Grottaferrata, la maggioranza: proseguiamo a lavorare per i cittadini

Grottaferrata, la maggioranza: proseguiamo a lavorare per i cittadini

02/05/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1356 volte!

  Il Sindaco Fontana

Il Sin­da­co Fontana

Grotta­fer­ra­ta, la mag­gio­ran­za: pros­eguiamo a lavo­rare per i cit­ta­di­ni

Esi­ti del Con­siglio comu­nale del 29 aprile

Il Sin­da­co di Grotta­fer­ra­ta, Dott. Giampiero FONTANA, gli Asses­sori ed i Con­siglieri comu­nali di Forza Italia, Lista Civi­ca “Grotta­fer­ra­ta per Noi” e Fratel­li d’Italia, in esi­to al Con­siglio comu­nale di Ven­erdì 29 aprile u.s., dichiara­no alla Cit­tad­i­nan­za quan­to segue:

 Le recen­ti dimis­sioni di alcu­ni Con­siglieri comu­nali di mag­gio­ran­za, frut­to di scelte per­son­ali, sono state sur­ro­gate, come pre­vis­to dalle norme di legge, con l’ingresso in Con­siglio dei can­di­dati col­lo­cati in suc­ces­sione nelle rispet­tive Liste.

 La mag­gio­ran­za, respon­s­abil­mente, pros­egue il per­cor­so ammin­is­tra­ti­vo nell’esclusivo inter­esse dei Cit­ta­di­ni, per la real­iz­zazione del Pro­gram­ma di Gov­er­no.

Approvate Delibere di fon­da­men­tale impor­tan­za che con­sentono:

 1. di incam­er­are cir­ca 400.000,00 euro in più nelle casse comu­nali, rispet­to alle poten­zial­ità di Bilan­cio, per effet­to del­la cor­rente Legge di Sta­bil­ità;

2. di ridurre la tar­if­fa COSAP anche per gli oper­a­tori del mer­ca­to set­ti­manale;

3. di ridurre l’impatto eco­nom­i­co sui Cit­ta­di­ni che occu­pano immo­bili abu­sivi, attra­ver­so l’applicazione al val­ore min­i­mo O.M.I., con ulte­ri­ore riduzione del 25%, dell’indennità — pre­vista per legge — a fronte del dan­no da occu­pazione di immo­bili abu­sivi acquisi­ti al pat­ri­mo­nio comu­nale.

 La mino­ran­za, con­traria alla riduzione del­la COSAP per gli ambu­lan­ti, soll­e­va solo ster­ili e pretes­tu­ose polemiche ed abban­dona l’aula con­sil­iare per non votare l’indennità (al min­i­mo O.M.I. ed ulte­ri­or­mente ridot­ta del 25%) per l’occupazione di immo­bili abu­sivi acquisi­ti al pat­ri­mo­nio comu­nale.

 Gio­va ricor­dare ai Cit­ta­di­ni, des­ti­natari dei provved­i­men­ti in itinere di acqui­sizione degli immo­bili abu­sivi, che l’accelerazione sull’acquisizione al pat­ri­mo­nio degli stes­si immo­bili, indub­bi­a­mente dovu­ta, sca­tur­isce — anche e soprat­tut­to — da un Pro­to­col­lo d’Intesa, siglato il 25 giug­no 2015, tra il Pres­i­dente del­la Regione Lazio, On. Nico­la ZINGARETTI e la Procu­ra del­la Repub­bli­ca pres­so il Tri­bunale di Vel­letri

 (http://www.giustizia.lazio.it/appello.it/proc_velletri/documenti/Modulistica/News/ProtocolloRegioneLazio.pdf).

La mag­gio­ran­za, com­pat­ta nel sosteg­no all’Amministrazione comu­nale, lavo­ra e con­tin­uerà a lavo­rare per l’attuazione del Pro­gram­ma di Gov­er­no, real­iz­z­abile nell’arco dell’intero manda­to rice­vu­to dai Cit­ta­di­ni.

Con­di­vi­di:
error0