Marino, Cecchi: “Molto interessante il Progetto sul “Terrazzone” del Liceo Mercuri”

Marino, Cecchi: “Molto interessante il Progetto sul “Terrazzone” del Liceo Mercuri”

19/04/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2010 volte!

Stefano Cecchi

Ste­fano Cec­chi

Mari­no, Cec­chi: “Molto inter­es­sante il Prog­et­to sul “Ter­raz­zone” del Liceo Mer­curi”

Il can­dida­to sin­da­co de “L’Officina delle Idee”: “Lavor­ere­mo per portare un’altra scuo­la supe­ri­ore nel­la nos­tra cit­tà e aumentare così l’offerta for­ma­ti­va”

Appren­do dal­la stam­pa il prog­et­to, pre­sen­ta­to nei giorni scor­si dal Liceo Artis­ti­co “Pao­lo Mer­curi” di Mari­no, in mer­i­to alla riqual­i­fi­cazione del “Ter­raz­zone”, sit­u­a­to in pieno cen­tro stori­co. Si trat­ta di una inizia­ti­va davvero molto inter­es­sante, che come can­dida­to sin­da­co, non pos­so e non devo sot­to­va­l­utare. Anzi, comu­ni­co sin da ora la mia disponi­bil­ità, nel caso la diri­gen­za sco­las­ti­ca ne avesse deside­rio, ad appro­fondire in un incon­tro speci­fi­co il prog­et­to, elab­o­ra­to dai ragazzi e dai pro­fes­sori dell’istituto mari­nese. Ai quali, nel frat­tem­po, riv­ol­go i miei com­pli­men­ti più sin­ceri per la pro­fes­sion­al­ità e la com­pe­ten­za. Prog­et­ti, come quel­lo del Mer­curi, infat­ti dimostra­no la ric­chez­za cul­tur­ale e for­ma­ti­va pre­sente nel nos­tro ter­ri­to­rio e, allo stes­so tem­po, rilan­ciano l’esigenza di imple­mentare l’offerta sco­las­ti­ca d’istruzione supe­ri­ore, anco­ra trop­po ridot­ta rispet­to alle richi­este dei ragazzi castel­lani. Con­cet­to che vale anche e soprat­tut­to per una cit­tà grande e strate­gi­ca come Mari­no, che pre­sen­ta un solo liceo: il “Mer­curi”, appun­to, isti­tu­to da rilan­cia­re e val­oriz­zare. In ques­ta direzione, nel nos­tro pro­gram­ma elet­torale abbi­amo pre­vis­to di portare a Mari­no un nuo­vo isti­tu­to d’istruzione supe­ri­ore in gra­do di inter­cettare le neces­sità for­ma­tive di centi­na­ia di ragazzi. Un per­cor­so nec­es­sario e impro­cras­tin­abile, da con­di­videre e con­cretiz­zare con tut­ti gli enti pre­posti, Min­is­tero in prim­is. Le gio­vani gen­er­azioni rap­p­re­sen­tano il futuro ed è un dovere isti­tuzionale lavo­rare per loro”. Così, in una nota, il can­dida­to sin­da­co del­la coal­izione “L’Officina delle Idee”, Ste­fano Cec­chi.

Con­di­vi­di:
error0