Cori: 24 nuove abilitazioni all’utilizzo extraospedaliero dei defibrillatori

Cori: 24 nuove abilitazioni all’utilizzo extraospedaliero dei defibrillatori

08/02/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1945 volte!

BLSD PROVE SU MANICHINO (1)Fine set­ti­mana di for­mazione per i 24 parte­ci­pan­ti al Cor­so BLSD (Basic Life Sup­port Defib­ril­la­tion) di rian­i­mazione car­diopol­monare con uso del defib­ril­la­tore, final­iz­za­to ad esten­dere la conoscen­za dei fon­da­men­tali per sostenere in caso di neces­sità san­i­taria e di pri­mo inter­ven­to le fun­zioni vitali di una per­sona ed even­tual­mente uti­liz­zare i defib­ril­la­tori a dis­po­sizione del­la comu­nità posizionati in paese.

Il cor­so è sta­to orga­niz­za­to dal­la Pro­tezione Civile di Cori con il con­trib­u­to Comune di Cori e tenu­to dall’Asso­ci­azione ‘Lati­na Cuore’, da anni impeg­na­ta a dif­fondere la cul­tura del­la pre­ven­zione car­di­o­log­i­ca. L’ente lep­ino non è nuo­vo a questo genere di inizia­tive sul ter­ri­to­rio, con l’obiettivo di allargare la platea di cit­ta­di­ni abil­i­tati ad usare, qualo­ra ce ne fos­se bisog­no, i defib­ril­la­tori pub­bli­ci, alcu­ni dei quali donati in pas­sato da ‘Lati­na Cuore’.

Le lezioni, a cura del dott. Paoli­no La Mar­ca e pre­sen­zi­ate dal vice Sin­da­co Ennio Afi­lani, dal Pres­i­dente del­la Pro­tezione Civile di Cori Rober­to Cer­ac­chi e dal Pres­i­dente di ‘Lati­na Cuore’ Gio­van­ni Sti­vali, si sono svolte al teatro comu­nale di Cori, saba­to 6 (mat­ti­na e pomerig­gio) e domeni­ca 7 (mat­ti­na), a grup­pi da 8 tra per­son­ale del­la Polizia Locale di Cori, del­la Pro­tezione Civile di Cori e dei due cen­tri anziani di Cori e Giu­lianel­lo. La parte teor­i­ca sul riconosci­men­to e la ges­tione delle emer­gen­ze è sta­ta affi­an­ca­ta da eserci­tazioni su manichi­no con l’impiego del defib­ril­la­tore. Un apparec­chio utilis­si­mo ogni­qual­vol­ta si man­i­festi un’aritmia car­dia­ca (fib­ril­lazione ven­tri­co­lare) al fine di bloc­car­la con una scar­i­ca elettrica.

Nel­lo speci­fi­co i pre­sen­ti han­no impara­to ad adop­er­are il defib­ril­la­tore semi­au­to­mati­co, che val­u­ta diret­ta­mente la neces­sità o meno di defib­ril­lare il paziente. Con un test finale è sta­ta val­u­ta­ta l’acquisizione delle com­pe­ten­ze BLSD dei fre­quen­tan­ti, ai quali è sta­to rilas­ci­a­to l’attes­ta­to di parte­ci­pazione, riconosci­u­to in ambito nazionale e vali­do due anni, e l’autor­iz­zazione ex lege all’utilizzo extraospedaliero dei defib­ril­la­tori semi­au­to­mati­ci.