La Città Metropolitana contro l’abusivismo turistico

La Città Metropolitana contro l’abusivismo turistico

16/03/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1796 volte!

guida-turistica100 giorni di Giu­bileo. Ascani: la Cit­tà Met­ro­pol­i­tana di Roma fa la sua parte nel­la lot­ta all’abusivismo nel set­tore tur­is­ti­co

Pre­sen­ta­to ieri il bilan­cio dei pri­mi 100 giorni del Giu­bileo Stra­or­di­nario del­la Mis­eri­cor­dia.

Il Prefet­to di Roma Fran­co Gabriel­li ha ricorda­to il grande sfor­zo di isti­tuzioni e forze dell’ordine per il con­trol­lo del ter­ri­to­rio e la ges­tione dei flus­si di pel­le­gri­ni,  con l’impiego di tec­nolo­gie avan­zate, e l’importanza di aver mes­so e a fat­tore comune risorse e com­pe­ten­ze per l’integrazione oper­a­ti­va.

Nell’ambito delle attiv­ità di vig­i­lan­za e con­trol­lo, anche la Cit­tà Met­ro­pol­i­tana di Roma fa la sua parte, con i con­trol­li atti­vati dal pro­prio cor­po di polizia nelle strut­ture ricettive e nelle pro­fes­sioni tur­is­tiche.

Gli agen­ti del­la polizia locale del­la Cit­tà met­ro­pol­i­tana di Roma Cap­i­tale, col sup­por­to degli uffi­ci com­pe­ten­ti, han­no fino­ra con­trol­la­to oltre 50 strut­ture ricettive e 100 attiv­ità tur­is­tiche. Nelle strut­ture con­trol­late, inclusi camp­ing, sono state emesse sanzioni per oltre 90mila euro. Tra le vio­lazioni più comu­ni, la man­ca­ta comu­ni­cazione sul flus­so degli ospi­ti, l’attribuzione di false cer­ti­fi­cazioni, la man­ca­ta espo­sizione del­la cor­ret­ta clas­si­fi­cazione, o di altre comu­ni­cazioni obbli­ga­to­rie per legge, come quelle rel­a­tive ai per­cor­si anti­ncen­dio. Attra­ver­so con­trol­li incro­ciati su web e seg­nalazioni, sono sta­ti indi­vid­uati cinque b&b com­ple­ta­mente abu­sivi. Sanzion­ate anche le guide tur­is­tiche e le agen­zie di viag­gi che svol­gevano attiv­ità sen­za autor­iz­zazione, per un totale di cir­ca 30 mila euro.

Le attiv­ità di con­trol­lo che sti­amo effet­tuan­do – dichiara Fed­eri­co Ascani, Con­sigliere Met­ro­pol­i­tano Del­e­ga­to a svilup­po eco­nom­i­co e pro­mozione ter­ri­to­ri­ale — sono un esem­pio delle capac­ità di rispos­ta e coor­di­na­men­to da parte di ammin­is­trazioni e forze dell’ordine, di cui ha par­la­to il Prefet­to Gabriel­li. La nos­tra polizia met­ro­pol­i­tana ha infat­ti coor­di­na­to le oper­azioni insieme a Cara­binieri, Polizia fer­roviaria e Ques­tu­ra, con­div­i­den­do espe­rien­ze e modal­ità oper­a­tive con la Guardia di Finan­za.

In questi pri­mi tre mesi dell’Anno San­to – pros­egue Ascani — qua­si 3 mil­ioni di pel­le­gri­ni han­no vis­i­ta­to Roma, e molti altri ne ver­ran­no. Man­te­ni­amo alta l’at­ten­zione impeg­nan­do­ci a pros­eguire e inten­si­fi­care le attiv­ità di con­trol­lo. La lot­ta all’abusivismo nel set­tore tur­is­ti­co è quan­to mai essen­ziale per garan­tire, oltre al cor­ret­to eser­cizio del­la pro­fes­sione, la qual­ità e la certez­za dei servizi che diamo a pel­le­gri­ni e vis­i­ta­tori. Oltre a tute­lare gli oper­a­tori del set­tore tur­is­ti­co, fonte preziosa per lo svilup­po eco­nom­i­co del ter­ri­to­rio, ne va dell’immagine che dà di sé al mon­do la Cit­tà Eter­na”.

Con­di­vi­di:
error0