I Castelli Romani e i Monti Prenestini arrivano ad Expo Milano

I Castelli Romani e i Monti Prenestini arrivano ad Expo Milano

14/10/2015 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1953 volte!

Sandro Caracci

San­dro Carac­ci

I Castel­li Romani e i Mon­ti Pren­es­ti­ni arrivano ad Expo Milano

15 — 16 otto­bre 2015

Spazio espos­i­ti­vo del­la Regione Lazio, Palaz­zo Italia

 

Il 15 e 16 otto­bre prossi­mi ad Expo Milano si par­lerà di cibo e iden­tità per un tur­is­mo sosteni­bile a due pas­si da Roma, con due giorni ded­i­cati al tur­is­mo cul­tur­ale ed enogasto­nom­i­co nel­la Regione Lazio, sof­fer­man­dosi sulle realtà dei Castel­li Romani e dei Mon­ti Pren­es­ti­ni attra­ver­so degus­tazioni gra­tu­ite e una tavola roton­da.

I due even­ti si ter­ran­no nel­lo Spazio espos­i­ti­vo del­la Regione Lazio, all’interno di Palaz­zo Italia e saran­no orga­niz­za­ti dal­la XI^ Comu­nità Mon­tana, dal prog­et­to europeo ‘Life Go Park’ e dal Par­co Regionale dei Castel­li Romani.

La man­i­fes­tazione pren­derà avvio il 15 otto­bre, alle ore 12, con una tavola roton­da in cui si par­lerà de “Il Lazio che non ti aspet­ti” — un Info day tem­ati­co del prog­et­to europeo Life Go Park LIFE12-INF/IT/000571- e pros­eguirà con “I Castel­li Romani e Mon­ti Pren­es­ti­ni”, un focus sulle oppor­tu­nità del tur­is­mo sosteni­bile in quest’area, a cura del­la XI^ Comu­nità Mon­tana Castel­li Romani e Mon­ti Pren­es­ti­ni.

Gio­van­ni Bas­tianel­li, Diret­tore Agen­zia Regionale per il Tur­is­mo, intro­dur­rà e mod­er­erà questo even­to che vedrà anche la parte­ci­pazione delle Isti­tuzioni locali, con Giuseppe De Righi, Pres­i­dente del­la XI^ Comu­nità Mon­tana Castel­li Romani e Mon­ti Pren­es­ti­ni, San­dro Carac­ci, Com­mis­sario del Par­co Regionale Castel­li Romani, Mau­r­izio Fontana, Diret­tore del Par­co stes­so e project man­ag­er del prog­et­to europeo ‘Life Go Park’, i Sin­daci del ter­ri­to­rio ed i rap­p­re­sen­tan­ti delle Asso­ci­azioni dei pro­dut­tori. La degus­tazione “Assag­gi dal ter­ri­to­rio” chi­ud­erà questo momen­to isti­tuzionale.

«I Castel­li Romani e Pren­es­ti­ni — spie­ga Gio­van­ni Bas­tianel­li, Diret­tore Agen­zia Regionale per il Tur­is­mo — sono sem­pre sta­ti meta predilet­ta di vil­leg­giatu­ra dalle famiglie gen­tilizie del­la cap­i­tale e dai papi. Oggi i suoi borghi antichi, le ville sig­no­rili, i castel­li medievali e i resti arche­o­logi­ci sono un’attrattiva imperdi­bile a pochi chilometri da Roma. Ma quan­do si par­la di ques­ta zona la si asso­cia subito alla buona cuci­na e al buon vino come le frago­line di Nemi, il pane casarec­cio di Gen­zano, la porchet­ta di Aric­cia, il gigli­et­to di Palest­ri­na, il vino can­nelli­no di Fras­cati e i vini dei Castel­li. Noi pun­ti­amo a val­oriz­zare i 23 Comu­ni che ne fan­no parte con azioni mirate che, oltre alla pro­mozione tur­is­ti­ca, riguardano anche prog­et­ti di aggregazione ter­ri­to­ri­ale».

«La parte­ci­pazione ad Expo rap­p­re­sen­ta una grande oppor­tu­nità per pre­sentare al pub­bli­co inter­nazionale le nos­tre eccel­len­ze enogas­tro­nomiche. Prodot­ti come il vino, la porchet­ta o i dol­ci tradizion­ali si stan­no riv­e­lando sem­pre più una risor­sa per lo svilup­po, anche in chi­ave tur­is­ti­ca, dei Castel­li Romani e Pren­es­ti­ni — dichiara il Pres­i­dente del­la Comu­nità Mon­tana De Righi -. Il nos­tro ter­ri­to­rio oltre al vas­to pat­ri­mo­nio artis­ti­co e cul­tur­ale può infat­ti offrire ai tur­isti un var­ie­ga­to panora­ma di prodot­ti e spe­cial­ità gas­tro­nomiche, che sono alla radice stes­sa dell’identità di questi luoghi».

«Siamo grati alla Regione Lazio per aver­ci dato l’opportunità di parte­ci­pare all’Expo Milano 2015 — dichiara il Com­mis­sario del Par­co Regionale Castel­li Romani, San­dro Carac­ci -. D’altra parte le aree pro­tette sono uno scrig­no di con­ser­vazione del­la bio­di­ver­sità, così forte­mente lega­ta al tema dell’esposizione uni­ver­sale e non è cer­ta­mente un caso che nel paniere enogas­tro­nom­i­co pre­sen­ta­to in questo impor­tante even­to dal­la Regione Lazio, ben l’11% di queste eccel­len­ze si tro­vi nel Par­co dei Castel­li Romani».

Pro­prio le eccel­len­ze enogas­tro­nomiche del ter­ri­to­rio saran­no le pro­tag­o­niste indis­cusse di sei degus­tazioni-lab­o­ra­to­rio che si ter­ran­no lun­go il pomerig­gio del 15 e durante l’intera gior­na­ta del 16 otto­bre. Saran­no delle vere e pro­prie finestre culi­nar­ie aperte al pub­bli­co dell’Expo, il quale potrà per­cor­rere un viag­gio alla scop­er­ta del ter­ri­to­rio attra­ver­so i tipi­ci prodot­ti da forno, o tornare indi­etro nel tem­po degu­s­tan­do la clas­si­ca “meren­da” che si con­suma­va una vol­ta nelle osterie.

I Castel­li Romani e i Mon­ti Pren­es­ti­ni, così come tut­to il Lazio, sono ter­ri­tori ric­chi di sto­ria, tipic­ità enogas­tro­nomiche e tradizioni ed offrono anche un’indiscussa ric­chez­za nat­u­ral­is­ti­ca ed arche­o­log­i­ca. Per questo, durante i due giorni di even­ti, gra­zie al prog­et­to europeo ‘Life Go Park’, si potran­no risco­prire anche le oppor­tu­nità di tur­is­mo sosteni­bile nelle Aree Nat­u­rali Pro­tette e nei Siti Natu­ra 2000 del­la Regione Lazio.

La man­i­fes­tazione del 15 e 16 otto­bre ospi­ta­ta nel­lo Spazio del­la Regione Lazio, all’interno di Palaz­zo Italia ad Expo Milano è sta­ta resa pos­si­bile gra­zie alla sin­er­gia e alla col­lab­o­razione di Sin­daci e Ammin­is­tra­tori dei Comu­ni dei Castel­li Romani e Pren­es­ti­ni, del GAL Castel­li Romani e Pren­es­ti­ni, del Con­sorzio Porchet­ta di Aric­cia IGP, del Con­sorzio Pane IGP di Gen­zano, del­la Stra­da dei Vini dei Castel­li Romani, del Con­sorzio Fras­cati DOCG, del Pre­sidio Slow Food “Gigli­et­to di Palest­ri­na”.

Con­di­vi­di:
error0