Marino: il Pdci dà suggerimenti al Commissario Prefettizio sulla comunicazione istituzionale a costo zero

Marino: il Pdci dà suggerimenti al Commissario Prefettizio sulla comunicazione istituzionale a costo zero

11/12/2015 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2504 volte!

Maurizio Aversa

Mau­r­izio Aver­sa

MARINO. IL PCdI PROPONE, A COSTO ZERO, DUE PICCOLE CORREZIONI SULLA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE IN ATTO.

Al com­pag­no Ange­lo Venet­tac­ci, del Comi­ta­to Diret­ti­vo del­la sezione PCdI-Mari­no, res­i­dente a Mari­no cen­tro e noto per le sue attiv­ità di volon­tari­a­to, sono state seg­nalate da più cit­ta­di­ni due dis­fun­zioni in fat­to di comu­ni­cazione isti­tuzionale e pub­bli­ca. Per­ché sono in fun­zione (si fa per dire) plance elet­tron­iche a Mari­no cen­tro che moltissime ore al giorno sono spente e, quan­do in fun­zione, in orario serale-not­turno, ripor­tano un sem­plice salu­to di ben­venu­to? La giun­ta che decise ques­ta instal­lazione, sapen­do che è da inter­rog­a­r­si anche su quan­to e per­ché è sta­to spe­so, ave­va un prog­et­to di comu­ni­cazione? A cosa dove­vano servire queste plance? I con­tenu­ti dove­vano e devono essere a cura di un qualche abbona­men­to al servizio, oppure è pos­si­bile gestir­lo dal per­son­ale del Comune? Ecco, noi comu­nisti, per essere utili in ques­ta pic­co­la vicen­da, chiedi­amo, se pos­si­bile, di uti­liz­zare comunque queste istal­lazioni e di far­le riem­pire di con­tenu­ti dal per­son­ale comu­nale. Aus­pichi­amo che il Com­mis­sario del Comune voglia esam­inare il sug­ger­i­men­to, anche per­ché è a cos­to zero, ed eviterebbe uno spre­co – da man­ca­to uti­liz­zo -, aggiun­gen­do un quo­tid­i­ano servizio infor­ma­ti­vo. Allo stes­so modo, — dice Ange­lo Venet­tac­ci — ci è sta­to fat­to ril­e­vare che un altro pez­zo di pic­co­la comu­ni­cazione quo­tid­i­ana, ques­ta sen­za cos­to appar­ente per il Comune, è inuti­liz­za­ta dopo essere sta­ta atti­va­ta. Si trat­ta del­la pag­i­na FB tito­la­ta (Uffi­cio Stam­pa Cit­tà di Mari­no), da cui si evince, nel­la pre­sen­tazione che è un sito uffi­ciale di comu­ni­cazione. Infat­ti, la spie­gazione del sito non las­cia dub­bi: “Infor­mazione sul­la vita ammin­is­tra­ti­va, polit­i­ca, culturale…Insomma tut­to quel­lo che accade nel­la Cit­tà di Mari­no vis­to da Palaz­zo Colon­na.”.

Ora, poiché la pag­i­na ha delle impostazioni che con­sentono di met­tere in evi­den­za le notizie di rilie­vo del giorno; oltre ad essere atti­va la fun­zione che con­sente di immet­tere post che ven­gono archiviati e resi acces­si­bili non in evi­den­za; ne con­segue che neces­si­ta del­la cura di qual­cuno che “aggiorni” la pag­i­na. Infat­ti, poiché questo non avviene, risul­ta che Palaz­zo Colon­na, cioè il Comune di Mari­no, comu­ni­ca, via inter­net, su FB che la notizia di rilie­vo ogni giorno è: 11 set­tem­bre, Fabio Sil­vagni si è dimes­so. Come ognuno può ben com­pren­dere, siamo di fronte ad una sem­plice scelta, a cos­to zero. O ques­ta pag­i­na FB, al momen­to segui­ta da centi­na­ia di per­sone, è inutile e dis­conosci­u­ta dal Comune e quin­di va atti­va­ta una pro­ce­du­ra di chiusura. Oppure è comunque utile per ampli­are la comu­ni­cazione isti­tuzionale ver­so i cit­ta­di­ni e quin­di aggior­na­ta a cura dell’Ufficio Stam­pa del Comune.

Ripeti­amo, sono due pic­coli esem­pi, con due pos­si­bili inter­ven­ti a cos­to zero, che sono utili alla lin­eare e spec­chi­a­ta comu­ni­cazione che il Comune, quo­tid­i­ana­mente può atti­vare. Seguire­mo fiduciosi le deci­sioni del Com­mis­sario.

Con­di­vi­di:
error0