Roma, Municipio XIII: il centrodestra occupa l’Aula contro le unioni civili

Roma, Municipio XIII: il centrodestra occupa l’Aula contro le unioni civili

10/07/2014 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 4506 volte!

striscioneMUNICIPIO XIII ROMA AURELIO — MANCINELLI:  OCCUPATA L’AULA CONSILIARE MA SULLE UNIONI CIVILI ANDIAMO AVANTI

“I Grup­pi di Oppo­sizione di Cen­tro Destra han­no occu­pa­to l’aula con­sil­iare del Munici­pio XIII Roma Aure­lio per bloc­care l’approvazione di una mozione che impeg­na ad isti­tuire il reg­istro delle unioni civili.

Le gri­da, le urla, i gesti intim­ida­tori ed aggres­sivi tes­ti­mo­ni­ano un modo di fare polit­i­ca desue­to e anti­de­mo­c­ra­ti­co che l’amministrazione di Cen­tro Sin­is­tra com­bat­te con l’impegno quo­tid­i­ano, la pre­sen­za sul ter­ri­to­rio e i tan­ti risul­tati già acquisi­ti.

Super­ere­mo questo ster­ile ostruzion­is­mo por­tan­do in aula nei prossi­mi giorni un provved­i­men­to di enorme val­ore nel­la lot­ta alle dis­crim­i­nazioni e all’intolleranza che è un pun­to cen­trale del nos­tro pro­gram­ma.”

E’ quan­to dichiara il Pres­i­dente del Munici­pio XIII Roma Aure­lio Valenti­no Mancinel­li

UNIONI CIVILI, GAY CENTER: ESTREMA DESTRA OCCUPA MUNICIPIO XIII CONTRO APPROVAZIONE DELIBERA

“Ten­sione al Munici­pio 13 di Roma, dove grup­pi di estrema destra e con­siglieri del­l’op­po­sizione di Nuo­vo Cen­trde­stra, Fratel­li d’Italia e Forza Italia occu­pano l’aula con­sil­iare per impedire l’im­mi­nente approvazione del­la mozione che chiede­va l’ap­provazione del reg­istro delle unioni civili. Siamo di fronte a com­por­ta­men­ti anti demo­c­ra­ti­ci”. Lo dichiara in una nota il por­tav­oce del Gay Cen­ter, Fab­rizio Mar­raz­zo.

“In aula oggi si sono sen­ti­ti dis­cor­si a dir poco omo­fo­bi. Esprim­i­amo la sol­i­da­ri­età al pres­i­dente del Munici­pio Mancinel­li e ai con­siglieri. Chiedi­amo che sim­ili com­por­ta­men­ti che vogliono impedire l’a­van­za­men­to dei dirit­ti vengano cen­surati da tut­ti”.

UNIONI CIVILI, MUNICIPIO XIII — TEMPESTA (PD): “VENTENNIO E’ FINITO, DA DESTRA BASTA GESTI ANTIDEMOCRATICI”

“Voglio esprimere la mia sol­i­da­ri­età alla mag­gio­ran­za del Munici­pio XIII per l’oc­cu­pazione del­l’Aula da parte dei Con­siglieri del­la destra per impedire l’ap­provazione del­la mozione per l’is­ti­tuzione del reg­istro delle unioni civili”.

Lo dichiara in una nota, Giu­lia Tem­pes­ta, Vice Capogrup­po del par­ti­to Demo­c­ra­ti­co di Roma Cap­i­tale.

“Evi­den­te­mente ai con­siglieri munic­i­pali del­la destra non è chiaro che il ven­ten­nio è fini­to da un pez­zo e che le battaglie, oggi, si con­ducono in aula attra­ver­so un proces­so demo­c­ra­ti­co. Sarebbe ora di smet­ter­la con questi gesti plateali, dem­a­gogi­ci e anti­de­mo­c­ra­ti­ci che non por­tano a nul­la se non qualche un min­u­to di glo­ria sui social net­work e sulle agen­zie di stam­pa. Non sarà cer­to questo episo­dio a intimidire la mag­gio­ran­za del XIII Munici­pio. Mi auguro, quin­di, che si pos­sano ripren­dere i lavori d’aula per l’approvazione del­la mozione”.

UNIONI CIVILI, D’AUSILIO : “Con­tro le unioni civili vio­len­za e dem­a­gogia. Non ci fer­mer­e­mo”

“Quel­lo che è suc­ces­so in con­siglio nel XIII Munici­pio, durante la dis­cus­sione per approvare la mozione sul reg­istro per le unioni civili è inac­cetta­bile. L’irruzione di un grup­po di espo­nen­ti di estrema destra e l’occupazione dell’aula da parte dei con­siglieri di cen­tro-destra sono pratiche che non atten­gono alla democrazia di questo Paese. Non si fer­merà il cam­mi­no dei dirit­ti con la vio­len­za e con slo­gan beceri. Esp­ri­mo la mia totale sol­i­da­ri­età alla mag­gio­ran­za del PD impeg­na­ta in questo per­cor­so che vede coin­volto in pri­ma lin­ea anche il Campi­doglio. Il reg­istro per le unioni civili ver­rà presto approva­to anche in Assem­blea Capi­toli­na. Se ne fac­cia una ragione chi pen­sa di pot­er riportare indi­etro l’orologio a tem­pi e pratiche anti­de­mo­c­ra­tiche e vio­lente”: così in una nota il capogrup­po del PD in Assem­blea Capi­toli­na Francesco D’Ausilio.

UNIONI CIVILI: BONAFONI (PL) DIFENDEREMO I MUNICIPI DALLE “SQUADRACCE URLANTI”

E’intollerabile e ver­gog­noso quan­to accadu­to oggi  nel con­siglio nel XIII Munici­pio, durante la dis­cus­sione per l’approvazione del­la mozione sul reg­istro per le unioni civili.

L’irruzione di un grup­po di espo­nen­ti di estrema destra e l’occupazione dell’aula da parte dei con­siglieri di cen­tro-destra, che han­no sup­por­t­a­to la sceller­a­ta inizia­ti­va, han­no imped­i­to la dis­cus­sione e di fat­to bloc­ca­to il proces­so demo­c­ra­ti­co alla base di tutte le assem­blea deci­sion­ali.

Un gesto gravis­si­mo che va con­dan­na­to con forza, come van­no denun­ci­ate le pratiche che non rispet­tano la democrazia in ogni luo­go del­la nos­tra cit­tà e Paese.

L’occupazione dell’Aula non fer­merà il cam­mi­no per l’affermazione e il riconosci­men­to dei dirit­ti civili, uni­ca stra­da pos­si­bile per fare di Roma una cap­i­tale, lib­era, mod­er­na ed accogliente per tutte e tut­ti.

La mia vic­i­nan­za va alle con­sigliere e ai con­siglieri di mag­gio­ran­za del XIII Munici­pio, impeg­nati in un per­cor­so che vede coin­volto in pri­ma lin­ea il Campi­doglio e il Paese tut­to e che sono cer­ta, non si fer­merà e saprà rispedire ai mit­ten­ti il ten­ta­ti­vo becero di arretrare i dirit­ti attra­ver­so le “squadrac­ce urlan­ti”.

UNIONI CIVILI, PALOZZI(FI): “TEMA DAL CHIARO PROFUMO IDEOLOGICO”

“I fat­ti accadu­ti in queste ore nel con­siglio del XIII Munici­pio sfio­ra­no davvero il para­dos­sale. Men­tre la Cap­i­tale spro­fon­da tra emer­gen­za rifiu­ti, trasporto pub­bli­co a pezzi e strade colabro­do, il cen­trosin­is­tra non tro­va di meglio da fare che dis­cutere di unioni civili. Un argo­men­to assai del­i­ca­to, di com­pe­ten­za nazionale e su cui il Munici­pio quin­di ha ben poco spazio di movi­men­to. Per ques­ta ragione esp­ri­mo forte vic­i­nan­za ai con­siglieri munic­i­pali di cen­trode­stra, che oggi han­no occu­pa­to l’aula con­sil­iare al fine di dibat­tere su temi cari ai cit­ta­di­ni e non quel­li dal chiaro quan­to inutile pro­fu­mo ide­o­logi­co”. Così il con­sigliere regionale e coor­di­na­tore FI per la provin­cia di Roma, Adri­ano Palozzi.

MUNICIPIO XIII Roma Aure­lio — Grup­pi PD, SEL, Lista Civi­ca Mari­no: Con­dan­nano l’oc­cu­pazione del­l’Aula Con­sil­iare durante l’ap­provazione del­l’is­ti­tuzione reg­istro unioni civili

Come 8 mesi fa per il bilan­cio, oggi nel XIII Munici­pio l’op­po­sizione di cen­trode­stra con l’ausilio di un grup­po di per­sone di estrema destra occu­pa l’aula per impedire l’ap­provazione del­la mozione sul­l’is­ti­tuzione del reg­istro per il riconosci­men­to delle unioni civili.

Le modal­ità uti­liz­zate per osta­co­lare i lavori del con­siglio ricor­dano altri tem­pi: urla, strat­toni, ver­bale sot­trat­to vio­len­te­mente dal tavo­lo del­la pres­i­den­za.

I grup­pi di mag­gio­ran­za che han­no sostenu­to ques­ta mozione riven­di­cano l’im­por­tan­za del­l’at­to con la fer­ma volon­tà di esten­dere i dirit­ti anche alle cop­pie di fat­to basate sul vin­co­lo affet­ti­vo o sul legame di sol­i­da­ri­età.

Con­dan­nan­do fer­ma­mente le aggres­sioni messe in atto nel­la gior­na­ta odier­na queste azioni intim­ida­to­rie non fer­mer­an­no l’im­peg­no da parte dei grup­pi con­sil­iari del PD, SEL, Lista Civi­ca Mari­no ad approvare il testo nei prossi­mi giorni.

I Grup­pi Con­sil­iari del XIII Munici­pio Roma Aure­lio: PD SEL Lista Civi­ca Mari­no