Gaza, Caramanica(Rea): “Da Governo serve più impegno per salvare civili e animali”

Gaza, Caramanica(Rea): “Da Governo serve più impegno per salvare civili e animali”

17/10/2023 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 450 volte!

“Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista sta seguen­do con grande pre­oc­cu­pazione quan­to sta acca­den­do in Israele e nel­la striscia di Gaza, dove è in atto una guer­ra san­guinar­ia, che sta por­tan­do solo mor­ti, fer­i­ti, dis­truzione e dis­per­azione. Una guer­ra che Rea con­dan­na sen­za “se” e sen­za “ma”, nel­la con­sapev­olez­za mat­u­ra­ta che non è cer­ta­mente con la vio­len­za e con le armi che si risolvono i con­trasti tra popoli. Il con­flit­to bel­li­co in essere, come det­to, sta annien­tan­do la quo­tid­i­an­ità e la vita di intere famiglie, in par­ti­co­lare a nord di Gaza, dove civili inno­cen­ti, donne, anziani e bam­bi­ni da giorni scap­pano dalle bombe, sen­za acqua e cibo. Siamo di fronte a una crisi uman­i­taria grave e allar­mante, su cui, a nos­tro giudizio, il gov­er­no ital­iano dal pun­to di vista diplo­mati­co e politi­co sino­ra poco si è espos­to al fine di con­vin­cere Israele a con­cedere sia cor­ri­doi uman­i­tari per la pro­tezione civili palesti­ne­si, sia cor­ri­doi di sicurez­za per “gli inter­nazion­ali” pre­sen­ti sul ter­ri­to­rio. Per­ché questo immo­bil­is­mo? Cosa dicono il pre­mier Mel­oni e i min­istri com­pe­ten­ti? C’è poi una ques­tione par­al­lela, del­i­ca­ta, com­p­lessa, su cui poco e niente media e gov­erni nazion­ali purtrop­po si stan­no inter­es­san­do: i tan­tis­si­mi ani­mali in peri­co­lo e che rischi­ano di morire nel fuo­co incro­ci­a­to del con­flit­to. Da quan­to appren­di­amo, infat­ti, a Gaza sareb­bero numerosi i cani e gat­ti fer­i­ti e abban­do­nati, nonché i randa­gi vacan­ti sul ter­ri­to­rio ormai sen­za un padrone, né cure. E il con­testo sarebbe reso anco­ra più com­pli­ca­to per la caren­za di vet­eri­nari esper­ti, per la man­can­za di attrez­za­ture san­i­tarie, e per le poche adozioni. Alla luce di tut­to questo, dunque, sol­leciti­amo le isti­tuzioni europee e ital­iane a inter­venire imme­di­ata­mente tute­lando le vite dei poveri ani­mali di Gaza con azioni con­crete e mirate. Non pos­si­amo voltar­ci dall’altra parte”.

Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to politi­co Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca.

Related Images: