KIUS Extra Brut Rosé. Presentato al pubblico l’ultimo nato in Azienda Agricola Marco Carpineti

KIUS Extra Brut Rosé. Presentato al pubblico l’ultimo nato in Azienda Agricola Marco Carpineti

03/11/2015 0 Di Marco Castaldi

Hits: 13

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1834 volte!

PRESENTAZIONE KIUS EXTRA BRUT ROSE' (3)Spumante KIUS Extra Brut Rosé. In un’atmosfera spumeg­giante è sta­to pre­sen­ta­to al pub­bli­co l’ultimo nato in Azien­da Agri­co­la Bio­log­i­ca Mar­co Carpineti. L’evento, al quale han­no parte­ci­pa­to numerosi cli­en­ti, appas­sion­ati ed esper­ti del set­tore, si è svolto saba­to 24 Otto­bre 2015, nel­la can­ti­na corese, in una sug­ges­ti­va cor­nice illu­mi­na­ta di rosa per l’occasione. Le degus­tazioni del nuo­vo bol­licine rosato sono state accom­pa­g­nate dal­la gas­trono­mia di Cam­pana Street Food di Emanuele e Gian­mar­co Cam­pana. Gli ospi­ti han­no potu­to ammi­rare un’acconciatura a tema del­lo styling Anto­nio Neri sul­la model­la dell’Agenzia Glam­our & Fun di Roma. Di Andrea Pis­til­li il video in time-lapse che rap­p­re­sen­ta­va il ciclo vitale del­la pianta e del grap­po­lo d’uva durante l’arco dell’anno.

PRESENTAZIONE KIUS EXTRA BRUT ROSE' (2)“Un viag­gio nell’equilibrio dei sen­si, un deside­rio insosteni­bile di dol­cez­za”. “Armon­i­co, vibrante, per­sua­si­vo, accat­ti­vante, sedu­cente”. Con queste parole Pao­lo Carpineti ha defini­to lo spumante meto­do clas­si­co KIUS Extra Brut Rosé, un prodot­to uni­co al mon­do, per­ché ottenu­to da uve rosse Nero Buono di Cori in purez­za, anti­co vit­ig­no autoctono che la famiglia Carpineti ha sapi­en­te­mente recu­per­a­to e val­oriz­za­to, inter­pre­tan­do­lo ed imp­ie­gan­do­lo anche in questo modo orig­i­nalis­si­mo. Una sper­i­men­tazione di suc­ces­so avvi­a­ta già da diver­si anni con la pro­duzione del­lo spumante meto­do clas­si­co KIUS Brut ottenu­to da uve bianche Bel­lone, altro vit­ig­no tipi­co del­la zona.

PRESENTAZIONE KIUS EXTRA BRUT ROSE' (1)Anche il nuo­vo arriva­to incar­na la visione ide­o­log­i­ca ed azien­dale di Mar­co Carpineti. Pro­durre vino è un’arte che deve avere come pun­to di rifer­i­men­to la natu­ra e il ter­ri­to­rio, uni­ta­mente ad un gius­to equi­lib­rio tra sapere e saper fare. La qual­ità del prodot­to è esalta­ta dal rispet­to dell’originaria vocazione del­la ter­ra e dal meto­do bio­logi­co di pro­duzione, sicuro ed eco­com­pat­i­bile. La grande cura estet­i­ca ed atten­zione ai det­tagli, affi­da­ta al design­er Andrea Pis­til­li (Krain­oDe­sign), con­tribuisce a miglio­rare la capac­ità del vino di rac­con­tare il suo ter­ri­to­rio con tut­ti i sen­si e sen­si­bi­liz­zare i con­suma­tori ad avvic­i­nar­si ai prodot­ti locali. Le foto in alle­ga­to sono del fotografo Vin­cen­zo Paci­fi­ci. Info e con­tat­ti: www.marcocarpineti.com — www.kius.bio – pag­i­na FB Mar­co Carpineti.