Amministrative Roma. Lepidini: “Caos scrutini municipali, Capitale senza tecnologia”

Amministrative Roma. Lepidini: “Caos scrutini municipali, Capitale senza tecnologia”

10/06/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3162 volte!

Alessandro Lepidini

Alessan­dro Lep­i­di­ni

Ammin­is­tra­tive Roma. Lep­i­di­ni: “Caos scru­ti­ni munic­i­pali, Cap­i­tale sen­za tec­nolo­gia”

“Il caos delle elezioni per i con­sigli munic­i­pali pale­sa in maniera allar­mante il grave ritar­do tec­no­logi­co del­la Cap­i­tale, fer­ma ad un sis­tema arcaico di trasmis­sione dati recan­ti i ver­bali di scru­ti­nio”.  E’ quan­to dichiara in una nota Alessan­dro Lep­i­di­ni (PD), can­dida­to con­sigliere al IX Munici­pio.  

“Un gap tec­no­logi­co – con­tin­ua Lep­i­di­ni — che mette in luce e penal­iz­za forte­mente la man­ca­ta dig­i­tal­iz­zazione di dati, infor­mazioni e servizi. Sarebbe sta­to prob­a­bil­mente suf­fi­ciente met­tere in con­nes­sione i vari ter­mi­nali delle sezioni elet­torali con la cen­trale oper­a­ti­va per ren­dere disponi­bili i risul­tati in tem­pi accetta­bili.

Ma non solo: Ques­ta dis­or­ga­niz­zazione pote­va comunque essere evi­ta­ta con un accorg­i­men­to det­ta­to dal buon sen­so, ovvero inizian­do lo scru­ti­nio dalle 8 del suc­ces­si­vo lunedì mat­ti­na”. 

“E’ nec­es­sario lan­cia­re il prog­et­to #Romadig­i­tale per stare al pas­so con le gran­di cap­i­tali europee, rag­giun­gen­do in par­ti­co­lare le per­iferie romane che tutt’oggi sono di fat­TO prive di adeguate infra­strut­ture tec­no­logiche.

Il dig­i­tal divide è un prob­le­ma che va affronta­to e risolto con la mas­si­ma urgen­za, non pos­si­amo las­cia­re che la cit­tà resti sem­pre divisa tra cit­ta­di­ni di serie A e quel­li di serie B. Nelle prossime set­ti­mane inten­do lan­cia­re una cam­pagna intorno al tema #Romadig­i­tale #Per­iferiein­rete per­chè Roma torni ad essere la cap­i­tale”.

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20