Anziani fragili in festa al Centro del Sollievo ‘Gaspare Bruschini’ di Cori

Anziani fragili in festa al Centro del Sollievo ‘Gaspare Bruschini’ di Cori

18/12/2015 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1260 volte!

BRUSCHINI IN FESTA LOCANDINAFes­ta di Natale al Cen­tro del Sol­lie­vo per Anziani Frag­ili «Gas­pare Brus­chi­ni» di Cori, la strut­tura socio assis­ten­ziale dis­tret­tuale (1 Asl di Lati­na), ubi­ca­ta nei locali dell’Ospedale di Comu­nità e gesti­ta dal­la coop­er­a­ti­va Astro­labio per con­to del Con­sorzio Par­si­fal, che da cinque anni ormai accoglie anziani in con­dizione di fragilità prove­ni­en­ti dai comu­ni di Cori, April­ia, Roc­ca Mas­si­ma e Cis­ter­na. L’appuntamento è per lunedì 21 Dicem­bre, dalle ore 10:30.

Agli ospi­ti del «Brus­chi­ni» si uni­ran­no i ragazzi del Cen­tro del Sol­lie­vo per Dis­abili Adul­ti «L’Isola di Nemo» di Giu­lianel­lo. Tut­ti insieme per salutare l’arrivo delle fes­tiv­ità natal­izie e del nuo­vo anno, in com­pag­nia dei famil­iari e dei cit­ta­di­ni che vor­ran­no essere pre­sen­ti. Nel­la gior­na­ta ver­rà anche inau­gu­ra­ta la mostra fotografi­ca di Francesca Cuc­chiarel­li ‘Sol­Lieve’, ripro­pos­ta poi saba­to 26, alle ore 17:00, nel­la sala del tem­pio romano del­la Chiesa di S.Oliva.

Come tradizione si esi­bi­ran­no «Le Sim­patiche Canaglie», la corale mista for­ma­ta da alcu­ni degli uten­ti e degli oper­a­tori del cen­tro. Il coro pre­sen­terà le più cele­bri can­zoni dell’immenso Domeni­co Mod­ug­no. Sarà una per­fo­mance di ele­va­to spes­sore artis­ti­co, sapi­en­te­mente cura­ta e diret­ta dal M° Sil­vana Fed­eri­ci, sopra­no liri­co allie­va di Ennio Mor­ri­cone ed affer­ma­ta con­certista inter­nazionale, che anche quest’anno, tra un grande pal­cosceni­co e l’altro, ha tenu­to il lab­o­ra­to­rio musi­cale del «Brus­chi­ni con grande umiltà ed altret­tan­ta pro­fes­sion­al­ità.

Un’iniziativa che, oltre ad avere una grande impor­tan­za per l’utenza e l’organizzazione del Cen­tro, ne con­fer­ma la bon­tà come val­i­da alter­na­ti­va al ricor­so al sociale e al san­i­tario per assis­tere chi, in età avan­za­ta, non può con­tare su adeguati con­testi di sup­por­to. Un luo­go di eccel­len­za che garan­tisce un sosteg­no alla famiglia dellanziano e cer­ca di man­ten­erne e svilup­parne le capac­ità residue. Un servizio inno­v­a­ti­vo che ha arric­chi­to il ter­ri­to­rio e dimostra l’importanza delle sin­ergie tra pub­bli­co e pri­va­to sociale e della riqual­i­fi­cazione degli spazi inuti­liz­za­ti.

Con­di­vi­di:
error0