Marino, Laurenti (UCS) risponde a De Santis sulla questione urbanistica

Marino, Laurenti (UCS) risponde a De Santis sulla questione urbanistica

23/05/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1757 volte!

Mirko Laurenti

Mirko Lau­ren­ti

ELEZIONI, MARINO. LAURENTI (LISTA UNIONE CENTRO SINISTRA) PRECISA SU DICHIARAZIONI DE SANTIS

“L’EX VICE-SINDACO FAREBBE BENE A PENSARE ALLA PROPRIA COERENZA, DOPO ANNI DI FALLIMENTARE GOVERNO DI MARINO, E ALLA INESISTENTE PROGETTUALITA’ E SOSTENIBILITA’ CHE QUEL MODELLO DI GOVERNO HA LASCIATO AL TERRITORIO E AI MARINESI. UN MODELLO CHE OGGI VORREBBERO RIPROPORRE TAL QUALE. VENGA AD UN PUBBLICO CONFRONTO DAVANTI AI MARINESI.”

 “Cosa dire. Oggi si potrebbe par­lare delle novità che arrivano anco­ra una vol­ta oggi dal­la Mag­i­s­tratu­ra. Ma per rispon­dere all’ex vicesin­da­co De San­tis bas­ta guardare a ciò che res­ta di Mari­no. Cioè a quel­lo che lui e i suoi “com­pari” al Gov­er­no di questo comune per oltre 10 anni, han­no las­ci­a­to in ered­ità ai loro concit­ta­di­ni: uno sfas­cio e un dis­as­tro eco­nom­i­co e sociale che ci vor­ran­no anni per riparare.”

Questo il breve com­men­to di Mirko Lau­ren­ti, del­la lista Unione Cen­tro Sin­is­tra a sosteg­no di Eleono­ra Di Giulio e coor­di­na­tore del cir­co­lo Sin­is­tra Ecolo­gia e Lib­ertà di Mari­no, alle dichiarazioni di De San­tis apparse ieri su un noto quo­tid­i­ano on-line.

“Vicende giuridiche a parte, cioè quelle che han­no mostra­to e pros­eguono anche in queste ore a dimostrare sen­za ombra di dub­bio a tut­ti i mari­ne­si quali fos­sero le ampie com­pe­ten­ze e la vera coeren­za di ques­ta Destra mari­nese, molto poco atten­ta alla Cosa Pub­bli­ca, ma parec­chio vivace e svelta per altre ques­tioni. Dice­vo, a parte tut­to questo che l’ex viceSin­da­co fa fin­ta di dimen­ti­car­si, non sarebbe male che l’ex viceSin­da­co ripas­sasse un po’ di sto­ria, di leg­gi, di urban­is­ti­ca, di sociale e san­ità, di rifiu­ti, di tut­to ciò insom­ma che è “Bene Comune” e che è o, nel suo caso, avrebbe dovu­to essere, il Van­ge­lo anche per lui in quan­to ammin­is­tra­tore pub­bli­co. Bas­ta guardare cosa res­ta di Mari­no dopo dod­i­ci anni di Gov­er­no delle Destre: Ospedale e con­sul­tori chiusi o qua­si; licen­ze a costru­ire in costante aumen­to (molto oltre il Prg vigente, viste le vari­anti approvate in serie dal­la Destra: oltre 27 quelle approvate); strade ridotte a colabro­di; cir­co­scrizioni ridi­men­sion­ate e servizi di nuo­vo “cen­tral­iz­za­ti” come decen­ni fa; spazi pub­bli­ci chiusi o resi inac­ces­si­bili ai più; servizi pub­bli­ci (servizio idri­co, tpl, manuten­zioni, ecc.) abban­do­nati a se stes­si; la rac­col­ta e lo smal­ti­men­to dei rifiu­ti fer­mi a quel­lo che era­no negli anni 80 men­tre i comu­ni lim­itrofi viag­giano a per­centu­ali rag­guarde­voli di rifiu­ti rac­colti in modo dif­feren­zi­a­to; servizio sco­las­ti­co di gran lun­ga insod­dis­facente; cit­ta­di­ni abban­do­nati a loro stes­si per neces­sità e dif­fi­coltà. E allo­ra?? De San­tis farebbe bene a spie­gare questo a me e ai mari­ne­si, e come la Destra intende pro­por­si a ammin­is­trare di nuo­vo Mari­no, invece che cer­care appigli dove non ci sono. Per­ché il pro­gram­ma di Eleono­ra Di Giulio è chiaro e traspar­ente, così come lo è la com­po­sizione del­la coal­izione che la sostiene e che quel pro­gram­ma ha sot­to­scrit­to come impeg­no pub­bli­co. Il pro­gram­ma di De San­tis? Sim­i­le, qua­si iden­ti­co, a quel­lo pieno di belle frasi e promesse che fu di Palozzi e poi di Sil­vagni. Le solite promesse. Se vuole, l’ex viceSin­da­co, spieghi in un pub­bli­co con­fron­to, sui temi che solle­vo qui o su quel­li che vuole lui, quali sono le sue pro­poste, dove sta la sua coeren­za, come è com­pos­ta la sua coal­izione e per­chè. Io sono disponi­bile, quan­do vuole. Per il resto è bene che la Mag­i­s­tratu­ra fac­cia il suo cor­so e che la Polit­i­ca fac­cia il pro­prio.”

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20