Manon Lescaut per la prima volta al Teatro Antico di Taormina

Manon Lescaut per la prima volta al Teatro Antico di Taormina

05/07/2024 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 415 volte!

Taormina Opera Festival

Manon Lescaut per la prima volta al Teatro Antico di Taormina

Martina Serafin e Kristian Benedikt interpreti d’eccezione

 

              Nell’anno in cui cele­bri­amo i 100 anni dal­la morte di Gia­co­mo Puc­ci­ni, scom­par­so a Brux­elles il 29 Novem­bre del 1924, il Teatro Anti­co di Taormi­na accoglierà per la pri­ma vol­ta nel­la sua sug­ges­ti­va cor­nice la rap­p­re­sen­tazione di Manon Lescaut, la struggente opera com­pos­ta in quat­tro atti che rap­p­re­sen­ta un cap­ola­voro asso­lu­to del­la sto­ria del melo­dram­ma, mai rap­p­re­sen­ta­ta pri­ma d’ora a Taormi­na.

La data è quel­la del 30 Luglio, e la mes­sa in sce­na dell’opera por­ta la fir­ma di Enri­co Cas­tiglione, sia per la regia che per le scene, che pro­prio con Manon Lescaut seg­na il suo ritorno al Teatro Anti­co di Taormi­na dopo sette anni di assen­za.

Cas­tiglione, reg­ista-scenografo tra i più attivi a liv­el­lo inter­nazionale tra l’Oriente e l’America, è sta­to per ben undi­ci anni reg­ista e scenografo di numerosi alles­ti­men­ti operi­s­ti­ci mes­si in sce­na pro­prio al Teatro Anti­co di Taormi­na, trasmes­si ogni anno in diret­ta dal­la Rai e nei cin­e­ma in tut­to il mon­do, nonché il più longe­vo diret­tore artis­ti­co di Taormi­na Arte.

Un ritorno che rap­p­re­sen­ta la rinasci­ta del­la sta­gione lir­i­ca del Teatro Anti­co di Taormi­na, da lui stes­so avvi­a­ta nel lon­tano 2007 con la Medea di Lui­gi Cheru­bi­ni, in quan­to Enri­co Cas­tiglione vi ritor­na non solo come reg­ista e scenografo di Manon Lescaut, ma anche nel­la veste di diret­tore artis­ti­co del Taormi­na Opera fes­ti­val, che pro­duce la rap­p­re­sen­tazione insieme al Belli­ni Fes­ti­val per cel­e­brare il 100° anniver­sario del­la morte di Puc­ci­ni con un cast di stelle del­la lir­i­ca mon­di­ale.

La Manon Lescaut andrà in sce­na con un cast  di asso­lu­to pres­ti­gio, come a Taormi­na non si vede­va più dal 2017. Innanz­i­tut­to Mar­ti­na Ser­afinnel ruo­lo di “Manon Lescaut” e Kris­t­ian Benedikt nel ruo­lo del Cav­a­liere “Des Grieux”, nonché Lucio Gal­lo nel ruo­lo di “Lescaut”, coa­d­i­u­vati da Luca Simon­et­ti, Andrea Tablili, Fil­ip­po Micale, Valenti­na Colet­ti, Gio­van­ni Di Mare, Ange­lo Nardinoc­chi nei vari ruoli.

Mar­ti­na Ser­afin è una delle can­tan­ti più cele­bri ed amate del mon­do, star asso­lu­ta del­la lir­i­ca mon­di­ale, pro­tag­o­nista di storiche rap­p­re­sen­tazioni dal Teatro alla Scala di Milano al Met­ro­pol­i­tan di New York, dall’Opera di Sta­to di Vien­na all’Opera di Berli­no, dall’Opera di Pechi­no all’Opera Bastille di Pari­gi, sem­pre diret­ta da tut­ti i gran­di diret­tori da Lorin Maazel a Zubin Mehta, da Ric­car­do Chail­ly a Simon Rat­tle, già pro­tag­o­nista nel 2008 al Teatro Anti­co di Taormi­na in Tosca insieme a Mar­cel­lo Gior­dani e Rena­to Bru­son. Un ritorno di lus­so accan­to a Kris­t­ian Benedikt, tenore dal­la voce pos­sente, grande inter­prete del ruo­lo di Otel­lo, con­sid­er­a­to uno dei tenori più vali­di del mon­do, di dif­fi­cile disponi­bil­ità, che giunge a Taormi­na per la pri­ma vol­ta.

Di grande pres­ti­gio anche la direzione musi­cale con Dejan Sav­icalla gui­da dell’Orches­tra Sin­fon­i­ca del Taormi­na Opera Fes­ti­val (pri­mo vio­li­no Mar­cel­lo Man­ca) e del Gauli­tanus Choir prove­niente da Mal­ta diret­to da Col­in Attard. Dejan Sav­ic, già diret­tore musi­cale dell’Opera di Sta­to di Bel­gra­do, è uno dei più impor­tan­ti diret­tori d’orchestra del mon­do, i cui suc­ces­si alla gui­da delle più pres­ti­giose orchestre europee, ori­en­tali ed amer­i­cane sono innu­merevoli, rino­ma­to inter­prete del grande reper­to­rio liri­co-sin­fon­i­co tar­do roman­ti­co, che per la pri­ma vol­ta dirigerà al Teatro Anti­co di Taormi­na. Al pari Col­in Attard, popo­lare figu­ra musi­cale di Mal­ta, emi­nente com­pos­i­tore e diret­tore d’orchestra attivis­si­mo nel reper­to­rio liri­co ver­diano e puc­cini­ano, fonda­tore del Gauli­tanus Choir che giunge a Taormi­na al com­ple­to di oltre ses­san­ta ele­men­ti.

Per il ritorno di Enri­co Cas­tiglione al Teatro Anti­co di Taormi­na il Comune di Taormi­na e il Par­co Arche­o­logi­co di Nax­os-Taormi­na han­no eccezional­mente mes­so il Teatro Anti­co a dis­po­sizione anche per le prove dei giorni prece­den­ti, quan­do le prove d’insieme e gen­er­ali di Manon Lescaut si svol­ger­an­no pro­prio sul pal­cosceni­co del Teatro Anti­co nei giorni imme­di­ata­mente prece­den­ti alla rap­p­re­sen­tazione, di giorno ma anche di notte, per la preparazione delle luci e degli effet­ti spe­ciali. Un alles­ti­men­to quin­di in grande stile, con un impianto sceni­co che rispet­terà il Teatro Anti­co in tutte le sue stra­or­di­nar­ie carat­ter­is­tiche, e che ripor­ta la lir­i­ca a Taormi­na nell’alveo di una seri­età di preparazione e di alles­ti­men­to che man­ca­va da tem­po.

Un cast eccezionale che non mancherà di atti­rare nel­la Per­la del­lo Ionio il pub­bli­co delle gran­di occa­sioni del­la lir­i­ca. La pre­ven­di­ta dei bigli­et­ti è sta­ta aper­ta da appe­na una set­ti­mana ed è già pos­si­bile assi­cu­rar­si il pos­to migliore ad un prez­zo anco­ra van­tag­gioso sec­on­do una for­mu­la orig­i­nale che prat­i­ca in Italia solo il Taormi­na Opera Fes­ti­val, offren­do la pos­si­bil­ità di acquistare i bigli­et­ti migliori esat­ta­mente come accade i voli aerei: chi acquista pri­ma potrà scegliere il pos­to al cos­to minore che diven­terà via via quel­lo uffi­ciale man mano che si avvic­i­na la data del­lo spet­ta­co­lo.

I bigli­et­ti sono in ven­di­ta sui siti vivaticket.com, diyticket.it emadeticket.it, nonché nei pun­ti ven­di­ta Sisal e Mooney Pay su tut­to il ter­ri­to­rio nazionale ital­iano, e in tut­ti i pun­ti ven­di­ta nazion­ali di Vivat­ick­et. Il pro­gram­ma com­ple­to sul sito uffi­ciale www.taorminaoperafestival.org.

 

Related Images: