TRASPORTI ROMA TPL. PER ALCUNI LAVORATORI STIPENDI IN RITARDO DI DUE MESI

TRASPORTI ROMA TPL. PER ALCUNI LAVORATORI STIPENDI IN RITARDO DI DUE MESI

06/04/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1907 volte!

Atac_RomaTRASPORTI ROMA TPL. PER ALCUNI LAVORATORI STIPENDI IN RITARDO DI DUE MESI

 USB (BRAVI): COMUNE DI ROMA INTERVENGA URGENTEMENTE

USB al fian­co del lavo­ra­tore del­la soci­età Trot­ta Bus Ser­vice Spa Con­sorzi­a­ta del­la Roma TPL Scarl che da ques­ta mat­ti­na è incate­na­to davan­ti ai can­cel­li del depos­i­to del­la Trot­ta Bus per denun­cia­re il man­ca­to paga­men­to degli stipen­di di gen­naio e feb­braio.

La sto­ria si ripete ormai da tre anni i lavo­ra­tori non riescono più ad andare avan­ti, molti han­no famiglie da sostenere e mutui da pagare e diven­ta anche dif­fi­cile trovare le risorse eco­nomiche per recar­si sul pos­to di lavoro” denun­cia Fabi­o­la Bravi di USB Roma e Lazio

Ci risul­ta, inoltre, che non siano sta­ti nep­pure pagati gli stipen­di dei lavo­ra­tori del­la Roma TPL e del­la soci­età con­sorzi­a­ta Troiani” con­tin­ua Bravi.

Una situ­azione ver­gog­nosa ed insosteni­bile, anche a fronte degli impeg­ni, tutt’oggi dis­at­te­si, pre­si in sede Prefet­tizia lo scor­so novem­bre, fra cui l’indennità ERG, la rego­lar­iz­zazione del paga­men­to delle quote di ver­sa­men­to dei fon­di pen­sion­is­ti­ci e la ces­sione del quin­to del­lo stipen­dio e i con­tribu­ti prev­i­den­ziali).

Ad oggi, inoltre, non risul­tano anco­ra ero­gati gli impor­ti dell’una-tantum derivan­ti dal rin­no­vo del CCNL di cat­e­go­ria” spie­ga la sin­da­cal­ista.

Rilan­cia Bravi: “USB richiede un inter­ven­to urgente da parte del Comune di Roma per risol­vere defin­i­ti­va­mente queste annose crit­ic­ità, con­tin­uer­e­mo a sostenere i lavo­ra­tori in ques­ta battaglia per il dirit­to al salario e alla dig­nità del lavoro”