NETTUNO, CITTÀ A SECCO, TURANO CHIEDE SPIEGAZIONI AD ACQUALATINA

NETTUNO, CITTÀ A SECCO, TURANO CHIEDE SPIEGAZIONI AD ACQUALATINA

02/05/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1509 volte!

Rodolfo Turano

Rodol­fo Tura­no

NETTUNO, CITTÀ A SECCO, TURANO CHIEDE SPIEGAZIONI AD ACQUALATINA

Cit­tà a sec­co, scuole chiuse e dis­a­gi infini­ti. Brutte notizie in serie per i res­i­den­ti di Net­tuno, che ques­ta mat­ti­na han­no dovu­to fare i con­ti con una comu­ni­cazione di Acqualati­na che annun­ci­a­va l’in­ter­ruzione idri­ca su tut­to il ter­ri­to­rio comu­nale fino alle 22. Una notizia che ha cre­ato riper­cus­sioni a chi, come ogni mat­ti­na, era già sal­i­to in auto per portare i figli a scuo­la. Ma anche a tutte quelle per­sone, già poco auto­suf­fi­ci­en­ti, che han­no dovu­to improvvisa­mente fare i con­ti con i rubi­net­ti a sec­co.

Non è pos­si­bile trovar­si in queste situ­azioni — ha spie­ga­to il can­dida­to sin­da­co Rodol­fo Tura­no — e non riesco a capire per­ché episo­di come questi non pos­sano essere pre­venu­ti in qualche modo. Ci riv­ol­ger­e­mo alla soci­età che gestisce il servizio idri­co per chiedere spie­gazioni. Un’in­tera cit­tà rimar­rà bloc­ca­ta fino alle 22 di oggi, speran­do che le pre­vi­sioni vengano rispet­tate. Una rispos­ta alla gente va data”.