Autonomia Differenziata, Prospettive Future: “Si predica unità, si razzola separatismo”

Autonomia Differenziata, Prospettive Future: “Si predica unità, si razzola separatismo”

21/06/2024 1 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 378 volte!

“Dopo l’approvazione in Sen­a­to, qualche ora fa è giun­to anche l’ok dal­la Cam­era dei Dep­u­tati: l’autonomia dif­feren­zi­a­ta è ahi­noi legge, per la grande sod­dis­fazione di tut­ti col­oro, Lega e Salvi­ni in tes­ta, che vogliono una Italia spac­ca­ta, con le regioni del nord trainan­ti, quin­di di serie A, e quelle del sud fanali­no di coda del­la eco­nom­i­ca ital­i­ca, dunque di serie B. Alla fac­cia di chi cir­ca un sec­o­lo e mez­zo fa ave­va uni­to l’Italia con pas­sione, sac­ri­fi­co e amore di patria. Per Prospet­tive Future, la legge sul­la autono­mia dif­feren­zi­a­ta è una immen­sa scon­fit­ta per il nos­tro Paese, un paese in cui si pred­i­ca unità e si raz­zo­la sep­a­ratismo. Cosa rischi­amo adesso? Che si crei un peri­coloso sol­co eco­nom­i­co e sociale tra le regione del Nord e quelle del Sud. Infat­ti, questo numero nuo­vo testo leg­isla­ti­vo rischia di minare le fon­da­men­ta del nos­tro paese, soprat­tut­to in set­tori impor­tan­ti come la pub­bli­ca istruzione, san­ità e il dirit­to alla salute, dove le dis­ug­uaglianze sono già molto gran­di e la mobil­ità san­i­taria dal Merid­ione al set­ten­tri­one è già a liv­el­li assai ele­vati. Nel­lo speci­fi­co, dunque, la legge volu­ta dal­la mag­gio­ran­za di cen­trode­stra rischia di con­durre ad una illog­i­ca rial­lo­cazione e redis­tribuzione delle risorse eco­nomiche a favore del nord Italia men­tre al sud si alz­erebbe così il peri­co­lo di aumen­to del­la deser­ti­fi­cazione san­i­taria e delle con­seguen­ti dif­fi­coltà a curare i cit­ta­di­ni di quei ter­ri­tori. Tan­to per fare un esem­pio. E tut­to questo, più in gen­erale, in un con­testo politi­co e sociale, che vede qual­cuno gius­ti­fi­care illogi­ca­mente rig­ur­gi­ti fascisti, da cui chiara­mente “Prospet­tive Future” prende le dis­tanze, con­tin­uan­do a difend­ere e tute­lare i prin­cipi demo­c­ra­ti­ci e i val­ori antifascisti e di unità nazionale”.

Così, in una nota, il fonda­tore del sodal­izio “Inizia­ti­va 9 mag­gio”, Roc­co Tiso, e il por­tav­oce nazionale del comi­ta­to “Prospet­tive Future”, Attilio Arbia.

Related Images: