MARINO, DI GIULIO: DIMISSIONI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA TARDIVE, ININFLUENTI, INUTILI

MARINO, DI GIULIO: DIMISSIONI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA TARDIVE, ININFLUENTI, INUTILI

17/09/2015 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3291 volte!

Eleonora Di Giulio

Eleono­ra Di Giulio

ELEONORA DI GIULIO: DIMISSIONI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA TARDIVE, ININFLUENTI, INUTILI

Le dimis­sioni, pre­sen­tate in data odier­na dai Con­siglieri di mag­gio­ran­za e che l’UCS da oltre cinque mesi invo­ca a gran voce, arrivano in net­to ritar­do e questo le rende inutili ed inin­flu­en­ti poiché nul­la aggiun­gono all’ag­o­nia ammin­is­tra­ti­va in cui la coal­izione dei moderati costringe da mesi i cit­ta­di­ni mari­ne­si. “Arrivati a questo pun­to — dichiara Eleono­ra Di Giulio, capogrup­po del­l’UCS — non res­ta altro che ripar­tire per tentare di ricostru­ire dalle mac­erie un tes­su­to politi­co e sociale in gra­do di far uscire il Comune di Mari­no da una situ­azione dram­mat­i­ca e di degra­do che non lo rap­p­re­sen­ta e che non meri­ta. I tem­pi sono stret­ti per deter­minare una riv­o­luzione civile di così ampia por­ta­ta, ma non esistono alter­na­tive se vogliamo davvero dare un seg­nale di dis­con­ti­nu­ità.”

Con­di­vi­di: