Cantine Aperte a Cori

Cantine Aperte a Cori

24/05/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1475 volte!

Nel fine set­ti­mana l’Azienda Agri­co­la Bio­log­i­ca Mar­co Carpineti e la Tenu­ta Pietra Pin­ta ospit­er­an­no l’evento nazionale del Movi­men­to Tur­is­mo del Vino. ‘Un bic­chiere per la ricer­ca’, lo slo­gan del­la 24^ edi­zione che cel­e­bra la nuo­va part­ner­ship con l’Associazione Ital­iana per la Ricer­ca sul Can­cro e chi­amerà a rac­col­ta i wine lover di tutte le regioni ital­iane per sostenere la ricer­ca sul can­cro a ‘suon di brin­disi’. 

Can­tine Aperte’ anche a Cori. È inizia­to il count­down per l’edizione n. 24 di uno degli even­ti eno­tur­is­ti­ci più impor­tan­ti d’Italia, che quest’anno cel­e­bra la nuo­va part­ner­ship con l’Associazione Ital­iana per la Ricer­ca sul Can­cro. ‘Un bic­chiere per la ricer­ca’, lo slo­gan dell’iniziativa pro­mossa dal Movi­men­to Tur­is­mo Vino e dall’AIRC, chi­amerà a rac­col­ta i wine lover di tutte le regioni ital­iane per sostenere la ricer­ca sul can­cro a ‘suon di brin­disi’.

Saba­to 28 e domeni­ca 29 Mag­gio pres­so la Tenu­ta Pietra Pin­ta (ore 10:30–18:30) e domeni­ca 29 Mag­gio pres­so l’Azienda Agri­co­la Bio­log­i­ca Mar­co Carpineti (ore 10–18), gli enoap­pas­sion­ati potran­no vivere un’esperienza diver­sa dal soli­to, assag­gia­re vini di qual­ità, ai ver­ti­ci dell’enologia mon­di­ale, acquis­tar­li diret­ta­mente in azien­da, entran­do nelle can­tine per sco­prire da vici­no i seg­reti del­la vinifi­cazione e dell’affinamento.

All’appuntamento più ama­to del Movi­men­to Tur­is­mo del Vino parteciper­an­no anche le due can­tine core­si socie dell’associazione nazionale che ogni anno orga­niz­za, l’ultimo fine set­ti­mana di Mag­gio, ques­ta man­i­fes­tazione che dal 1993 sta riscuo­ten­do un suc­ces­so cres­cente, gra­zie anche ad una mag­giore con­sapev­olez­za dei pro­dut­tori che han­no svilup­pa­to le loro poten­zial­ità di accoglien­za.

L’Azien­da Agri­co­la Bio­log­i­ca Mar­co Carpineti, tra i leader del­la pro­duzione bio­log­i­ca, e la Tenu­ta Pietra Pin­ta del­la famiglia Fer­ret­ti, anch’essa affer­ma­ta realtà vitivini­co­la, apri­ran­no le porte agli enonau­ti desiderosi di conoscere diret­ta­mente i net­tari prodot­ti in una delle tappe fon­da­men­tali del­la «Stra­da del Vino del­la Provin­cia di Lati­na».

Un’importante vet­ri­na pro­mozionale per tut­ta l’enogastronomia locale, con degus­tazioni di vini accom­pa­g­nati da prodot­ti tipi­ci, tra vis­ite gui­date all’interno di mod­erne strut­ture all’avanguardia, dove si svolge per intero il proces­so pro­dut­ti­vo, ed entro i ricon­ver­ti­ti vigneti immer­si nei ter­reni di orig­ine vul­cani­ca, tra i filari di vit­ig­ni autoc­toni da tem­po adeguata­mente val­oriz­za­ti.

Con­di­vi­di:
error0