Marino, Pdci: il Commissario cambia il servizio sui cani randagi

Marino, Pdci: il Commissario cambia il servizio sui cani randagi

01/12/2015 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2530 volte!

caniMARINO. CANI RANDAGI. RINNOVAMENTO DEL COMMISSARIO.

PER L’AFFIDO DEI RANDAGI IN PRECEDENZA IL SERVIZIO ERA MOLTO COSTOSO: GIUNTA, ASSESSORI E MAGGIORANZA NON ESERCITAVANO BUON GOVERNO!

Uno dei provved­i­men­ti adot­tati sot­to la gui­da del Com­mis­sario, dot­tores­sa Enza Capo­rale, riguar­da l’aggiudicazione del servizio sui cani randa­gi. La pro­ce­du­ra di cot­ti­mo fidu­cia­rio, per l’affidamento del­la “cus­to­dia e man­ten­i­men­to ad vitam dei cani randa­gi cat­turati sul ter­ri­to­rio comu­nale – peri­o­do trenta­sei mesi” ha avu­to come esi­to l’aggiudicazione alla dit­ta La Grande Valle srl di Roma. La cifra di spe­sa ed il tem­po dell’aggiudicazione riguardano 36 mesi di servizio al cos­to di 91.642,64.

Prece­den­te­mente il servizio è sta­to svolto da Vet­eri­nar­ia 2000 S.r.l. Via Net­tunense 73/A – 00040 Frat­toc­chie (RM). Per una som­ma di 108.909 euro per soli due anni (24 mesi). Sot­to­lin­e­an­do che la dit­ta è risul­ta­ta per il 57% parte­ci­pa­ta quale pro­pri­etario da uno dei diri­gen­ti, con­sigliere ex asses­sore delle giunte di destra (dei moderati).

Insom­ma, anche a non vol­er accen­tu­are la ques­tione del con­flit­to di inter­es­si; ma uni­ca­mente guardan­do dal pun­to di vista degli inter­es­si dei cit­ta­di­ni si trat­ta di un servizio che con la giun­ta di destra costa­va 4.500 euro al mese. Men­tre col provved­i­men­to del Com­mis­sario, ai cit­ta­di­ni questo stes­so servizio costerà 2.550 euro al mese.

Cioè, le azioni di buon gov­er­no, che è tut­to ciò che si può fare svol­gen­do nor­male attiv­ità ammin­is­tra­ti­va curan­do gli inter­es­si dei cit­ta­di­ni, le Giunte social-comu­niste di Mari­no degli anni ottan­ta e prece­den­ti le ave­vano ben fat­te apprez­zare ai cit­ta­di­ni e oltre i con­fi­ni mari­ne­si.

Invece ques­ta cric­ca che da dieci anni sgov­er­na la cit­tà, ecco­lo doc­u­men­ta­to fat­to dopo fat­to, nel­la migliore delle ipote­si, ha sper­per­a­to sol­di pub­bli­ci!

Ringrazi­amo del servizio di buona ammin­is­trazione che il Com­mis­sario e i sub com­mis­sari stan­no svol­gen­do.

Per questo c’è bisog­no che la Sin­is­tra, che i Comu­nisti torni­no a Palaz­zo Colon­na!

Par­ti­to Comu­nista d’Italia – Mari­no

Con­di­vi­di:
error0