Marino: inaugurata la nuova sede dell’Anpi

Marino: inaugurata la nuova sede dell’Anpi

07/03/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2248 volte!

anpi 1MARINO: INAUGURAZIONE SEDE SEZIONE ANPI E CONGRESSO IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE. VOTARE NO AI REFERENDUM DI MODIFICA COSTITUZIONALI DEL GOVERNO RENZI.

16ESIMO CONGRESSO NAZIONALE  ANPI.  CONGRESSO DELLA SEZIONE “AURELIO DEL GOBBO” DI MARINO

Poco dopo le ore 10,00, di saba­to 5 mar­zo, appun­ta­men­to per il Con­gres­so del­la Sezione “Aure­lio Del Gob­bo” di Mari­no, la seg­re­taria Talia Lau­ren­ti ha invi­ta­to tut­ti gli inter­venu­ti a recar­si fuori dal­la sede per una sem­plice cer­i­mo­nia. Qui, Nilo Riz­zo, Pres­i­dente dell’Anpi Mari­no, ha rimosso un tri­col­ore che copri­va la tar­ga che è pos­ta all’ingresso del locale. Gesto sem­plice e sig­ni­fica­ti­vo per­ché tes­ti­mo­nia l’impegno del grup­po diri­gente dell’Anpi che, final­mente, con un inter­ven­to speci­fi­co del Com­mis­sario comu­nale dott.ssa Enza Capo­rale, ha vis­to riconosci­u­to il dirit­to di avere a dis­po­sizione una sede di pro­pri­età comu­nale data in comoda­to alla asso­ci­azione resisten­ziale antifascista.

Non a caso, una vol­ta inizia­to il Con­gres­so, alle rac­co­man­dazioni del rap­p­re­sen­tante provin­ciale Clau­dio Sim­bolot­ti, al salu­to di Nilo Riz­zo e ai salu­ti “esterni” di Ste­fano Ender­le (vice­seg­re­tario PCdI), di Mirko Lau­ren­ti (Cir­co­lo Sel), di Ennio Mori­gi (del­la sezione Anpi di Albano), di Eleono­ra Di Giulio (ex con­sigliere comu­nale) ed Enri­co Iozzi (ex con­sigliere comu­nale), è segui­ta la let­tura di un salu­to uffi­ciale del Com­mis­sario comu­nale con­seg­na­to scrit­to per­ché impos­si­bil­i­ta­ta a parte­ci­pare. Do po le prime for­mal­ità di rito, e sot­to la Pres­i­den­za con­gres­suale di Talia Lau­ren­ti, ha svolto una relazione intro­dut­ti­va Anna­maria Scialis. Sono segui­ti gli inter­ven­ti dei sin­goli iscrit­ti: Mau­r­izio Aver­sa, Bar­bara Gian­no­li, Bruno Sperati, Edoar­do Scialis, poi la figlia del par­ti­giano Mar­co Aure­lio Trovalus­ci; ed Elvi­ra, la figlia nata in un cam­po di con­cen­tra­men­to ital­iano (Fer­ra­mon­ti Tar­sia in provin­cia di Cosenza)dei coni­u­gi Frank.

anpi5Durante il dibat­ti­to sono sta­ti pro­posti, per lo più con­div­i­den­do il doc­u­men­to nazionale del con­gres­so, sot­to­lin­ea­ture cir­ca il ruo­lo neg­a­ti­vo del­la Turchia che opera a favore dell’Isis in chi­ave anti Cur­di. Cir­ca la recrude­scen­za di com­por­ta­men­ti fascisti che da un lato vedono trop­po mollez­za nel trattare la legge che impone la con­dan­na con­tro l’apologia di fas­cis­mo, così come assue­fazioni anche isti­tuzion­ali (vedi Predap­pio e vedi mon­u­men­to a Graziani ad Affile) che van­no con­dan­nate e annul­late. Neces­sità di impeg­no e fidu­cia nel­la pos­si­bil­ità di uso del­la sede per tali final­ità riv­olte in gen­erale alla popo­lazione ma con atten­zione alle gio­vani gen­er­azioni è sta­to un altro tas­to accen­tu­a­to. Inoltre si sono sot­to­lin­eati sia la pos­si­bil­ità conc­re­ta, che il Comi­ta­to Diret­ti­vo che seguirà ai lavori con­gres­su­ali, sia impeg­na­to nel­la cos­ti­tuzione local­mente di un Comi­ta­to Uni­tario per il NO al Ref­er­en­dum sul­la cosid­det­ta rifor­ma cos­ti­tuzionale del gov­er­no; sia nel­la ver­i­fi­ca di una col­lab­o­razione nel costru­ire una mostra “La Gio­con­da di Lvov” uni­tari­a­mente alla asso­ci­azione Acab e alla asso­ci­azione 21 luglio, in sta­to di preparazione.

Quin­di con un inter­ven­to con­clu­si­vo di Clau­dio Sim­bolot­ti che ha sot­to­lin­eato la pos­i­tiv­ità del dibat­ti­to e le pos­si­bil­ità di nuo­vo fer­men­to da met­tere a dis­po­sizione del­la cit­tà, rac­coglien­do quan­to emer­so dal dibat­ti­to ha con­fer­ma­to i trat­ti salien­ti del­la lin­ea polit­i­ca dell’ANPI. Sono segui­te le elezioni, tutte all’unanimità dei pre­sen­ti, dei vari organ­is­mi. Pres­i­den­ti Ono­rari: è sta­to con­fer­ma­to Ser­gio Rol­li e nom­i­na­to Alber­to Di Bernar­di­ni. Il Comi­ta­to Diret­ti­vo elet­to è così com­pos­to: Nilo Riz­zo, Talia Lau­ren­ti, Anna­maria Scialis, Ugo Ono­rati, Pao­lo Min­uc­ci, Edoar­do Scialis e Mau­r­izio Aver­sa. Negli organi di con­trol­lo sono sta­ti elet­ti: San­dra Scialis, Eleono­ra Di Giulio e Mirko Lau­ren­ti. Del­e­gati al con­gres­so provin­ciale sono sta­ti indi­cati Talia Lau­ren­ti, Edoar­do Scialis e  Ugo Ono­rati, sup­plente Anna­maria Scialis.

Al ter­mine dei lavori gli inter­venu­ti si sono intrat­tenu­ti per brindare e con­sumare un pic­co­lo rin­fres­co orga­niz­za­to dal­la sezione per sot­to­lin­eare la fes­ta di inau­gu­razione del­la sede che ora è in via Palaz­zo Colon­na, 9, a Mari­no cen­tro stori­co: quin­di, per i mari­ne­si, tra la pizze­ria Ser­afi­no e l’osteria di Aldino.