MARINO, IL VICESINDACO FABRIZIO DE SANTIS REPLICA ALLA ESPOSITO “DALL’EX ASSESSORE PURA SPECULAZIONE POLITICA”

MARINO, IL VICESINDACO FABRIZIO DE SANTIS REPLICA ALLA ESPOSITO “DALL’EX ASSESSORE PURA SPECULAZIONE POLITICA”

09/09/2015 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2538 volte!

Fabrizio De Santis

Fab­rizio De Santis

MARINO, IL VICESINDACO FABRIZIO DE SANTIS REPLICA ALLA ESPOSITO
“DALL’EX ASSESSORE PURA SPECULAZIONE POLITICA”

Il vicesin­da­co di Mari­no, Fab­rizio De San­tis repli­ca con una nota alle dichiarazioni pub­bliche dell’ex asses­sore Ari­an­na Espos­i­to dif­fuse oggi a mez­zo stam­pa.                                                                                                                                                                                  “Ho let­to con stu­pore e delu­sione le dichiarazioni rilas­ci­ate quest’oggi a mez­zo stam­pa da Ari­an­na Espos­i­to. Affer­mazioni, quelle dell’ex asses­sore comu­nale di Mari­no, com­ple­ta­mente sbal­late, approssi­ma­tive e super­fi­ciali. Innanz­i­tut­to non cor­risponde al vero che la Espos­i­to avrebbe rimes­so nelle mie mani le deleghe a Cul­tura, Tur­is­mo, Pub­bli­ca Istruzione, Val­oriz­zazione ter­ri­to­rio e prodot­ti tipi­ci, Bilan­cio e trib­u­ti, Attiv­ità pro­dut­tive. Vis­to e con­sid­er­a­to che il provved­i­men­to di azzera­men­to dell’esecutivo era già sta­to pro­to­col­la­to e noti­fi­ca­to pri­ma agli asses­sori uscen­ti. Inoltre la deci­sione di pro­cedere con questo impor­tante quan­to del­i­ca­to pas­sag­gio politi­co era noto già da tem­po ma abbi­amo prefer­i­to atten­dere respon­s­abil­mente l’approvazione del bilan­cio di pre­vi­sione per non infi­cia­re la piani­fi­cazione eco­nom­i­co-con­tabile dell’ente comu­nale. Alla luce di tut­to questo, dunque, le dichiarazioni del­la Espos­i­to, oltre a risultare total­mente erronee, appaiono decisa­mente fuori luo­go e irrispet­tose ver­so tut­ti quegli espo­nen­ti di gov­er­no, che han­no sem­pre lavo­ra­to per il bene comune di Mari­no e che ringrazio per l’impegno e la dedi­zione pro­fusi fino ad oggi. Ringrazian­do anche la Espos­i­to per l’abnegazione e la pas­sione mostrate nell’espletamento dell’incarico asses­so­rile, le ricor­do tut­tavia che la nos­tra cit­tà non ha cer­ta­mente bisog­no di bieche spec­u­lazioni politiche e ster­ili per­son­al­is­mi. Atteggia­men­ti che dal­la gio­vane ex asses­sore non ci sarem­mo davvero mai aspettati”.