Casto (M5S), candidato sindaco di Nettuno: “Restituiremo ai cittadini l’uso di aree importanti del nostro territorio

Casto (M5S), candidato sindaco di Nettuno: “Restituiremo ai cittadini l’uso di aree importanti del nostro territorio

02/05/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1222 volte!

AngeloCastoFoto4Ange­lo Cas­to (M5S), can­dida­to sin­da­co di Net­tuno: “Resti­tuire­mo ai cit­ta­di­ni l’u­so di aree impor­tan­ti del nos­tro ter­ri­to­rio. Inver­ti­amo la rot­ta, pos­si­amo vin­cere”

“Con il Movi­men­to 5 Stelle, alla gui­da di Net­tuno, avvier­e­mo imme­di­ata­mente un per­cor­so ammin­is­tra­ti­vo per resti­tuire ai cit­ta­di­ni l’u­so di impor­tan­ti aree del nos­tro ter­ri­to­rio sit­u­ate al Mari­na di Net­tuno, al Poligono, al Palazzet­to del­lo Sport. Riv­is­iter­e­mo le con­ven­zioni esisten­ti a van­tag­gio del­la col­let­tiv­ità”. È quan­to dichiara il can­dida­to sin­da­co di Net­tuno, Ange­lo Cas­to, che in questi giorni sta incon­tran­do la cit­tad­i­nan­za per illus­trare e spie­gare nel det­taglio i dieci pun­ti pro­gram­mati­ci prevalen­ti del M5S. Rispet­to al por­to tur­is­ti­co Ange­lo Cas­to pre­cisa come “con la cava del parcheg­gione che ha — ruba­to — alla cit­tà la dig­nità ma anche svariati posti auto, è nec­es­sario uti­liz­zare meglio l’area parcheg­gio del Mari­na di Net­tuno che, come prevede anche la con­ven­zione, nei posti auto disponi­bili, potrebbe accogliere i veicoli durante la sta­gione esti­va, per una più effi­ciente sin­er­gia tra parte pub­bli­ca e parte pri­va­ta, così da pot­er indi­vid­uare, con l’aiu­to dei cit­ta­di­ni, le giuste idee per portare gio­va­men­to eco­nom­i­co a tutte le attiv­ità com­mer­ciali del­la cit­tà, sia diret­ta­mente che come indot­to” aggiun­gen­do che “è arriva­to il tem­po di riavviare — attra­ver­so idee inno­v­a­tive e rispet­to delle regole — la macchi­na del­la cit­tà e far ripar­tire l’e­cono­mia locale!”. Ange­lo Cas­to in questi giorni ha dif­fu­so un appel­lo pub­bli­co teso a far riflet­tere la cit­tad­i­nan­za sul­la dram­mat­i­ca situzione nel­la quale ver­sa la cit­tà: “Net­tuno è sta­ta dis­trut­ta e con lei il futuro dei nos­tri gio­vani. Aiu­tate­ci ad inver­tire la rot­ta ed a cam­biare vera­mente la polit­i­ca e l’Amministrazione di ques­ta Cit­tà. Ora, tut­ti insieme, pos­si­amo vin­cere!”