Marino: Santarelli torna nella  Direzione Nazionale del PSI

Marino: Santarelli torna nella Direzione Nazionale del PSI

24/05/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2313 volte!

Giulio Santarelli

Giulio Santarel­li

PSI, GIULIO SANTARELLI TORNA 

NELLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PARTITO        
Già pres­i­dente del­la Regione Lazio e sot­toseg­re­tario nei Gov­erni Craxi, De Mita e Goria, è da sem­pre l’uomo sim­bo­lo dei social­isti ai Castel­li Romani. Ha 80 anni, il 5 giug­no cor­rerà come can­dida­to sin­da­co di Mari­no (Roma)
Il Con­siglio nazionale PSI elet­to al Con­gres­so di Saler­no e riu­ni­to a Roma, ha con­fer­ma­to Ric­car­do Nenci­ni, Car­lo Vizzi­ni e Oreste Pas­torel­li rispet­ti­va­mente seg­re­tario, pres­i­dente e tesoriere del par­ti­to e ha pro­ce­du­to alla nom­i­na del­la direzione nazionale.
Giulio Santarel­li, elet­to a Saler­no nel Con­siglio nazionale, entra a far parte del­la direzione del par­ti­to, incar­i­co ricop­er­to nel pas­sato dal 1989, allorché dimes­sosi dall’incarico di sot­toseg­re­tario alle Parte­ci­pazioni Statali, fu elet­to seg­re­tario regionale del Lazio, car­i­ca man­tenu­ta fino allo sciogli­men­to del Psi nel 1993. Con ques­ta nom­i­na Santarel­li dopo un ven­ten­nio tor­na così a rico­prire un ruo­lo nel­la polit­i­ca nazionale.
Mari­no, uni­co comune del Lazio non capolu­o­go, è il solo ad avere un pro­prio rap­p­re­sen­tante nel­la direzione nazionale di un par­ti­to che parte­ci­pa, con il pro­prio seg­re­tario Nenci­ni, al Gov­er­no del­la Repub­bli­ca con lealtà, cor­ret­tez­za e con­vinzione.
I social­isti di Mari­no col­go­no nel riconosci­men­to dato al loro leader locale il seg­no del­la ripresa del­la pre­sen­za del par­ti­to sul ter­ri­to­rio.
Santarel­li ha rib­a­di­to la sua con­vin­ta ade­sione alla polit­i­ca e al ruo­lo del seg­re­tario Nenci­ni a sosteg­no delle politiche del Gov­er­no Ren­zi  e annun­cia la cos­ti­tuzione del Comi­ta­to per il Sì al ref­er­en­dum con­fer­ma­ti­vo delle riforme cos­ti­tuzion­ali e ha riaf­fer­ma­to la volon­tà di impeg­nar­si atti­va­mente nel set­tore dell’agricoltura che mostra seg­ni di vital­ità e di ripresa e la capac­ità di assi­cu­rare al Paese la spin­ta per una più mar­ca­ta cresci­ta eco­nom­i­ca e occu­pazionale.
Il Psi che, gio­va ricor­dare, nelle ultime elezioni ammin­is­tra­tive di Mari­no del 1990 con­seguì il 39% dei voti, ripresen­ta oggi nel comune dei Castel­li Romani la lista autono­ma e la can­di­datu­ra a sin­da­co di Giulio Santarel­li, essendo fal­li­ti tut­ti i ten­ta­tivi di accor­do col Pd per le ambi­gu­i­tà e ret­i­cen­ze sul­la polit­i­ca urban­is­ti­co-edilizia man­i­fes­tate dagli organi provin­ciali dei demo­c­ra­ti­ci.
Con­di­vi­di: