Marino: Ciamberlano spara a zero sulla coalizione di centrosinistra

Marino: Ciamberlano spara a zero sulla coalizione di centrosinistra

18/04/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3573 volte!

Emanuele Ciamberlano

Emanuele Ciamber­lano

MARINO, CIAMBERLANO (E NON SOLO): LA VERITÀ È CHE LE LISTE CIVICHE ALLA BASE DELLA GRANDE COALIZIONE DI CENTROSINISTRA SONO VUOTE!

E’ arriva­ta la ver­ità. Ancor di più. Ven­gono smascherati, ogni giorno che pas­sa, i truc­chet­ti dei mestier­an­ti che non aven­do un voto ricor­rono sem­pre allo stes­so giochi­no. Vi sveliamo qual è.

Pren­dono alcune per­sone, a cias­cu­na di esse gli fan­no dire che sono intes­tatari di una lista civi­ca che si pre­sen­terà alle elezioni. Ne met­tono insieme 5 o 6 ed il gio­co è fat­to, sal­vo poi che arri­va il giorno in cui la lista dei can­di­dati la devono fare per davvero ed è li che le loro fes­serie ven­gono smascher­ate.

Il seg­re­tario provin­ciale del PD in diver­si arti­coli che sono usci­ti nei giorni pas­sati ci dice­va che il nome del­la Di Giulio era il nome sul quale vi era la più ampia con­ver­gen­za pos­si­bile. Quale? Facile risponde il Seg­re­tario provin­ciale: SEL, Social­isti per Mari­no, Lib­er­azione in Cor­so, PDCI, MARINO FUTURA E Noi Gio­vani per Mari­no. Quin­di ben 6 liste in appog­gio.

Oggi, ci dicono con un comu­ni­ca­to che le liste SEL, Social­isti per Mari­no e Lib­er­azione in cor­so si fon­dono in uni­ca lista. Quin­di da tre ne rimane una. E sapete per­chè? Sapete la ver­ità qual è? La ver­ità e che le liste non sono mai esis­tite e che han­no bara­to sin dal­l’inizio. Oggi tre per­sone si met­tono insieme cer­can­do di provare a farne una di lista! Poi met­ti­amo­ci, ma di questo il tem­po ci darà ragione, che anche le liste PDCI, Noi Gio­vani per mari­no e Mari­no Futu­ra saran­no liste sen­za nes­sun appeal politi­co per la Cit­tà. Cosa ci rimane del­la con­ver­gen­za, tan­to annun­ci­a­ta dal seg­re­tario Provin­ciale del PD, attorno al nome del­la Di Giulio?

Noi pen­si­amo, e lo rib­a­di­amo fino alla noia, che il male asso­lu­to per l’in­tero ter­ri­to­rio del­la Provin­cia di Roma sia la Seg­rete­ria Provin­ciale del PD, che il suo Seg­re­tario deve essere, dopo le elezioni ammin­is­tra­tive del Comune di Mari­no, imme­di­ata­mente rimosso dal suo incar­i­co. Noi rasseg­ni­amo sin da subito le nos­tre dimis­sioni del diret­ti­vo del PD di Mari­no rite­nen­do che l’at­teggia­men­to adot­ta­to dal PD Provin­ciale nei con­fron­ti del­la Cit­tà di Mari­no sia da resp­in­gere con forza. Ci met­ter­e­mo a dis­po­sizione di un prog­et­to civi­co che abbia a cuore la Cit­tà di Mari­no e che sia in gra­do dal bas­so di rin­no­vare com­ple­ta­mente il PD provin­ciale.

Emil­iano Fabi
Buc­ci Adri­ano
Mar­tinel­li Alessio
Otta­viano Domeni­co Clau­dio
Ter­ri­bili Mar­co
Santarel­li Mario
Antonel­la Con­soili
Carac­ci Maria Assun­ta
Ciamber­lano Michela