MARINO. DOMENICA 20 MARZO COMUNISTI IN ASSEMBLEA. PRESENTE DE LUCA

MARINO. DOMENICA 20 MARZO COMUNISTI IN ASSEMBLEA. PRESENTE DE LUCA

14/03/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3030 volte!

Maurizio Aversa

Mau­r­izio Aver­sa

MARINO. DOMENICA 20 MARZO COMUNISTI IN ASSEMBLEA. INTERVERRANNO IL CANDIDATO SINDACO, ORIANO DE LUCA E RAPPRESENTANTI DI PD, SEL, LIBERAZIONE IN CORSO, MARINO FUTURA, SOCIALISTI MARINO, NOI GIOVANI.

L’analisi, la pro­pos­ta polit­i­ca con­seguente e l’iniziativa adot­ta­ta dai Comu­nisti di Mari­no, ha incon­tra­to la analo­ga impostazione prodot­ta da Sel, Lib­er­azione in cor­so, Social­isti Mari­no, Mari­no Futu­ra e Noi Gio­vani. Tut­ti insieme abbi­amo riv­olto una pro­pos­ta al PD e ai suoi alleati. Da questi non abbi­amo avu­to riscon­tri, men­tre abbi­amo trova­to accogli­men­to nel PD – sep­pure nel­la for­ma che è nota di un cir­co­lo guida­to ora dal liv­el­lo supe­ri­ore di par­ti­to -.

Per questo, il Comi­ta­to Diret­ti­vo ha volu­to chia­mare a rac­col­ta gli iscrit­ti e l’attivo di par­ti­to, al fine di avere con­di­vi­sione e sosteg­no in ques­ta che si pre­an­nun­cia essere una battaglia polit­i­ca locale fon­da­men­tale per la cac­cia­ta del­la destra da Palaz­zo Colon­na, per il ripristi­no del­la legal­ità ad ogni liv­el­lo del­la cit­tà, per pro­porre un pro­gram­ma con­cre­to di rinasci­ta eco­nom­i­ca, sociale e cul­tur­ale di Mari­no. Lo stru­men­to è la polit­i­ca. Mari­no ha bisog­no di più polit­i­ca, abbi­amo ripetu­to spes­so in questi mesi, e quin­di di un rin­no­va­to ruo­lo di Par­ti­ti e organ­is­mi asso­ciati che svol­gano un ruo­lo di parte­ci­pazione demo­c­ra­t­i­ca e dif­fon­dano nel­la popo­lazione ide­ali e val­ori di cul­tura demo­c­ra­t­i­ca, antifascisti e di sin­is­tra. La polit­i­ca con una forte impronta di Sin­is­tra è quel­la che può garan­tire non solo il risul­ta­to di una vit­to­ria elet­torale che fac­cia tacere l’arroganza del­la destra; ma che sia al tem­po stes­so la rispos­ta atte­sa dai cit­ta­di­ni sen­za che si imbocchi­no innamora­men­ti super­fi­ciali e scor­ci­a­toie inef­fi­caci ai fini di un buon gov­er­no da atti­vare al Comune come sarebbe la scelta del M5S. L’alveo dell’esperienza ammin­is­tra­ti­va, prece­dente alla par­ente­si degli ulti­mi dieci-quindi­ci anni, si basa­va sul­la cul­tura polit­i­ca comu­nista e social­ista che, di nuo­vo oggi, riven­dichi­amo appieno come capaci di buona ammin­is­trazione.

L’Assemblea pub­bli­ca di Domeni­ca 20 mar­zo, alle 10.00. pres­so lo spazio espos­i­ti­vo del Bar­Mameli 11B, a S. Maria delle Mole, è chia­ma­ta a svol­gere ques­ta fun­zione di larga infor­mazione e deci­sion­ale. I com­pag­ni Mau­r­izio Aver­sa e Ste­fano Ender­le per la Sezione, e il seg­re­tario regionale Luca Bat­tisti esporran­no ind­i­rizzi e rias­sumer­an­no le deci­sioni dei comu­nisti.

 Inter­ver­ran­no all’inizia­ti­va, il can­dida­to Sin­da­co del Cen­tro Sin­is­tra, com­pag­no Ori­ano De Luca, ed i rap­p­re­sen­tan­ti del­la coal­izione: Faus­to Bas­sani del­e­ga­to provin­ciale del Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co; Mirko Lau­ren­ti seg­re­tario di Sin­is­tra Ecolo­gia e Lib­ertà, Fran­co Mar­cau­re­lio di Mari­no Futu­ra; Eleono­ra Di Giulio di Lib­er­azione in cor­so, Social­isti per Mari­no, Noi Gio­vani.