Gli Sbandieratori dei Rioni di Cori al B‑FIT in the Street

Gli Sbandieratori dei Rioni di Cori al B‑FIT in the Street

10/06/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1021 volte!

I maestri dell’arte del maneg­giar l’insegna stan­no parte­ci­pan­do in questi giorni al più impor­tante fes­ti­val inter­nazionale del teatro di stra­da del­la Roma­nia, a Bucarest.

Dopo la trasfer­ta spag­no­la di Feb­braio al Car­naval di Madrid, pros­eguono gli impeg­ni all’estero degli Sbandier­a­tori dei Rioni di Cori, nell’anno delle cel­e­brazioni del 50° anniver­sario del­la loro fon­dazione, pri­mo grup­po nato nell’Italia cen­trale. In questi giorni i Rioni stan­no rap­p­re­sen­tan­do l’Italia al B‑FIT in the Street, il più impor­tante fes­ti­val inter­nazionale del teatro di stra­da del­la Roma­nia, che si sta svol­gen­do a Bucarest (9–12 Giug­no).

Nell’edizione di quest’anno, l’ottava, sono pre­sen­ti 9 Pae­si con centi­na­ia di artisti, per un totale di 21 spet­ta­coli teatrali in pro­gram­ma. Pan­tomi­ma, cir­co, com­me­dia, dan­za, acrobazia, musi­ca e parate stan­no ani­man­do i quartieri del­la cap­i­tale rume­na, in par­ti­co­lare il cen­tro stori­co, Piaz­za dell’Università e Piaz­za George Enes­cu, i prin­ci­pali pun­ti di ritro­vo per le migli­a­ia di spet­ta­tori pre­sen­ti ogni giorno e notte.

Gli Ambas­ci­a­tori core­si dell’arte del maneg­giar l’insegna, una scuo­la di sbandiera­men­to uni­ca nel panora­ma nazionale, si sono immer­si in questo sce­nario fiabesco con le loro fig­ure spet­ta­co­lari, tra esi­bizioni di grup­po, cop­pie e sin­goli, ad una o più bandiere che tin­gono il cielo con i col­ori e gli stem­mi del­la Cora rinasci­men­tale, al rit­mo ser­ra­to dei rul­li di tam­buri e degli squil­li delle chiarine che echeg­giano nel sot­to­fon­do.

Tra un’uscita e l’altra, inoltre, i Rioni si stan­no preparan­do al pri­mo grande even­to del loro Cinquan­ten­nale che si svol­gerà il 3 Luglio. Sarà soprat­tut­to una stra­or­di­nar­ia occa­sione per rivedere all’opera le diverse gen­er­azioni che han­no fat­to la Sto­ria dei Rioni. Una parte di quei 300 ‘ragazzi’ che si sono avvi­cen­dati nel grup­po in questi 5 decen­ni si stan­no allenan­do ogni giovedì sera al Palas­port di Stoza per pre­sen­tar­si al meglio all’atteso appun­ta­men­to.

Mar­co Castal­di

Addet­to Stam­pa & OLMR

Con­di­vi­di: