Fiumicino: niente sversamento inquinante, l’amministrazione rassicura

Fiumicino: niente sversamento inquinante, l’amministrazione rassicura

08/02/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1500 volte!

oledotto 1Cal­i­fano: “Sopral­lu­o­go nel­l’area inter­es­sa­ta da fiamme su oleodot­to.
Incen­dio svilup­pa­to da con­dot­ta in ter­ri­to­rio Comune di Roma”

 “Sono in cor­so le ver­i­fiche da parte dei tec­ni­ci del­l’Eni nel­la zona in cui, dopo un ten­ta­ti­vo di effrazione intorno alle 22.00 di ieri sera, si sono spri­gion­ate le fiamme dal­la con­dot­ta all’al­tez­za di via del­la Muratel­la. Sec­on­do le prime infor­mazioni l’in­cen­dio si è svilup­pa­to in una zona lim­itro­fa al ter­ri­to­rio di Mac­carese ma che ricade nel comune di Roma, sul­l’oleodot­to Pan­tano di Gra­no — Ser­am Fiu­mi­ci­no. Le fiamme sono state domate gra­zie all’in­ter­ven­to di ques­ta notte da parte dei Vig­ili del Fuo­co. Sto comunque effet­tuan­do un sopral­lu­o­go insieme all’asses­sore all’am­bi­ente Rober­to Cini e a una pat­tuglia del cor­po dei vig­ili urbani del comune di Fiu­mi­ci­no per ver­i­fi­care l’en­tità del dan­no e se ci sono riper­cus­sioni nel­l’am­bi­ente cir­costante. Rimane comunque il fat­to gravis­si­mo di un ennes­i­mo inci­dente che riguar­da queste con­dotte”.

oledotto 2DICHIARAZIONE DELLASSESSORE ALLAMBIENTE ROBERTO CINI

CINI: “TERMINATO SOPRALLUOGO, ATTUALMENTE NON RISULTA SVERSAMENTO DI MATERIALE INQUINANTE

A segui­to del sopral­lu­o­go effet­tua­to e come con­fer­ma­to dai respon­s­abili del­l’Eni, attual­mente non risul­ta sver­sa­men­to di mate­ri­ale inquinante nel­l’am­bi­ente cir­costante e nel canale adi­a­cente la con­dot­ta inter­es­sa­ta dal­l’in­cen­dio di ques­ta notte. È con­fer­ma­to il fat­to che il luo­go nel quale c’è sta­to il ten­ta­ti­vo di effrazione, e da cui si sono gen­er­ate le fiamme, non è nel Comune di Fiu­mi­ci­no ma ricade nel­la com­pe­ten­za ter­ri­to­ri­ale di Roma Cap­i­tale. Michela Cal­i­fano che oltre ad essere Pres­i­dente del Con­siglio comu­nale di Fiu­mi­ci­no rico­pre anche il ruo­lo di Con­sigliere del­e­ga­to all’Am­bi­ente del­la Cit­tà Met­ro­pol­i­tana invierà una nota al Comune di Roma per relazionare su quan­to accadu­to e affinché vengano prese le oppor­tune mis­ure di loro com­pe­ten­za. Per sicurez­za, comunque, Eni ha mes­so delle panne assor­ben­ti in due pun­ti del canale e dis­pos­to un’anal­isi appro­fon­di­ta delle acque”. Lo dichiara l’assessore all’Ambiente del Comune di Fiu­mi­ci­no, Rober­to Cini

Con­di­vi­di:
error0