Roma, Ponte di Nona si mobilita per una grande manifestazione contro il campo nomadi e occupazioni abusive

Roma, Ponte di Nona si mobilita per una grande manifestazione contro il campo nomadi e occupazioni abusive

05/09/2013 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2578 volte!

Ponte di Nona si mobili­ta per una grande man­i­fes­tazione con­tro il cam­po noma­di e occu­pazioni abu­sive

Roma. Set­tem­bre 2013 di Fran­co Piri­na (AVS Asso­ci­azione Volon­tari Sicurez­za)

Il 29 Set­tem­bre prossi­mo, alle ore 10,00, con ritro­vo nel­la Piaz­za Mug­gia a Roma, Nuo­va Ponte Di Nona si appres­ta a vivere una grande Man­i­fes­tazione.

Una Man­i­fes­tazione paci­fi­ca ma ecla­tante che da tut­ti i res­i­den­ti era sen­ti­ta e atte­sa che ci fos­se da tem­po, ora più che mai atte­sa per l’ag­gravar­si sul Ter­ri­to­rio di situ­azioni ille­gali col­le­gate, vuoi per con­tin­uo degra­do in ordine pub­bli­co e di sicurez­za che la pre­sen­za del Cam­po Noma­di di Via di Salone provo­ca e pro­duce nel Quartiere, vuoi per quan­to sta acca­den­do in mer­i­to alle occu­pazioni abu­sive ed ille­gali in atto sul Ter­ri­to­rio.

incendi campo nomadi roma

Incen­di nel cam­po noma­di in via di salone, Roma

Il prob­le­ma del Cam­po Noma­di è ormai anche dichiara­to dalle Forze del­l’Or­dine un prob­le­ma che non è più gestibile, i fumi neri e acri dei falò acce­si all’in­ter­no del Cam­po si sono molti­pli­cati negli ulti­mi mesi con una media di qua­si uno ogni tre giorni, provo­can­do un notev­ole inquina­men­to ambi­en­tale oltre a quel­lo a dan­no del­la salute dei res­i­den­ti.
Il degra­do nelle Strade del Ter­ri­to­rio provo­ca­to dagli zin­gari durante la ricer­ca di mate­ri­ali nei cas­sonet­ti dei rifiu­ti ha rag­giun­to ormai liv­el­li insop­porta­bili anche dal pun­to di vista igien­i­co, non serve a nul­la da parte dei res­i­den­ti fare una rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta, quan­do poi ai bor­di dei cas­sonet­ti stes­si trovano i loro sac­chet­ti aper­ti e sparpagliati dopo il pas­sag­gio degli zin­gari. Oltre a dare un’im­mag­ine des­olante nelle Strade che non lo mer­i­tano è sicu­ra­mente la spavalde­ria ille­gale nel­lo sporcare che spaven­ta i res­i­den­ti, in balia di gente che nes­suno con­trol­la nelle loro ille­gal­ità con­tin­ue com­por­ta­men­tali.

degrado e sporcizia nel quartiere, Roma

Degra­do e spor­cizia nel quartiere, Roma

E’ gente con le sue leg­gi, che ruba dove ha l’oc­ca­sione di rubare, che adde­stra i bam­bi­ni a far­lo già da quan­do sono pic­coli, che cir­co­la con autove­icoli spes­so sen­za assi­cu­razione e in con­dizioni mec­ca­niche da creare peri­co­lo, che ori­na e altro per Stra­da dove gli capi­ta, che sfrut­ta i minori nelle loro ille­gal­ità, poche di tante altre situ­azioni che cer­ta­mente por­tano ad un lim­ite di sop­por­tazione, specie poi quan­do si è anche abban­do­nati dalle Isti­tuzioni che dovreb­bero impedire un degra­do del genere.

Nuo­va Ponte di Nona poi sta viven­do anche il prob­le­ma delle occu­pazioni abu­sive, situ­azioni che por­tano prob­le­mi ulte­ri­ori di ordine pub­bli­co oltre a quel­lo di un deprez­za­men­to del­l’im­mag­ine del Quartiere nato per essere un Ter­ri­to­rio res­i­den­ziale.

Palazzo occupato abusivamente in via Cerruti , Roma

Palaz­zo occu­pa­to abu­si­va­mente in via Cer­ru­ti, Roma

La con­viven­za con i res­i­den­ti ille­gali è esplo­si­va, i res­i­den­ti legali dei Con­do­mi­ni lim­itrofi a quel­li occu­pati sono spes­so fat­ti ogget­to di minac­ce e provo­cazioni da parte degli occu­pan­ti ille­gali e per lo più devono assis­tere alla con­tin­ua loro spavalde­ria di non pagare luce, acqua e gas per via di allac­cia­men­ti abu­sivi e per lo più peri­colosi.

Anche in queste situ­azioni c’è silen­zio asso­lu­to da parte delle Isti­tuzioni, nor­male poi che alla gente non gli rimane che scen­dere in Piaz­za per fare valere i pro­pri dirit­ti.

Quin­di il 29 Set­tem­bre 2013 si vuole lan­cia­re un forte seg­nale a quelle Isti­tuzioni che han­no il dovere di inter­venire pri­ma che le situ­azioni pos­sano degener­are in ordine pub­bli­co.

AVS

Pag­i­na AVS: https://www.facebook.com/

 

[adro­tate banner=“261”]

Con­di­vi­di:
error0