Grandissima partecipazione all’iniziativa sulle aree interne ad Atina con Zingaretti e Buschini

Grandissima partecipazione all’iniziativa sulle aree interne ad Atina con Zingaretti e Buschini

17/09/2015 0 Di puntoacapo

Hits: 12

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2694 volte!

zingaretti e buschiniUna sala gremi­ta pres­so il Palaz­zo Ducale di Ati­na ha accolto il Pres­i­dente del­la Regione Lazio Nico­la Zin­garet­ti e il Pres­i­dente del­la Com­mis­sione Bilan­cio Mau­ro Bus­chi­ni in un’inizia­ti­va che ha vis­to la parte­ci­pazione degli ammin­is­tra­tori di tut­ta la provin­cia di Frosi­none e di molti cit­ta­di­ni. Sì è par­la­to del prog­et­to appe­na approva­to delle Aree Interne e si è dis­cus­so su diverse tem­atiche iner­en­ti l’in­tera provin­cia di Frosinone.

“La pre­sen­za del Pres­i­dente Nico­la Zin­garet­ti — ha det­to Bus­chi­ni — che ringrazio per aver sostenu­to il mio prog­et­to per la Valle di Comi­no di con­cer­to con tutt gli ammin­is­tra­tori locali, tes­ti­mo­nia la vic­i­nan­za del­la Regione nei ter­ri­tori e che, attra­ver­so una piani­fi­cazione degli inter­ven­ti che aspi­ra ad obi­et­tivi con­creti, si pos­sono cen­trare risul­tati impor­tan­ti per lo svilup­po del­la nos­tra provin­cia. Lo dimostra­no gli oltre 4 mil­ioni di euro che met­ti­amo a dis­po­sizione attra­ver­so le “Aree Interne” che, mi preme rib­adire, risul­ta essere il pri­mo prog­et­to approva­to nel Lazio. Abbi­amo ambizioni chiare, per­ché sarà fon­da­men­tale spendere al meglio queste risorse per la pro­mozione del ter­ri­to­rio, lo svilup­po dei servizi tur­is­ti­ci e il poten­zi­a­men­to di tre set­tori strate­gi­ci quali san­ità, trasporti e istruzione. Tramite lo spir­i­to di col­lab­o­razione tra Enti che ha con­trad­dis­tin­to tutte le fasi di questo per­cor­so, con­tin­uer­e­mo a lavo­rare al meglio per cogliere ques­ta occa­sione e offrire risposte al ter­ri­to­rio e ai cittadini”.

“Grande sod­dis­fazione per il risul­ta­to rag­giun­to — ha det­to Sil­vio Manci­ni — e la pre­sen­za oggi ad Ati­na del Pres­i­dente Zin­garet­ti ne dimostra l’importanza. La Valle di Comi­no è pronta ad intrapren­dere questo viag­gio. Un per­cor­so che ci con­dur­rà, da qui a pochi anni, a vivere in un ter­ri­to­rio rad­i­cal­mente trasfor­ma­to sot­to ogni pun­to di vista: delle infra­strut­ture, dei trasporti, del­la for­mazione, del­la san­ità, del tur­is­mo. Sarà una Valle che seguirà la log­i­ca del vivere bene ed in armo­nia. Quel­lo di oggi è solo il pun­to di parten­za, da adesso occorre lavo­rare e bene nell’interesse di tut­to il ter­ri­to­rio comi­nense. Gra­zie a tut­ti sin­daci del­la Valle per aver­mi accorda­to la loro fidu­cia sceglien­do Ati­na come Comune capofi­la e gra­zie al con­sigliere Bus­chi­ni, pri­mo tra tut­ti, sosten­i­tore di ques­ta stor­i­ca impresa”.