ARAPACIS. AL VIA BANDO PER VALORIZZAZIONE MULTIMEDIALE

ARAPACIS. AL VIA BANDO PER VALORIZZAZIONE MULTIMEDIALE

19/04/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1699 volte!

ara pacisARAPACISAL VIA BANDO PER VALORIZZAZIONE MULTIMEDIALE

Attra­ver­so nuove soluzioni tec­no­logiche e l’impiego del­la realtà aumen­ta­ta, da set­tem­bre sarà pos­si­bile real­iz­zare una visi­ta vir­tuale, mul­ti­me­di­ale e immer­si­va del mon­u­men­to

Dopo il suc­ces­so degli spet­ta­coli real­iz­za­ti per il Foro di Augus­to e il Foro di Cesare dove, gra­zie alla tec­nolo­gia, il pub­bli­co ha  miglio­ra­to la com­pren­sione dei mon­u­men­ti arche­o­logi­ci, Roma Cap­i­tale ha inten­zione di ampli­are  i prog­et­ti mul­ti­me­di­ali appli­cati ai beni cul­tur­ali per  val­oriz­zare il pro­prio pat­ri­mo­nio. Gra­zie ad un atto di ind­i­riz­zo del Com­mis­sario Tron­ca, è sta­to pub­bli­ca­to un ban­do di gara per real­iz­zare, a par­tire da set­tem­bre, un prog­et­to di val­oriz­zazione dell’Ara Pacis  attra­ver­so l’impiego del­la realtà aumen­ta­ta.

Il prog­et­to par­tirà dai con­tenu­ti real­iz­za­ti con il coor­di­na­men­to sci­en­tifi­co del­la Sovrin­ten­den­za Capi­toli­na ai Beni Cul­tur­ali per “Ara Pacis a col­ori ”, la cui sper­i­men­tazione è sta­ta avvi­a­ta nel 2010. In tale occa­sione è sta­to prodot­to del mate­ri­ale per la resti­tuzione del col­ore sec­on­do cri­teri filo­logi­ci e stori­co-stilis­ti­ci; il col­ore è sta­to proi­et­ta­to diret­ta­mente sulle super­fi­ci in mar­mo dell’altare: rag­gi di luce col­orata, per ricreare, sen­za ris­chio per la sua con­ser­vazione, l’effetto totale e real­is­ti­co del­la poli­cro­mia orig­i­nar­ia.

Il prog­et­to, che sarà pro­mosso da Roma Cap­i­tale — Sovrin­ten­den­za Capi­toli­na ai Beni Cul­tur­ali e orga­niz­za­to  da Zètema Prog­et­to Cul­tura, prevede l’impiego di nuove soluzioni tec­no­logiche e in par­ti­co­lare l’impiego del­la realtà aumen­ta­ta per real­iz­zare una visi­ta vir­tuale, mul­ti­me­di­ale e immer­si­va.

Sarà pos­si­bile vedere le vicende storiche e mito­logiche nar­rate  sui 4 lati dell’Ara Pacis a col­ori.

 Vis­i­bile al link:  http://bit.ly/1NsG4MS

PROCEDURA APERTA PER L’IDEAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DELLARA PACIS, CON L’IMPIEGO DI NUOVE SOLUZIONI TECNOLOGICHE E IN PARTICOLARE L’IMPIEGO DELLA REALTÀ AUMENTATA
 Il pre­sente appal­to ha ad ogget­to l’ideazione, la real­iz­zazione e lo svilup­po di un prog­et­to di val­oriz­zazione dell’Ara Pacis, che deve par­tire dagli stu­di e dalle resti­tuzioni dig­i­tali elab­o­rati dal­la Sovrin­ten­den­za di Roma Cap­i­tale di cui all’Allegato B – Con­tenu­ti dig­i­tali rel­a­tivi alla col­orazione dell’Ara Pacis e deve ren­dere pos­si­bile un’esperienza immer­si­va e ricreare l’effetto totale e real­is­ti­co del­la poli­cro­mia orig­i­nar­ia dell’Ara Pacis Augus­tae.

Il pre­sente appal­to ha effi­ca­cia dal­la sot­to­scrizione del con­trat­to tra Zètema e l’Appaltatore e dura fino al 31/12/2016 e potrà essere rin­no­va­to di anno in anno fino ad un mas­si­mo di tre anni, lim­i­tata­mente alla for­ni­tu­ra dei prodot­ti e dei mate­ri­ali nec­es­sari alla pulizia ed igi­en­iz­zazione dei sup­por­ti tec­no­logi­ci per la fruizione del­la visi­ta e ai servizi di assis­ten­za e manuten­zione.

La pro­ce­du­ra ver­rà aggiu­di­ca­ta sec­on­do il cri­te­rio dell’offerta eco­nomi­ca­mente più van­tag­giosa, ai sen­si dell’art. 83 del D. Lgs. 163/2006.

Il val­ore dell’appalto ai sen­si dell’art. 29 del D.Lgs. 163/2006, per­tan­to, con­sid­er­a­to anche il val­ore del servizio di manuten­zione sull’intero sis­tema hard­ware e soft­ware e la for­ni­tu­ra, com­pren­si­va di con­seg­na a Zètema dei prodot­ti per l’igienizzazione dei sup­por­ti tec­no­logi­ci per il pub­bli­co per gli even­tu­ali ulte­ri­ori peri­o­di di rin­no­vo è pari ad € 445.000,00 (quattrocentoquarantacinquemila/00) oltre IVA ed inclusi oneri per la sicurez­za di € 800,00 (otto­cen­to euro).

L’impor­to com­p­lessi­vo sti­ma­to pos­to a base d’asta al rib­as­so per la real­iz­zazione del Prog­et­to di Val­oriz­zazione dell’Ara Pacis, com­pren­si­vo dei servizi e delle for­ni­ture ogget­to del pre­sente appal­to fino al 31/12/2016, è pari ad € 355.000,00 (trecentocinquantacinquemila/00), di cui 354.200 oltre IVA sogget­ti al rib­as­so d’asta ed  € 800,00 (ottocentoeuro/00) oltre IVA per oneri del­la sicurez­za non sogget­ti a rib­as­so d’asta.