Trionfo per il film ‘Colpevole’ all’anteprima al Multisala LUX di Roma

Trionfo per il film ‘Colpevole’ all’anteprima al Multisala LUX di Roma

04/06/2024 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 386 volte!

Si è svol­ta il 27 mag­gio, al Mul­ti­sala LUX di Roma l’an­tepri­ma di “Colpev­ole”, il nuo­vo thriller psi­co­logi­co diret­to da Gian­ni Leac­che e prodot­to da Mau­ro Nor­cia per Wel­come Film. Il film, trat­to dal libro di Gabriel­la Grieco, vinci­tore del­la sec­on­da edi­zione del Pre­mio Let­ter­ario “Una Sto­ria per il Cin­e­ma”, ha riscos­so grande suc­ces­so, cat­turan­do l’at­ten­zione del pub­bli­co e del­la crit­i­ca. La proiezione, che ha vis­to la parte­ci­pazione del cast al com­ple­to – Mon­i­ca Carpanese, Fed­eri­co Toc­ci, Bene­dic­ta Boc­coli, Pietro Reb­o­ra, Gian­ni Rosato e Clau­dio Boto­sso – ha las­ci­a­to gli spet­ta­tori con il fia­to sospe­so dal­l’inizio alla fine. Mon­i­ca Carpanese, che oltre a inter­pretare il ruo­lo prin­ci­pale ha cura­to il sogget­to e la sceneg­giatu­ra, ha dimostra­to anco­ra una vol­ta la sua poliedric­ità artis­ti­ca uni­ta ad un’in­na­ta e affasci­nante classe recita­ti­va. La tra­ma avvin­cente vede Isabel­la, risveg­li­atasi da un coma pro­fon­do in una clin­i­ca a lun­ga degen­za, seques­trare due anni dopo tre per­sone in un com­mis­sari­a­to, minac­cian­dole con cin­ture esplo­sive coman­date da un dis­pos­i­ti­vo a ces­sazione di pres­sione. Il Com­mis­sario Elisa Frangi­pane, inter­pre­ta­ta con inten­sità, cer­ca di gestire la situ­azione a stret­to con­tat­to tele­fon­i­co. Il moti­vo di questo gesto estremo rimane un mis­tero fino alla fine, con la ten­sione che cresce sce­na dopo sce­na. La ser­a­ta è sta­ta impreziosi­ta dal­la pre­sen­za di numerosi ospi­ti del mon­do del cin­e­ma e del­la cul­tura, ren­den­do l’even­to un appun­ta­men­to di grande rilie­vo nel panora­ma cin­e­matografi­co ital­iano. “Colpev­ole” non è solo un film, ma una rif­les­sione inten­sa sulle sfu­ma­ture del­la gius­tizia e del­la vendet­ta, un viag­gio nei mean­dri del­la mente umana e nelle moti­vazioni che spin­gono a gesti estre­mi. Gra­zie alla sapi­ente regia di Gian­ni Leac­che e all’interpretazione magis­trale di Mon­i­ca Carpanese, il film si pre­an­nun­cia come uno dei titoli di pun­ta del­la sta­gione cin­e­matografi­ca. L’an­tepri­ma ha con­fer­ma­to le aspet­ta­tive, offren­do una ser­a­ta ric­ca di emozioni e colpi di sce­na, e promet­ten­do di las­cia­re un seg­no indelebile nel cuore degli spet­ta­tori.

Related Images: