Marino, Sabrina Minucci: primo impegno come Sindaco, istituire un Assessore alla Legalità

Marino, Sabrina Minucci: primo impegno come Sindaco, istituire un Assessore alla Legalità

05/04/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2939 volte!

Sabrina Minucci

Sab­ri­na Min­uc­ci

LEGALITA’ E POLITICA: MINUCCI (LABORATORIO RINASCITA) “IL MIO PRIMO IMPEGNO DA SINDACO?  DOTARE L’AMMINISTRAZIONE DI UN ASSESSORE ALLA LEGALITA’”

Grande entu­si­as­mo ieri sera alla con­feren­za di Lab­o­ra­to­rio Rinasci­ta sul­la legal­ità, dal tito­lo “Fai grande Mari­no con la legal­ità che lib­era risorse. Il caso in cui la legge e la tutela sono uguali per tut­ti”. Sala gremi­ta in ogni ordine di pos­to, mol­ta la gente comune tra cui una nutri­ta pre­sen­za di donne. Sul pal­co  gli inter­ven­ti del gior­nal­ista Fed­eri­co Ves­pa, l’avvocato Emma Di Giron­i­mo e, a con­clud­ere, la leader di Lab­o­ra­to­rio Rinasci­ta, nonché can­di­da­ta sin­da­co di  Mari­no, Sab­ri­na Min­uc­ci. Da reg­is­trare l’assenza del­lo scrit­tore Orfeo Notaris­te­fano bloc­ca­to all’ultimo da un’influenza. “Ci viene da chieder­ci se abbi­amo rag­giun­to un pun­to di non ritorno,  abbi­amo vis­su­to un ter­re­mo­to politi­co che ha vis­to grave­mente coin­vol­ta l’amministrazione del­la nos­tra cit­tà, cir­ca un anno dal suo inse­di­a­men­to si è trova­ta a rispon­dere del pro­prio oper­a­to alla mag­i­s­tratu­ra. La mag­i­s­tratu­ra cui spet­ta fare piena luce e porre la paro­la fine sulle respon­s­abil­ità dei sin­goli. A noi spet­ta l’obbligo morale di ricostru­ire la nos­tra comu­nità, di ridare sper­an­za,  di pot­er tornare a lavo­rare ad un prog­et­to di rinasci­ta, ripar­tendo dai val­ori che han­no negli anni con­trad­dis­tin­to le nos­tre scelte con chiarez­za, coeren­za e coscien­za”, queste le parole di Sab­ri­na Min­uc­ci durante il suo inter­ven­to, che ha poi con­clu­so con un annun­cio a sor­pre­sa: “Vogliamo rimuo­vere le mac­erie morali e mate­ri­ali, la polit­i­ca ha l’obbligo di porre un rime­dio a tut­to ciò. Il mio pri­mo impeg­no da sin­da­co sarà quel­lo di nom­inare un Asses­sore alla Legal­ità che mi affi­ancherà nel lavoro quo­tid­i­ano: avrà il com­pi­to di vig­i­lare la munic­i­pal­iz­za­ta, con­trol­lare i ban­di pub­bli­ci, le asseg­nazioni dirette, i lavori di som­ma urgen­za, la rotazione dei diri­gen­ti e tan­to altro. Abbi­amo l’ambizioso inten­to di essere alfieri del­la log­i­ca del “buon sen­so”, che sem­plice­mente gui­da ad assumere inizia­tive, deci­sioni e propo­sizioni perseguen­do l’unico scopo di pro­durre van­tag­gi al ter­ri­to­rio e alla popo­lazione, con­tro poten­tati e lob­by di potere”.

12919652_10209001901193763_8782699282131462903_n 12924439_10209001897633674_3098369034794449391_n