REGIONE: TAR DICE NO A 5STELLE SU SOSPENSIONE ARCHIVIAZIONE ANTICORRUZIONE A ZINGARETTI

REGIONE: TAR DICE NO A 5STELLE SU SOSPENSIONE ARCHIVIAZIONE ANTICORRUZIONE A ZINGARETTI

05/02/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2813 volte!

Nicola Zingaretti

Nico­la Zin­garet­ti

REGIONE: TAR DICE NO A 5STELLE SU SOSPENSIONE ARCHIVIAZIONE ANTICORRUZIONE A ZINGARETTI

Man­can­za di pre­sup­posti utili coni­u­ga­ta alla man­can­za di pro­va di dan­no grave e irrepara­bile. Con ques­ta val­u­tazione, il TAR del Lazio ha riget­ta­to con Ordi­nan­za n. 521/2016 oggi deposi­ta­ta, la richi­es­ta avan­za­ta dall’associazione Adus­bef nonché dai Con­siglieri Region­ali del Movi­men­to 5 Stelle di sospendere il provved­i­men­to di archivi­azione adot­ta­to dal respon­s­abile anti­cor­ruzione regionale all’esito del pro­ced­i­men­to sanzion­a­to­rio atti­va­to nei con­fron­ti del Pres­i­dente Zin­garet­ti.

Il pro­ced­i­men­to si lega­va all’intervenuta nom­i­na a Com­mis­sario Stra­or­di­nario di un’IPAB regionale di sogget­to poi riv­e­latosi incom­pat­i­bile (a ragione di causa di incon­feri­bil­ità): il respon­s­abile anti­cor­ruzione ave­va esclu­so colpe, anche lievi, addeb­itabili al Pres­i­dente Zin­garet­ti nell’effettuazione del­la nom­i­na e dis­pos­to di con­seguen­za l’archiviazione.

 

Lo comu­ni­ca in una nota la Regione Lazio.