni per i lavo­ra­tori svan­tag­giati. Oggi nel Lazio – ha con­clu­so l’On. Piaz­zoni – i cit­ta­di­ni che vogliono fare impre­sa sapran­no di pot­er real­iz­zare un pro­prio prog­et­to riceven­do un finanzi­a­men­to dai 5 mila ai 25 mila euro, superan­do uno dei prin­ci­pali prob­le­mi che si pre­sen­ta di fronte a chi ha voglia di fare impre­sa: l’ac­ces­so al cred­i­to. E’ la dimostrazione di come il buon gov­er­no del­la Regione, gra­zie anche all’­ef­fi­cace pro­gram­mazione delle risorse europee, con­tribuis­ca  a miglio­rare la vita dei cit­ta­di­ni, offren­do mag­giori oppor­tu­nità di sosteg­no alla loro attiv­ità eco­nom­i­ca e pri­va­ta”.