20 MAGGIO 2016: CONFRONTO TRA I CANDIDATI A SINDACO DI MARINO

20 MAGGIO 2016: CONFRONTO TRA I CANDIDATI A SINDACO DI MARINO

15/05/2016 1 Di puntoacapo

Hits: 55

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 5365 volte!

 

  • VIDEO DEL CONFRONTO CLICCA QUI
  • LEGGI IL REGOLAMENTO CHE HANNO FIRMATO I CANDIDATI CON LA DESCRIZIONE DELLO SVOLGIMENTO DEL CONFRONTO CLICCA QUI

  • FAI UNA DOMANDA AI CANDIDATI CLICCA QUI

  • SE SEI UN GIORNALISTA: ACCREDITATI CLICCA QUI


IL REGOLAMENTO

VENERDI’ 20 MAGGIO 2016

CONFRONTO TRA I CANDIDATI A SINDACO AL COMUNE DI MARINO

ELEZIONI 2016

Schermata 2016-05-15 alle 16.28.50REGOLAMENTO

La tes­ta­ta gior­nal­is­ti­ca Pun­to a Capo Online (www.paconline.it) orga­niz­za un con­fron­to pub­bli­co tra i can­di­dati a Sin­da­co del Comune di Mari­no alle prossime elezioni del giug­no 2016 il giorno 20 mag­gio 2016 pres­so la Sala Lep­an­to di Palaz­zo Colonna.

Onde ren­dere più snel­lo ed esauri­ente l’incontro, a garanzia degli stes­si can­di­dati, la tes­ta­ta chiede agli stes­si di sot­to­scri­vere il seguente Rego­la­men­to da rispettare nel cor­so dell’evento.

L’imparzialità nei tem­pi, negli argo­men­ti e nelle espo­sizioni sarà garan­ti­ta quin­di dal Diret­tore Edi­to­ri­ale del­la stes­sa tes­ta­ta, Francesca Mar­ruc­ci e dal rispet­to del seguente rego­la­men­to da parte dei can­di­dati stes­si per il prin­ci­pio di mutua responsabilità.

Il con­fron­to si ter­rà nei seguen­ti termini:

- ogni can­dida­to potrà portare una per­sona di sua fidu­cia, da seg­nalare entro il giorno pri­ma alla Redazione, per porre una doman­da ad hoc ad ogni altro can­dida­to. Per doman­da ad hoc si intende una diver­sa doman­da a can­dida­to.

- La Redazione sceglierà 5 per­sone tra i cit­ta­di­ni, rap­p­re­sen­tan­ti di varie realtà e non legate a realtà politiche per fare una stes­sa doman­da ad ogni candidato.

- I col­leghi gior­nal­isti saran­no invi­tati a parte­ci­pare, pre­vio accred­i­to, e a fare una stes­sa doman­da per tut­ti i candidati.

- La Redazione si ris­er­va il dirit­to di porre una even­tuale ulte­ri­ore doman­da a candidato.

- Tutte le domande che devono essere poste, devono rien­trare anch’esse in un tem­po mas­si­mo di 1 minuto.

- La Redazione si ris­er­va il dirit­to di cen­surare le domande con­te­nen­ti accuse, insul­ti o affer­mazioni delatorie.

- Ogni can­dida­to avrà 1 min­u­to a dis­po­sizione per rispon­dere ad ogni doman­da che gli viene pos­ta. Ci sarà un timer vis­i­bile ai can­di­dati per rego­lare le pro­prie risposte.

All’approssimarsi del­lo scadere del min­u­to sarà suona­to un seg­nale acus­ti­co per avver­tire del­la fine del tem­po. È sostanziale, per garan­tire a tut­ti spazi e risposte uguali, che i tem­pi siano rispet­tati.

Allo scadere del min­u­to, il micro­fono sarà tolto al candidato.

- Non saran­no con­cor­date in alcun modo domande o argo­men­ti da trattare con la Redazione.

- È facoltà del can­dida­to rifi­u­tar­si di rispon­dere a una o più domande, sep­pure non auspicabile.

- Alla fine dell’incontro, ogni can­dida­to avrà a dis­po­sizione 2 minu­ti per fare un appel­lo elettorale.

- La Redazione si ris­er­va il dirit­to di allon­tanare dal­la Sala even­tu­ali dis­tur­ba­tori del con­fron­to nel rispet­to di can­di­dati e pubblico.

- Onde infor­mare cor­ret­ta­mente ed in maniera uni­forme ed eguale i cit­ta­di­ni, i can­di­dati potran­no portare mate­ri­ale elet­torale che sarà espos­to all’entrata del­la sala per la divul­gazione, tut­to il mate­ri­ale, per tut­ti i can­di­dati, in un uni­co set­tore comune.

- I can­di­dati sono pre­gati di fornire alla Redazione n. 2 man­i­festi elet­torali per l’allestimento del­la Sala con il volto e i sim­boli che appog­giano il can­dida­to entro il 18 maggio.

- L’in­con­tro sarà pub­bli­co e ripreso per poi essere ritrasmes­so per quan­ti non han­no potu­to assis­tere, tramite i nos­tri canali YouTube e la stes­sa tes­ta­ta giornalistica.

I can­di­dati ed i loro rap­p­re­sen­tan­ti con la fir­ma di questo Rego­la­men­to con­ce­dono il per­me­s­so ad essere ripresi e a trasmet­tere il con­fron­to alla tes­ta­ta gior­nal­is­ti­ca Pun­to a Capo Online.

Ricor­diamo che lo scopo del con­fron­to è illus­trare le pro­poste sui temi pro­gram­mati­ci ai cit­ta­di­ni in base alle esi­gen­ze da questi pale­sate, attra­ver­so domande. 

Non si trat­ta di un comizio elet­torale, quin­di i tem­pi di inter­ven­to, se rispet­tati, con­sen­ti­ran­no di rispon­dere in modo con­ciso, com­pren­si­bile ed esauri­ente ad ogni ques­tione, sen­za che il pub­bli­co dis­tol­ga l’attenzione.

L’esposizione del mate­ri­ale elet­torale, in par­ti­co­lare dei pro­gram­mi det­tagliati di ogni can­dida­to, servirà appun­to al cit­tadi­no ad appro­fondire i temi trat­tati nelle domande.

Vi invi­ti­amo, nell’istruire le per­sone di vos­tra fidu­cia che dovran­no porre le domande, ad evitare provo­cazioni e inutili polemiche che non servi­ran­no a chiarire i pun­ti impor­tan­ti dei pro­gram­mi e delle inten­zioni degli altri can­di­dati. Una doman­da pre­cisa, basa­ta su fat­ti cir­costanziati e non ipo­tiz­za­ti, non frut­to di opin­ioni per­son­ali, ma di situ­azioni doc­u­men­tate, è molto più inter­es­sante ed effi­cace del­la ster­ile polem­i­ca da bar. All’uopo, cer­chi­amo di evitare anche le claque da sta­dio, che non ser­vono ad alcuno scopo se non ad infas­tidire l’uditorio.

L’incontro è molto sem­plice ed infor­male e serve ad infor­mare e a riavvic­inare le fig­ure dei politi­ci ai cit­ta­di­ni ed alle loro esi­gen­ze. Con questo scopo ben chiaro, fac­ciamo quin­di appel­lo al buon sen­so e al sen­so di respon­s­abil­ità di ognuno dei can­di­dati nell’aiutarci ad orga­niz­zare un con­fron­to in un momen­to del­i­ca­to e molto impor­tante per la nos­tra cit­tad­i­na e vi ringrazi­amo per la disponi­bil­ità dimostrata. 

Mari­no, 11 mag­gio 2016


FAI UNA DOMANDA AI CANDIDATI

I let­tori, com­pi­lan­do il seguente MODULO, potran­no sug­gerire una doman­da da fare a tut­ti i can­di­dati o solo ad alcu­ni nel­lo speci­fi­co. Le domande più pro­poste o più inter­es­san­ti saran­no fat­te dal­la Redazione durante il con­fron­to. Ricor­diamo i let­tori i ter­mi­ni del Rego­la­men­to qui sopra:

- La Redazione si ris­er­va il dirit­to di cen­surare le domande con­te­nen­ti accuse, insul­ti o affer­mazioni delatorie.

  • Porre le domande, evi­tan­do provo­cazioni e inutili polemiche che non servi­ran­no a chiarire i pun­ti impor­tan­ti dei pro­gram­mi e delle inten­zioni degli altri can­di­dati. Una doman­da pre­cisa, basa­ta su fat­ti cir­costanziati e non ipo­tiz­za­ti, non frut­to di opin­ioni per­son­ali, ma di situ­azioni doc­u­men­tate, è molto più inter­es­sante ed effi­cace del­la ster­ile polem­i­ca da bar.

[wufoo username=“paconline” formhash=“s1qps49y1o8v2r3” autoresize=“true” height=“765” header=“show” ssl=“true”]


ACCREDITO PER I COLLEGHI GIORNALISTI

Nel­lo spir­i­to di col­lab­o­razione e pro­mozione che ha sem­pre con­trad­dis­tin­to la nos­tra tes­ta­ta, invi­ti­amo anche i col­leghi gior­nal­isti a parte­ci­pare al con­fron­to, accred­i­tan­dosi. Ricor­diamo loro che avran­no a dis­po­sizione una stes­sa doman­da da fare a tut­ti i can­di­dati. La tes­ta­ta gior­nal­is­ti­ca rap­p­re­sen­ta­ta, sarà cita­ta e ringrazi­a­ta dagli organizzatori.

[wufoo username=“paconline” formhash=“w1v77u3d1s0lxo3” autoresize=“true” height=“580” header=“show” ssl=“true”]