Marino, la Bugheanu risponde al centrodestra: non siamo stati scorretti, siamo stati emarginati

Marino, la Bugheanu risponde al centrodestra: non siamo stati scorretti, siamo stati emarginati

15/04/2016 1 Di Francesca Marrucci

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3891 volte!

Roxana Bogheanu

Rox­ana Bogheanu

di Francesca Mar­ruc­ci

Dopo il clam­ore del­l’an­nun­cio del­la sua can­di­datu­ra a Sin­da­co, Rox­ana Bugheanu, gior­nal­ista tele­vi­si­va e medi­a­tore cul­tur­ale, inizia la cam­pagna elet­torale facen­do chiarez­za e lo fa rispon­den­do al comu­ni­ca­to di Sal­va­tore Pruiti, Coor­di­na­tore de L’Of­fic­i­na delle Idee di Ste­fano Cec­chi, da cui la sua lista ha prefer­i­to allon­ta­nar­si. Nel­la sua rispos­ta si può anche capire meglio la dinam­i­ca che ha por­ta­to a questo allon­tana­men­to e il cli­ma che la lista del­la Bogheanu sof­fri­va nel­la coal­izione di cen­trode­stra.

“Ringrazio Pruiti per aver espres­so apprez­za­men­to sul­la mia figu­ra e sul­la mia com­pe­ten­za,” affer­ma Rox­ana Bugheanu, “ma rispedis­co al mit­tente l’ac­cusa di non aver dato comu­ni­cazione del­la nos­tra usci­ta dal­la coal­izione di cen­trode­stra e con­testo l’af­fer­mazione di Pruiti che sostiene di aver appre­so del­la nos­tra deci­sione solo dai gior­nali.

La ver­ità è impor­tante, in specie in polit­i­ca e così il rispet­to delle per­sone. E la ver­ità è ben altra.

Sia io che Romu­lus Sin­ca abbi­amo chiam­a­to ben 14 volte Pruiti sen­za che si deg­nasse mai di rispon­der­ci, per comu­ni­care la deci­sione. Nem­meno ci ha invi­a­to un mes­sag­gio, mag­a­ri per dire ‘Ora sono impeg­na­to’. Ci ha del tut­to igno­ra­to.

Gli abbi­amo invi­a­to mes­sag­gi per tut­to il pomerig­gio, chieden­do anche un ind­i­riz­zo email per inviare una comu­ni­cazione scrit­ta, ma anche in questo caso nes­suno si è deg­na­to di rispon­der­ci. Infine, alle 20.00 cir­ca, abbi­amo deciso di inviare a Pruiti il Comu­ni­ca­to via mes­sag­gio tele­fon­i­co, vis­to che non rius­ci­va­mo in nes­sun modo a par­lare o comu­ni­care con lui.

Il Comu­ni­ca­to Pruiti l’ave­va let­to, eccome! Infat­ti, la mat­ti­na dopo, mi ha rispos­to con un mes­sag­gio che dice­va che pren­de­va atto del­la deci­sione e ne era dispiaci­u­to. Tut­to qui.

Non cre­do, quin­di, che si pos­sa dire che siamo sta­ti scor­ret­ti, anzi, cre­do che questo episo­dio fac­cia capire bene qual era il cli­ma e la con­sid­er­azione nei con­fron­ti del­la nos­tra lista in quel­la coal­izione.”

Rox­ana Bugheanu, infine, las­cia un pri­mo com­men­to sul clam­ore sus­ci­ta­to dal­la sua can­di­datu­ra e sulle prossime attiv­ità del­la cam­pagna elet­torale: “Ringrazio quan­ti han­no dimostra­to inter­esse e mi han­no fat­to gli auguri per la can­di­datu­ra. Le critiche non mi spaven­tano e se sono intel­li­gen­ti ser­vono sen­z’al­tro. Dei com­men­ti di stam­po dis­crim­i­na­to­rio non voglio nem­meno par­lare. Nei prossi­mi giorni lavor­ere­mo per far conoscere il nos­tro pro­gram­ma che, ci ten­go a dir­lo, parte dal bas­so, dal­la gente, e rap­p­re­sen­ta tut­ti i cit­ta­di­ni. Voglio sot­to­lin­ear­lo e a far subito chiarez­za su un fat­to fon­da­men­tale ed impre­scindibile: la nos­tra lista e il nos­tro impeg­no non han­no nazion­al­ità o etnia. Sono per tut­ti i mari­ne­si e fat­ti dai mari­ne­si. La com­po­sizione del­la nos­tra lista e il nos­tro pro­gram­ma, che pre­sen­ter­e­mo in questi giorni, lo dimostr­eran­no appieno.”