Marino: il Movimento Civiltà Democratica (MCD) scende in campo

Marino: il Movimento Civiltà Democratica (MCD) scende in campo

07/12/2015 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3102 volte!

Massimo Prinzi

Mas­si­mo Prinzi

CIVILTÀ, DEMOCRAZIA, IMPEGNO

 

PER LA RINASCITA DELLA CITTÀ DI MARINO

È TEMPO DI METTERCI LE IDEE, LA PASSIONE

La Cit­tà di Mari­no ha vis­su­to negli ulti­mi otto mesi uno dei peri­o­di più tragi­ci del­la recente sto­ria politi­co-ammin­is­tra­ti­va.

Un intero sis­tema sociale e politi­co è sta­to mes­so in dis­cus­sione e il Comune, esat­ta­mente dieci anni dopo l’ultima vol­ta, è tor­na­to in mano ad un com­mis­sario.

La polit­i­ca, i suoi pro­tag­o­nisti, le donne e gli uomi­ni volen­terosi che con­tin­u­ano a cred­er­ci han­no il dovere di rimet­tere alla luce del­la dig­nità e del­la rispet­ta­bil­ità più piena i rap­por­ti sociali tra cit­ta­di­ni e isti­tuzioni come pure tra sem­pli­ci cit­ta­di­ni che, in molti casi, ad oggi appaiono tris­te­mente com­pro­mes­si.

Marino e la sua società civile non possono dichiarare resa

né inten­dono chi­ud­ere mes­ta­mente le porte del­la cit­tà al mon­do.

Al con­trario: è ora più che mai il tem­po di aprire quelle porte, anzi, di spalan­car­le al mon­do di donne e uomi­ni, cit­ta­di­ni liberi las­ciati fino ad oggi volu­ta­mente e colpevol­mente in dis­parte, non ascoltati e non resi parte­cipi del­la ges­tione del­la cosa pub­bli­ca.

Movi­men­to Civiltà Demo­c­ra­t­i­ca, ha vis­su­to l’evolversi di questi fat­ti con amarez­za, incredulità e al tem­po stes­so voglia di riscat­to, rin­no­va­to impeg­no, chiarez­za, ritorno alla Polit­i­ca aut­en­ti­ca e alle radi­ci del­la Democrazia fon­da­ta pro­prio su parte­ci­pazione e con­fron­to.

Per queste ragioni, gui­dati dal­la nos­tra Car­ta dei Val­ori, ispi­rati dagli ide­ali più alti in Essa con­tenu­ti, ci met­ti­amo a con­fron­to con tutte le per­sone, donne e uomi­ni, cit­ta­di­ni liberi disponi­bili a dialog­a­re su tem­atiche come: lavoro, val­oriz­zazione del cen­tro stori­co, rilan­cian­do tur­is­mo, com­mer­cio e arti­giana­to di qual­ità, prog­et­ti per i gio­vani fon­dati su dirit­to allo stu­dio, inizia­tive cul­tur­ali, val­oriz­zazione di arte e ricer­ca sci­en­tifi­ca, sport, pro­gres­so e svilup­po final­mente com­pat­i­bili con un ambi­ente che non sia vis­to più come un vin­co­lo ma come una risor­sa.

Questo e molto altro è il cantiere di impeg­ni e pro­poste sulle quali inten­di­amo lavo­rare ripar­tendo dal­la Civiltà e dal­la Democrazia, i val­ori fon­dan­ti per far ger­mogliare a Mari­no una Polit­i­ca nuo­va fon­da­ta sulle radi­ci più salde, antiche e pro­fonde quelle che, come è noto, non gelano nem­meno di fronte agli inverni più duri.

E’ tem­po di rinascere! Met­ti­amo­ci le idee, la pas­sione.

Il Movi­men­to Civiltà Demo­c­ra­t­i­ca è pron­to al con­fron­to e alla sin­te­si nec­es­saria a for­mu­la­re una idea cer­ta per la Mari­no del domani.

info@movimentociviltademocratica.it

 

Il coor­di­na­tore

Mas­si­mo Prinzi