Frascati, un incontro per l’integrazione e lo scambio interculturale

Frascati, un incontro per l’integrazione e lo scambio interculturale

07/04/2016 2 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2043 volte!

Foad AodiFras­cati, un incon­tro per l’integrazione e lo scam­bio inter­cul­tur­ale

Si è svolto ques­ta mat­ti­na nel­la Sala degli Spec­chi del Comune di Fras­cati l’incontro tra il Sin­da­co Alessan­dro Spal­let­ta e i rap­p­re­sen­tan­ti del Movi­men­to inter­nazionale Uni­ti per Unire, del­la Comu­nità del Mon­do Arabo in Italia (CO-MAI) e del Asso­ci­azione Medici di Orig­ine straniera in Italia (Amsi)
L’incontro si è tenu­to per con­seg­nare al Pri­mo Cit­tadi­no di Fras­cati l’attestato di Socio Ono­rario del Movi­men­to “Uni­ti per Unire”. Il Movi­men­to nasce dal­la costante e conc­re­ta opera di volon­tari­a­to che ha coin­volto tut­to il per­son­ale medico e tutte le pro­fes­sioni per rag­giun­gere l’obiettivo di favorire una reale inte­grazione  in Italia. Durante la visi­ta il Pres­i­dente del Movi­men­to Uni­ti per Unire Pro­fes­sor Foad Aodi ha lan­ci­a­to la pro­pos­ta di avviare un proces­so di col­lab­o­razione, tra il Comune di Fras­cati ed il Movi­men­to Uni­ti per Unire e le asso­ci­azioni e le comu­nità ader­en­ti tra i quali: Amsi, Co-mai e la Comu­nità Gior­dana in Italia, per arrivare alla fir­ma di un pro­to­col­lo che potrebbe avere come ful­cro cen­trale quat­tro pun­ti pro­gram­mati­ci, riguardan­ti: politiche a favore dell’integrazione, coop­er­azione inter­nazionale con la pos­si­bil­ità di gemel­lag­gi tra cit­tà dell’area mediter­ranea, scam­bio sociosan­i­tario e sulle politiche dell’istruzione e, infine, incor­ag­gia­men­to all’intercultura e al dial­o­go inter­re­li­gioso .

Sono ono­ra­to e orgoglioso – com­men­ta il Sin­da­co Spal­let­ta – per l’attestato rice­vu­to e per la pro­pos­ta avan­za­ta dal Pres­i­dente Aodi, al fine di favorire l’incontro tra i popoli di diverse cul­ture nel rispet­to dei val­ori del­la pace, del dial­o­go inter­re­li­gioso e del­la cul­tura”.

E’ il pri­mo Sin­da­co – affer­ma il Pro­fes­sor Foad Aodi, Focal Point per l’Al­lean­za delle Civiltà Unoac — Onu , che incon­tri­amo dopo aver lan­ci­a­to il nos­tro appel­lo a tutte le isti­tuzioni. Con la sua aper­tu­ra, il Sin­da­co Spal­let­ta si col­lo­ca sul­la via vir­tu­osa del dial­o­go inter­cul­tur­ale e inter­re­li­gioso. Vor­rei ringraziare la cit­tà di Fras­cati e le sue Isti­tuzioni per la grande disponi­bil­ità avu­ta con l’organizzazione del­la mostra di Gas­tone Pri­mon e anche per il gra­do di inte­grazione delle comu­nità e dei cit­ta­di­ni di orig­ine straniera. Aus­pi­co che questo sia solo il pri­mo pas­so e che tan­ti altri Sin­daci pos­sano seguire l’esempio del­la vos­tra bel­la cit­tà per far crescere i pon­ti con le nos­tre comu­nità, asso­ci­azioni e pae­si di orig­ine per una mag­giore conoscen­za che e’ stru­men­to impor­tante per com­bat­tere i pregiudizi e le pau­re”.