Giulio Santarelli

Giulio Santarelli

10/05/2016 Off Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2754 volte!

Giulio Santarelli

Giulio Santarel­li

GIULIO SANTARELLI

PARTITO SOCIALISTA ITALIANO

Espo­nente del Par­ti­to Social­ista Ital­iano, dal 1961 al 1968 è sin­da­co di Mari­no con il sosteg­no deter­mi­nante del­la Democrazia Cris­tiana. Attra­ver­so la medi­azione del sen­a­tore DC Zac­caria Negroni, si real­iz­za così una delle prime forme di appli­cazione del cen­trosin­is­tra.

Tra il 1977 e il 1983 rico­pre la car­i­ca di Pres­i­dente del­la Regione Lazio; quin­di viene elet­to alla Cam­era dei Dep­u­tati alle elezioni politiche del 1983 nelle file del Par­ti­to Social­ista Ital­iano, è ricon­fer­ma­to dep­u­ta­to con lo stes­so par­ti­to alle elezioni politiche ital­iane del 1987. Nel­la IX leg­is­latu­ra è sot­toseg­re­tario al min­is­tero del­l’A­gri­coltura e delle Foreste nel pri­mo gov­er­no Craxi (1983–1986), pri­mo gov­er­no a gui­da social­ista e ter­zo gov­er­no più longe­vo del­la sto­ria repub­bli­cana ital­iana. Viene con­fer­ma­to allo stes­so pos­to dal sec­on­do gov­er­no Craxi (1986–1987).

Nel­la X leg­is­latu­ra è sot­toseg­re­tario al min­is­tero delle Parte­ci­pazioni Statali sia sot­to il gov­er­no Goria che nel gov­er­no De Mita, sostenu­ti entram­bi dal Pen­ta­parti­to.[3] Quest’ul­ti­ma vol­ta giu­ra il 14 aprile 1988, ma pre­sen­ta le sue dimis­sioni dal­la car­i­ca all’inizio del­l’an­no seguente, dimis­sioni accettate il 2 mar­zo 1989. Viene sos­ti­tu­ito da Sebas­tiano Mon­tali. Ha ter­mi­na­to il suo manda­to di dep­u­ta­to il 22 aprile 1992.

Dopo una breve par­ente­si, si can­di­da in occa­sione delle elezioni region­ali laziali del 1995 nel­la lista denom­i­na­ta “Social­isti Laici — Sin­is­tra Lib­erale”, apparenta­ta con la Lista Mar­co Pan­nel­la. Pur risul­tan­do il can­dida­to più vota­to del­la lista, non viene elet­to.

Con­tem­po­ranea­mente è con­sigliere regionale nel Lazio e, dal 1990 al 1992, è di nuo­vo sin­da­co di Mari­no.

Nel 2001 è nom­i­na­to pres­i­dente del­l’Ar­sial, l’a­gen­zia regionale per lo svilup­po del­l’a­gri­coltura, car­i­ca che ha ricop­er­to fino al 2005.

Dal 1985 segue con la sua famiglia la pro­duzione di vini di varie tipolo­gie pres­so la sua pro­pri­età agri­co­la in local­ità Cas­tel de’ Pao­lis.

LISTA PSI
MESTICI SERGIO
ALBERTI MARIO
BADICUT IULIANA
BELLITTO MARCO
BRIANTE GIUSEPPE
CAMPANILE PAOLINA
CARRINO DOMENICO
CINGOLANI ALVARO
CRESCENZI MASSIMO
DI ROSALIA FRANCESCO
FAUDELLA PATRIZIA
GRIECO HILARY MARIA NICOLE
LEONI SILVIO MAURO
LEUZZI ANNARITA
LIMITI MARIA
MANCINI LIVIO ROBERTO
MANOVELLA STELLA
MARCHESE FELICE det­to ALESSANDRO
RAPANU GABRIELA
REGAZZINI ALESSANDRO MARIA
ROTELLI GIAMPAOLO
SANTARELLI BRUNO
STORCHI CRISTIANA
TOGNI LUCIA
PROGRAMMA:

Con­di­vi­di:
error0