Marino, Ambrogiani e Rapo auspicano un Pd unito, Comandini denuncia l’inciucio

Marino, Ambrogiani e Rapo auspicano un Pd unito, Comandini denuncia l’inciucio

15/03/2016 0 Di Francesca Marrucci

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3703 volte!

Sergio Ambrogiani

Ser­gio Ambro­giani

di Francesca Mar­ruc­ci

Crip­ti­ca la dichiarazione di Ser­gio Ambro­giani e Mar­co Rapo all’in­do­mani del­la can­di­datu­ra di Ori­ano De Luca come Sin­da­co del cen­trosin­is­tra, o comunque di parte di esso. Se non altro una dichiarazione di lin­ea diver­sa dalle altre soprag­giunte (tutte solo del PD a vari liv­el­li). Non si nom­i­na De Luca e si aus­pi­ca sem­plice­mente un Pd uni­to, seg­no che le reazioni che han­no riem­pi­to ieri i social net­work e le tes­tate locali non sono pas­sate inosser­vate. Ecco quan­to i due rap­p­re­sen­tan­ti del Pd affer­mano: “In ques­ta fase del­i­catis­si­ma del­la cam­pagna elet­torale l’aus­pi­cio non può che essere quel­lo di un PD uni­to in vista delle prossime elezioni ammin­is­tra­tive, con­sid­er­a­to l’im­peg­no fino­ra svolto dagli organi di Par­ti­to e dai quadri sovra­or­di­nati.

Marco Rapo

Mar­co Rapo

Sin­go­lare anche che il pri­mo comu­ni­ca­to uffi­ciale prove­niente dal can­dida­to, non fos­se né di pre­sen­tazione del­la can­di­datu­ra né di ringrazi­a­men­to a quan­ti la sosten­gono, né tan­to meno con­te­nesse un min­i­mo di pro­pos­ta pro­gram­mat­i­ca. Spedi­ta dal­l’uf­fi­cio regionale di un con­sigliere del Pd, la pri­ma dichiarazione di De Luca (leg­gi) è diret­ta­mente su una ques­tione che affligge Mari­no e Ciampino, quel­la del­l’aero­por­to Pas­tine. Si direbbe, quin­di, ban­do alle ciance e ai con­venevoli e andi­amo sul con­cre­to, ma la posizione non con­vince Giulio Santarel­li e Mar­co Coman­di­ni. È chiaro che saran­no loro i com­peti­tor prin­ci­pali di De Luca, con­fer­man­do un cen­trosin­is­tra divi­so.

Marco Comandini

Mar­co Coman­di­ni

Coman­di­ni ques­ta mat­ti­na, sul suo pro­fi­lo Face­book osa di più e gri­da all’in­ci­u­cio: “È emer­so chiara­mente ieri ad un incon­tro col PD locale, il pat­to esistente sugel­la­to da Bar­toloni e Astorre, con un pran­zo alla pre­sen­za di Leodori di alcune set­ti­mane fa, e di altri, tut­to sec­on­do copi­one quin­di il fat­to di annullare le pri­marie, e fre­gan­do qualche com­pag­no di viag­gio con il nome Avatar già con­corda­to da un pez­zo. Non rimane­va x far­lo pas­sare che inserir­lo in una coal­izione, e met­ter­lo in una ter­na, e giochi­no fat­to. Can­dida­to di destra e cap­pel­lo di Astorre, ma i par­ti­ti di sin­is­tra non si bat­te­vano con­tro questo? Lo dice­va­mo noi…“restaurazione in cor­so”.… Oggi uscirà un comu­ni­ca­to con­giun­to del vero cen­trosin­is­tra.”

Fino­ra non è sta­to smen­ti­to, ma, insom­ma, ormai a poco servirebbe, vis­to che i giochi sono fat­ti. Aspet­ti­amo le prossime reazioni e i comu­ni­cati più o meno uffi­ciali.