Viaggiando verso Te. Dopo la Festa del Ciao inizia l’anno liturgico dell’Azione Cattolica Ragazzi della Parrocchia SS. Pietro e Paolo di Cori

Viaggiando verso Te. Dopo la Festa del Ciao inizia l’anno liturgico dell’Azione Cattolica Ragazzi della Parrocchia SS. Pietro e Paolo di Cori

21/10/2015 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2233 volte!

FESTA DEL CIAO 2015 - VIAGGIANDO VERSO TE - ACR SS. PIETRO E PAOLO CORI (4)Un treno ide­ale con­dur­rà i ragazzi alla conoscen­za di Dio. Tante le attiv­ità ludiche e ricre­ative. La Gior­na­ta dell’Adesione e il campeg­gio esti­vo tra i momen­ti prin­ci­pali del­la sta­gione 2015/16

L’A.C.R. – Azione Cat­toli­ca Ragazzi – del­la Par­roc­chia SS. Pietro e Pao­lo di Cori ha inau­gu­ra­to l’anno litur­gi­co lo scor­so fine set­ti­mana con la Fes­ta del CIAO e dell’Accoglienza. ‘Viag­gian­do ver­so Te’ è il tema che accom­pa­g­n­erà i ragazzi fino all’estate prossi­ma: viag­ger­an­no insieme ver­so un’unica meta, Dio, lun­go un per­cor­so di conoscen­za del­la grande novità rap­p­re­sen­ta­ta da Gesù, e di pros­e­cuzione del­la sua mis­sione, rag­giun­gere l’uomo di ogni tem­po e in ogni luo­go per fare del­la sua vita una “cosa nuo­va”.

Affron­ter­an­no questo viag­gio in treno, da sem­pre il mez­zo di trasporto più affasci­nante per antono­ma­sia. Un treno ide­ale, fer­mo eppur capace di muo­vere oltre i con­fi­ni le men­ti e lo spir­to di ogni suo con­du­cente e passeg­gero. Il tragit­to si svilup­perà a tappe. Dopo l’incontro nel­la Chiesa, inte­sa come stazione di parten­za, com­in­cerà il viag­gio, durante il quale ognuno si sco­prirà a vicen­da. L’arri­vo a des­ti­nazione non sarà altro che l’inizio di una nuo­va fase per­son­ale, quel­la del coin­vol­gi­men­to di altre per­sone. Infine il ritorno a casa con la con­di­vi­sione del­la pro­pria espe­rien­za.

FESTA DEL CIAO 2015 - VIAGGIANDO VERSO TE - ACR SS. PIETRO E PAOLO CORI (3)A cias­cu­na fase cor­rispon­derà anche un pre­ciso e diver­so atteggia­men­to dei vian­dan­ti. Il dis­cern­i­men­to iniziale di com­pren­dere che essere cris­tiani vuol dire non perdere il treno, alzarsi ed andare ver­so qual­cuno, pre­ced­erà lo stu­pore nell’apprendere cose nuove. La respon­s­abil­ità li guiderà nell’estendere la parte­ci­pazione ad altri indi­vidui, a cui seguirà la gen­erosità del rien­tro in famiglia. I gen­i­tori avran­no un ruo­lo impor­tante in questo proces­so di cresci­ta spir­i­tuale e sociale dei loro figli, e la stes­sa comu­nità reli­giosa li chi­amerà più volte in causa conc­re­ta­mente.

Gli incon­tri sono aper­ti a tut­ti i bim­bi dai 6 ai 14 anni e si ter­ran­no ogni saba­to pomerig­gio pres­so la Par­roc­chia di Cori monte. L’8 Dicem­bre ci sarà la Gior­na­ta dell’Adesione, un pri­mo momen­to fon­da­men­tale, per­ché cias­cuno sarà chiam­a­to a man­i­festare la pro­pria lib­era e con­sapev­ole scelta di essere un aut­en­ti­co tes­ti­mone di Cristo e del suo Van­ge­lo. I mesi suc­ces­sivi saran­no scan­di­ti da moltepli­ci attiv­ità ludiche e ricre­ative, tan­ti giochi, ma anche inter­es­san­ti con­veg­ni sul­la fede. A Luglio 2016 il gran finale con il tradizionale ed atte­so campeg­gio in qualche bel pos­to d’Italia.